Seventh Wonder - Tiara

Heavy metal, power, US power, epic, progressive metal, doom, hard rock e tutte le sue sfaccettature (AOR, glam, hair metal, street, sleaze, christian ecc...)
ProgParty
Senior Member
Messaggi: 2942
Iscritto il: 5 dicembre 2004 19:01

Re: Seventh Wonder - Tiara

Messaggio da ProgParty » 17 ottobre 2018 10:51

Il disco mi sembra in linea con quello che hanno sempre fatto quindi non capisco come a uno a cui sono sempre piaciuti questo disco non piaccia. Una cosa va detta però, la produzione è proprio brutta.
"Sei indietro come le balle dei cani..." by Erotic.Nightmares
Soulburner
Let me dream...
Messaggi: 16961
Iscritto il: 9 luglio 2003 11:55

Re: Seventh Wonder - Tiara

Messaggio da Soulburner » 17 ottobre 2018 10:56

Perché la trovi brutta?
What can you tell me from the inside?
Avatar utente
AntonioC.
Senior Member
Messaggi: 9499
Iscritto il: 25 giugno 2009 08:46

Re: Seventh Wonder - Tiara

Messaggio da AntonioC. » 17 ottobre 2018 11:28

ProgParty ha scritto:Il disco mi sembra in linea con quello che hanno sempre fatto quindi non capisco come a uno a cui sono sempre piaciuti questo disco non piaccia. Una cosa va detta però, la produzione è proprio brutta.
Baker aspettava questo disco da 8 anni dopo avere amato alla follia i precedenti. E' matematicamente impossibile che potesse porlo a quel livello :asd:
E anche secondo me è pelino al di sotto di Mercy Falls, mentre se la gioca alla grande con The Great Escape.
O' pauer metal n'adda cagnà.
ProgParty
Senior Member
Messaggi: 2942
Iscritto il: 5 dicembre 2004 19:01

Re: Seventh Wonder - Tiara

Messaggio da ProgParty » 17 ottobre 2018 14:16

Baker ha scritto:No, non sono back però ho visto che avete recuperato Robertino :kki:
Ma dove minchia sei stato? Mi sei mancato tanto :violet:
"Sei indietro come le balle dei cani..." by Erotic.Nightmares
Avatar utente
Baker
Keeper Of The Room V
Messaggi: 28776
Iscritto il: 8 giugno 2003 12:36

Re: Seventh Wonder - Tiara

Messaggio da Baker » 17 ottobre 2018 19:05

zzz

il 7,5 tiene conto anche del tempo trascorso, ma non solo. Per me è lontano da TGE, che reputo tuttora il migliore

qui una pseudo recensione che avevo preparato ascoltando l'album

**************************************************************

Qual e il compito dei Seventh Wonder? Quello di far lagrimare. Ci sono riusciti anche stavolta? Pochino.

Otto anni sono tanti, c'era il rischio di arrivare arrugginiti al disco o peggio di girare intorno alle canzoni cosi tanto tempo, cucendo e ricucendo, da far perdere loro la spontaneità. E in parte cosi e stato.

"The Everones" era di gran lunga la mia anteprima preferita e guarda caso viene messa come opener. Rimane l'unico brano dell'album a esaltarmi veramente. Devo attendere fino a "Beyond Today" per commuovermi ancora, con un Karevik magistrale e un piano avvolgente.

E in mezzo? Tanti bei brani, fatti con la solita perizia, senza sbavature, ma a tratti un po' stucchevoli con tutti quei coretti alla West Side Story che sembrano strizzare l'occhio al pubblico di The Astonishing.

Emblema di ciò che l'album poteva/doveva essere (e non è) sicuramente la cangiante "Against The Grain", la summa di tutto cio che caratterizza da sempre la band. Peccato che il brano sia un collage di pezzetti presi dai tre album precedenti.

Sulla bella e sempre un po' melliflua "Goodnight" mi aspetto da un momento all'altro di ascoltare LaBrie cantare "goodnight kiss in your nightgown" e se il trittico che termina con "The Truth" rischia di spiazzare un po' i metallozzi, ci pensa "By The Light Of The Funeral Pyres" a devastarci di tastiere e tamburi e magari vendersi pure un po' al pubblico dei Kamelot.

Non gli perdono di aver ammazzato il bel riff di Liefvendahl preso dai demo del 2013 (minuto 13:35 https://www.youtube.com/watch?v=IlATFnBRrCY), spompandolo ed effettandolo nel brano "Damnation Below". Secondo me occorreva ben maggiore aggressività.

Nei 9 minuti finali di "Exhale" va a finire tutto ciò che non sono riusciti a infilare nei brani precedenti, chiudendo un album interlocutorio che, preso a sé stante, va anche bene ma non rende pienamente giustizia alla discografia della band.

I nuovi fan lo ameranno e si esalteranno, il sottoscritto un po' meno.

Peccato perche "Inner Enemy" e "The Promise", centellinate nel corso degli anni, erano state molto promettenti.

Ah, Stefan Norgren non mi piace neanche un po', molto meglio Johnny Sandin.


PER CONCLUDERE:
VOTO AL RITORNO DELLA BAND: 10
VOTO AL RITORNO DOPO 8 ANNI: 4
VOTO ALL'ALBUM: 7,5
Avatar utente
gd1039
Senior Member
Messaggi: 1375
Iscritto il: 16 ottobre 2015 23:17
Località: San Giorgio di Mantova (MN)

Re: Seventh Wonder - Tiara

Messaggio da gd1039 » 17 ottobre 2018 19:28

Baker ha scritto:zzz

il 7,5 tiene conto anche del tempo trascorso, ma non solo. Per me è lontano da TGE, che reputo tuttora il migliore

qui una pseudo recensione che avevo preparato ascoltando l'album

**************************************************************

Qual e il compito dei Seventh Wonder? Quello di far lagrimare. Ci sono riusciti anche stavolta? Pochino.

Otto anni sono tanti, c'era il rischio di arrivare arrugginiti al disco o peggio di girare intorno alle canzoni cosi tanto tempo, cucendo e ricucendo, da far perdere loro la spontaneità. E in parte cosi e stato.

"The Everones" era di gran lunga la mia anteprima preferita e guarda caso viene messa come opener. Rimane l'unico brano dell'album a esaltarmi veramente. Devo attendere fino a "Beyond Today" per commuovermi ancora, con un Karevik magistrale e un piano avvolgente.

E in mezzo? Tanti bei brani, fatti con la solita perizia, senza sbavature, ma a tratti un po' stucchevoli con tutti quei coretti alla West Side Story che sembrano strizzare l'occhio al pubblico di The Astonishing.

Emblema di ciò che l'album poteva/doveva essere (e non è) sicuramente la cangiante "Against The Grain", la summa di tutto cio che caratterizza da sempre la band. Peccato che il brano sia un collage di pezzetti presi dai tre album precedenti.

Sulla bella e sempre un po' melliflua "Goodnight" mi aspetto da un momento all'altro di ascoltare LaBrie cantare "goodnight kiss in your nightgown" e se il trittico che termina con "The Truth" rischia di spiazzare un po' i metallozzi, ci pensa "By The Light Of The Funeral Pyres" a devastarci di tastiere e tamburi e magari vendersi pure un po' al pubblico dei Kamelot.

Non gli perdono di aver ammazzato il bel riff di Liefvendahl preso dai demo del 2013 (minuto 13:35 https://www.youtube.com/watch?v=IlATFnBRrCY), spompandolo ed effettandolo nel brano "Damnation Below". Secondo me occorreva ben maggiore aggressività.

Nei 9 minuti finali di "Exhale" va a finire tutto ciò che non sono riusciti a infilare nei brani precedenti, chiudendo un album interlocutorio che, preso a sé stante, va anche bene ma non rende pienamente giustizia alla discografia della band.

I nuovi fan lo ameranno e si esalteranno, il sottoscritto un po' meno.

Peccato perche "Inner Enemy" e "The Promise", centellinate nel corso degli anni, erano state molto promettenti.

Ah, Stefan Norgren non mi piace neanche un po', molto meglio Johnny Sandin.


PER CONCLUDERE:
VOTO AL RITORNO DELLA BAND: 10
VOTO AL RITORNO DOPO 8 ANNI: 4
VOTO ALL'ALBUM: 7,5
La pubblichiamo?
"The future of Prog Rock lies in the understanding of sound whatever part of the world it comes from." (Keith Emerson)
Avatar utente
Baker
Keeper Of The Room V
Messaggi: 28776
Iscritto il: 8 giugno 2003 12:36

Re: Seventh Wonder - Tiara

Messaggio da Baker » 17 ottobre 2018 19:34

così com'è no, andrebbe riscritta a modo, almeno esteticamente. :D
Avatar utente
AntonioC.
Senior Member
Messaggi: 9499
Iscritto il: 25 giugno 2009 08:46

Re: Seventh Wonder - Tiara

Messaggio da AntonioC. » 17 ottobre 2018 20:10

Blomqvist se non erro in un'intervista si disse piacevolmente colpito da The Astonishing, quindi non escluderei un'influenza sul risultato finale.
Per me fino a Beyond Today compresa è assolutamente ad altissimi livelli, poi cala un po' ma mantenendosi su livelli più che discreti. Per me non siamo lontani da TGE, che pure sfarfallava un po' sul brano lungo.
Dopo 8 anni tornano alla grande, con un cantante ancora al top (per me la migliore prestazione della sua onorevolissima carriera) e con soluzioni musicali già note, forse abusate, ma sempre assemblate e proposte con un gusto superiore.
O' pauer metal n'adda cagnà.
Avatar utente
Baker
Keeper Of The Room V
Messaggi: 28776
Iscritto il: 8 giugno 2003 12:36

Re: Seventh Wonder - Tiara

Messaggio da Baker » 18 ottobre 2018 10:25

io dei 30 minuti di TGE non cambierei nulla, lo metto nelle prime 5 posizioni dei brani lunghi di ogni tempo (chiaramente parliamo solo di prog rock/metal)
Avatar utente
Camp
... I Love Music ...
Messaggi: 3709
Iscritto il: 16 ottobre 2005 20:43
Località: Vicenza provincia

Re: Seventh Wonder - Tiara

Messaggio da Camp » 18 ottobre 2018 14:21

ProgParty ha scritto:Una cosa va detta però, la produzione è proprio brutta.
Meno male, pensavo di essere l'unico a pensarlo. Nè qui nè nelle recensioni ho letto pareri negativi su una produzione che per me ha tanti difetti. Boh. Scelta del missaggio per me errata. Comunque ho aspettato tanto per questo album.e cerco di passarci su, grazie al songwriting eccelso e a Tommy Karevik.
[size=75][b]=> Music Is Like Sunrise For Me (cit.) <=[/b][/size]
Avatar utente
The Windwaker
Senior Member
Messaggi: 1124
Iscritto il: 10 luglio 2008 17:23
Località: Qward
Contatta:

Re: Seventh Wonder - Tiara

Messaggio da The Windwaker » 18 ottobre 2018 14:23

TGE è anche il mio preferito e la suite è un pezzo cosí meravigliosamente composto e bilanciato che andrebbe fatto ascoltare a chiunque provi a sbrodolare musicalmente per più di 8 minuti a canzone.
Avatar utente
The Healer
Rainbow Warrior
Messaggi: 7858
Iscritto il: 26 marzo 2006 13:10

Re: Seventh Wonder - Tiara

Messaggio da The Healer » 20 ottobre 2018 13:30

Questo Tiara al momento lo pongo al livello di TGE, il mio preferito rimane Mercy falls
Avatar utente
AntonioC.
Senior Member
Messaggi: 9499
Iscritto il: 25 giugno 2009 08:46

Re: Seventh Wonder - Tiara

Messaggio da AntonioC. » 20 ottobre 2018 18:43

Ad ogni ascolto si conferma un passettino avanti. Quasi sicuro finisca nella top 3 metal
O' pauer metal n'adda cagnà.
Avatar utente
giopasi
The Nephilim of The Lyre-Guitar
Messaggi: 8112
Iscritto il: 1 aprile 2014 07:56
Località: Torino

Re: Seventh Wonder - Tiara

Messaggio da giopasi » 24 ottobre 2018 15:08

In ascolto...lascio stare i paragoni con i precedenti.
Preso a se stante il disco è spettacolare.
Concordo nel dire che sono loro ad aver preso lo scettro in eredità del nuovo progressive metal moderno. Difficilmente eguagliabili nella capacità di fondere e coniugare melodia, lyrics e potenza strumentale. Mai sbavature, mai eccessi di sorta, tutto perfetto.
:sisi:
In aggiunta hanno un cantate che ancora una volta dimostra una duttilità nella voce peculiare e riconoscibile.
Nel rotondo crocicchio, sei donzelle ballano. Tre di carne e tre d’argento. I sogni di un tempo le cercano, ma le tiene avvinghiate un Polifemo d’oro. Cosa sono?
https://fusionandoblog.wordpress.com/
Avatar utente
AntonioC.
Senior Member
Messaggi: 9499
Iscritto il: 25 giugno 2009 08:46

Re: Seventh Wonder - Tiara

Messaggio da AntonioC. » 24 ottobre 2018 15:10

giopasi ha scritto:In ascolto...lascio stare i paragoni con i precedenti.
Preso a se stante il disco è spettacolare.
Concordo nel dire che sono loro ad aver preso lo scettro in eredità del nuovo progressive metal moderno. Difficilmente eguagliabili nella capacità di fondere e coniugare melodia, lyrics e potenza strumentale. Mai sbavature, mai eccessi di sorta, tutto perfetto.
:sisi:
In aggiunta hanno un cantate che ancora una volta dimostra una duttilità nella voce peculiare e riconoscibile.
Insomma moderno...
E' un sound di 10 e più anni fa.
O' pauer metal n'adda cagnà.
Avatar utente
giopasi
The Nephilim of The Lyre-Guitar
Messaggi: 8112
Iscritto il: 1 aprile 2014 07:56
Località: Torino

Re: Seventh Wonder - Tiara

Messaggio da giopasi » 24 ottobre 2018 15:27

AntonioC. ha scritto:
giopasi ha scritto:In ascolto...lascio stare i paragoni con i precedenti.
Preso a se stante il disco è spettacolare.
Concordo nel dire che sono loro ad aver preso lo scettro in eredità del nuovo progressive metal moderno. Difficilmente eguagliabili nella capacità di fondere e coniugare melodia, lyrics e potenza strumentale. Mai sbavature, mai eccessi di sorta, tutto perfetto.
:sisi:
In aggiunta hanno un cantate che ancora una volta dimostra una duttilità nella voce peculiare e riconoscibile.
Insomma moderno...
E' un sound di 10 e più anni fa.
Magari anche, ma riproposto da loro suona sempre attuale...una sorta di rinascita.
Nel rotondo crocicchio, sei donzelle ballano. Tre di carne e tre d’argento. I sogni di un tempo le cercano, ma le tiene avvinghiate un Polifemo d’oro. Cosa sono?
https://fusionandoblog.wordpress.com/
Avatar utente
Baker
Keeper Of The Room V
Messaggi: 28776
Iscritto il: 8 giugno 2003 12:36

Re: Seventh Wonder - Tiara

Messaggio da Baker » 15 aprile 2019 09:57

Avatar utente
giopasi
The Nephilim of The Lyre-Guitar
Messaggi: 8112
Iscritto il: 1 aprile 2014 07:56
Località: Torino

Re: Seventh Wonder - Tiara

Messaggio da giopasi » 15 aprile 2019 18:01

Nel rotondo crocicchio, sei donzelle ballano. Tre di carne e tre d’argento. I sogni di un tempo le cercano, ma le tiene avvinghiate un Polifemo d’oro. Cosa sono?
https://fusionandoblog.wordpress.com/
Re PANIC
Lo RE
Messaggi: 14994
Iscritto il: 28 novembre 2002 13:43
Contatta:

Re: Seventh Wonder - Tiara

Messaggio da Re PANIC » 15 aprile 2019 18:04

credevo di riuscire andare asabato a bologna, invece niente...
La playlist del forum su spotify, sempre aggiornata, seguitela!!!!

https://play.spotify.com/user/116725052 ... d2PWvB3dCo
Avatar utente
Baker
Keeper Of The Room V
Messaggi: 28776
Iscritto il: 8 giugno 2003 12:36

Re: Seventh Wonder - Tiara

Messaggio da Baker » 15 aprile 2019 19:27

purtroppo molti ritardi e problemi tecnici, non si possono invitare gruppi del genere in posti così. Stessa cosa per gli Shinedown al Santeria a Milano o i Pain Of Salvation al Magnolia.
Rispondi