Il manifesto dei metallari truzzi!!!

Sezione chiusa, lasciata solo per consultazione e per spostare i topic nelle nuove aree.
Avatar utente
paolino paperino
Don't Worry About Me
Messaggi: 23187
Iscritto il: 29 giugno 2003 15:21
Località: There is no world without Verona walls...

Messaggio da paolino paperino » 7 luglio 2004 21:32

Woland ha scritto: Difatti "sociologica" è fra virgolette, per definire il concetto che tu riporti come "esempio", e Ra come "sociologia spicciola" ;)


Chiaro...;)
Woland ha scritto: Non ne sono poi così sicuro, non penso che la loro casa discografica (è ancora l'Atlantic?) sarebbe così entusiasta se decidessero di cambiare rotta ... mettendo a rischio un certo numero di vendite dato quasi per sicuro


Certo ma in primis c'è sempre il pubblico che decide....poi viene la casa discografica e poi il gruppo...
Originally posted by Mark Bad
ah paolino leggiti questa (tutta d'un fiato mi raccomando) http://www.forums-eutk.net/showthre...teen+intervista

mi piacerebbe sapere cosa ne pensi anche di lui


Ce ne sarebbe da dire...ma tu dove vuoi andare a parare??

Cmq dico la mia:

Malmsteen è sicuramente un fenomeno con la chitarra ma

1.nn si è mosso di un centimetro dal suono che ha (solo in parte...Blackmore c'era gia...)inventato e che gli è stato da più parti scopiazzato...

2.è sempre stato di una arroganza esagerata forse insita nel suo stesso personaggio...

Un uomo che si permette di dire che Nirvana,Slayer e GNR sono inascoltabili vuol dire che ha solo una sua visione della chitarra e della musica,la sua...e l'ha sempre riversata nei suoi dischi...

Ora,cosa vuoi sapere?Da che parte sto??

:confused:
Mark Bad
Free as in Freedom
Messaggi: 338
Iscritto il: 28 novembre 2002 10:52

Messaggio da Mark Bad » 7 luglio 2004 21:50

paolino paperino ha scritto: Chiaro...;)



Certo ma in primis c'è sempre il pubblico che decide....poi viene la casa discografica e poi il gruppo...



Ce ne sarebbe da dire...ma tu dove vuoi andare a parare??

Cmq dico la mia:

Malmsteen è sicuramente un fenomeno con la chitarra ma

1.nn si è mosso di un centimetro dal suono che ha (solo in parte...Blackmore c'era gia...)inventato e che gli è stato da più parti scopiazzato...

2.è sempre stato di una arroganza esagerata forse insita nel suo stesso personaggio...

Un uomo che si permette di dire che Nirvana,Slayer e GNR sono inascoltabili vuol dire che ha solo una sua visione della chitarra e della musica,la sua...e l'ha sempre riversata nei suoi dischi...

Ora,cosa vuoi sapere?Da che parte sto??

:confused:


No, volevo sapere se te credi veramente che facesse sul serio quando diceva quelle cose... quell'intervista dev'essere abbastanza vecchia e dire quelle cose gli faceva indubbiamente molto comodo, guarda ora invece cosa dice di Vai (molto meno drastico nei suoi confronti)

"Steve Vai is an old friend, and we frequently talk on the phone. We had a lot of fun together on the Young Guitar cover photo shoot [January 2001]. I admire his talent and skill, but I don't always enjoy the sound of his compositions - sometimes too unmelodic or quirky for my taste. But on the other hand, he has also composed some really great stuff."

e su Petrucci (ha cambiato totalmente idea)

Dream Theater (especially their earlier albums) are one of my favorite bands. John Petrucci is a very melodic player with obvious talent. I think he's quite good


tanto per farti capire che le interviste che leggi lasciano un po' il tempo che trovano
[i]"Ora come ora non credo ci sia il "migliore" in qualcosa. La musica è un mondo soggettivo con infinite variazioni ed è impossibile dire chi sia il migliore visto che è tutta una questione di gusti. Io cerco di suonare delle parti interessanti ed è gratificante quando la gente mi riconosce per qualcosa che ho suonato. Ma dire "il migliore" implica la competizione, e la musica non è uno sport da competizione per me... è qualcosa con cui divertirsi e da cui trarre ispirazione."

Steve DiGiorgio[/i]
Avatar utente
paolino paperino
Don't Worry About Me
Messaggi: 23187
Iscritto il: 29 giugno 2003 15:21
Località: There is no world without Verona walls...

Messaggio da paolino paperino » 7 luglio 2004 22:12

Mark Bad ha scritto: No, volevo sapere se te credi veramente che facesse sul serio quando diceva quelle cose... quell'intervista dev'essere abbastanza vecchia e dire quelle cose gli faceva indubbiamente molto comodo, guarda ora invece cosa dice di Vai (molto meno drastico nei suoi confronti)

"Steve Vai is an old friend, and we frequently talk on the phone. We had a lot of fun together on the Young Guitar cover photo shoot [January 2001]. I admire his talent and skill, but I don't always enjoy the sound of his compositions - sometimes too unmelodic or quirky for my taste. But on the other hand, he has also composed some really great stuff."

e su Petrucci (ha cambiato totalmente idea)

Dream Theater (especially their earlier albums) are one of my favorite bands. John Petrucci is a very melodic player with obvious talent. I think he's quite good


tanto per farti capire che le interviste che leggi lasciano un po' il tempo che trovano


Certo,però penso che le interviste siano le poche possibilità che hanno gli artisti per far emergere la loro personalità,al di fuori delle maschere vere o presunte..per esempio,lo sai che il cantante dei Bad Religion è uno stimato professore di Biologia???
Lo diresti vedendolo cantare?Certo che no,poi leggi alcune interviste e scopri che oltre la scorza da punk-rocker esiste una persona nè più nè meno uguale al tuo vecchio prof. di fisica...:D

Ecco,facendo un confronto,questo nn lo noto nelle interviste dei Manowar...forse perchè più attaccati alla immagine,ma nn riescono ad esprimere il lato più "normale" della loro personalità barricandosi nelle loro "maschere"...questa è una mia sensazione

:elio:
Avatar utente
Woland
Il nichilista.
Messaggi: 7861
Iscritto il: 6 dicembre 2002 00:50

Messaggio da Woland » 8 luglio 2004 00:17

Mark Bad ha scritto: pfiii l'Atlantic ce l'avevano 10 anni fa, ora sono alla Nuclear Blast, doppo essere passati dalla Geffen e dalla Metal Blade...
E' vero, mi ricordavo della Geffen, ma non ricordavo se erano tornati all'Atlantic o cosa ... :p
"Cos'è che fa di un uomo un uomo...? - Non lo so signore.
Essere pronti a fare ciò che è più giusto, a qualunque costo; non è questo che fa di un uomo un uomo? - Sì, quello, e un paio di testicoli!"
Avatar utente
Woland
Il nichilista.
Messaggi: 7861
Iscritto il: 6 dicembre 2002 00:50

Messaggio da Woland » 8 luglio 2004 00:57

Mark Bad ha scritto: ah paolino leggiti questa (tutta d'un fiato mi raccomando) http://www.forums-eutk.net/showthread.p ... intervista


'azzo :confused:, bei tempi quelli, mammamia quanto tempo è passato ...
Mi ha divertito rileggermi e notare molte differenze, si cambia parecchio in un anno e mezzo ... ora sono molto più menefreghista :tardez:
"Cos'è che fa di un uomo un uomo...? - Non lo so signore.
Essere pronti a fare ciò che è più giusto, a qualunque costo; non è questo che fa di un uomo un uomo? - Sì, quello, e un paio di testicoli!"
Avatar utente
Woland
Il nichilista.
Messaggi: 7861
Iscritto il: 6 dicembre 2002 00:50

Messaggio da Woland » 8 luglio 2004 01:19

OT - Gino 10.2+ dixit

Che poi tradotta dal Malmsteniano al buffonesco e viceversa, l'intervista fa pressappoco così:


-Brano: "Satch Boogie" di Joe Satriani

Ma che è sta merda? Senza isprirazione, banale, ormai sonano tutti così! Puah!!! Io che sò er mejo mica mm'abbasso a tanto! A' Satrià!!! A' ritirate!!!! A' vecio rimbambito!

-John Norum: "Distant Voices"

Sto pischello m'ò sò cresciuto io! Ma s'è fatto influenzà da quel rimbambito di satriani! Però almeno qualcosa di buono lo fa, quello che gli ho imparato io!


-Steve Vai "For the Love of God"

Aiò! Nun me fà parlà! Cà si parlo io....Vabbè t'ò dico io t'ò dico! Sto tizio sona bbene ma nun me piace er plettro che usa! Eppoi se vede che è un trombone stonato! Ma cazzo! Nun me piace il false guitar-hero!!! Io sò er vero guitar-hero!!! Sto Steve Vai è un sòla!

-John Petrucci, Dream Theater "Pull Me Under"

Ma chi sò questi? A' banda dei sonatari di Brema? Ma tutti a scola di satriano il rimbambito sò annati? Eppoi nun se fa rispettà! Se fa pijà per culo dal batterista!!! Appena se mette a sweeppà quello dietro se mette a fà il paragnosta! Quann'è che je sfascia il rullante sula capoccia?

-Tom Morello (Rage Against the Machine) "Killing in the Name":

Fammelo resentì....N'dò l'hai preso? Sarà mica quer falsone dè Vei n'artra vorta? STò tizio usa troppi effetti...troppe droghe...portatelo a San Patrignano....

-Kurt Cobain, Nirvana "Milk It":

Aiò!! Spegni sta lavatrice! Ma che cazzo me stai affà sentì? M'hai fatto venì la cacarella! Mò devo annà a cacà i tre chili de nutella che me son fatto dopo pranzo! BUrrrp!!! Li mortacci tua! Mentre aspetti preparame un "filet-mignon" che dopo cagato c'ho sempre nà certa fame!

-Kerry King e Jeff Hanneman (Slayer) "Seasons in the Abyss":

Aiò!! Che me vuoi fa riannà ar cesso? Che sò sti lamenti? Pecchè sta gente s'incastra? Pecchè fanno le orge mentre sonano? Ma pecchè nun se fanno nà pippà 'nvece de incastrarsi? Pecchè usano pure er vibratore? Ma sò sfroci sti Slater? Prooot!!! Ahhhh....

- Vito Bratta (White Lion) "When the Children Cry":

Sai pecchè nun faccio mai concerti per dimostrare che sò er più d'a chitarra? Sai pecchè nun faccio mai concerti per dimostrare che er mejo, er supermegafatastichissimo infinito galattico sonatore de chitarra? Pecchè nun c'hanno i sordi pe venimme a vedè!!!! Sò prezzzioso!!!! Accuntentateve de ste ciofeghe!!! Comme sò bravo!!!!

Michael Romeo (Symphony X) "Smoke and Mirrors":

Mamma mia comme sto!!!! Mamma mia comme sò figo!! Sto tizio se vede che c'ha er mio ritratto in cammera da letto. Veneva a scola da me quando ancora era un pischello! Quanto je vojo bbene!!! Er pupone mio!!!

-Zakk Wylde (Ozzy Osbourne) "Miracle Man" :

N'dò cazzo l'hai preso questo? Sto pezzo pure giannino er fruttivendolo qua sotto ò saprebbe fà! Bleah...levalo!

-Slash (Guns N Roses) "Sweet Child O Mine":

Ma chi jà messa a chitarra immano a questo? Metteteje nà vanga!!! Mò te faccio vedè io cmme se sona er chitarrino mio!!! Pure cor pisello te la sono!!!

---------------------------------------------------------------

Cazzo, mi aveva fatto morire allora e mi ha fatto morire anche questa volta :hi: :hi: :hi: :hi: :hi: :hi:
"Cos'è che fa di un uomo un uomo...? - Non lo so signore.
Essere pronti a fare ciò che è più giusto, a qualunque costo; non è questo che fa di un uomo un uomo? - Sì, quello, e un paio di testicoli!"
Avatar utente
Pelpa
Memberone
Messaggi: 7643
Iscritto il: 5 giugno 2004 02:26

Messaggio da Pelpa » 8 luglio 2004 01:26

RÅ++ ha scritto: MI spiace il testo è preso a spunto per affermare che è un manifesto dell'idiozia di chi ascolta un certo tipo di musica.. i Manowar nella fattispecie.

il testo puoi dire che usa un gergo semplice e una tematica certamente non di difficile comprensione. SI probabile nella sua forma lo capirebbe anche un bambino ( il che non significa sia un male ) ... probabilmente un bambino non potrebbe intuire quel modo di BULLARSI di autocelebrarsi , tipico di decine e decine e ancora decine di testi , del Rock e del Metallo ... o vuoi forse dire che il testo di ALL WE ARE degli WARLOCK sia tanto più complesso ... ?
SI è un clichet di quello che viene chiamato Metallo ... può piacere o divertire oppure fare cagare ....
se l'affermazione del paperotto era solo .. cazzo sto testo è così semplice nella sua forma e nei concetti ( uno .. IL METALLO è ER MEJO ) che lo capirebbe anche un bambino .. boh .. si certo e dunque ?
il dunque è il sottotesto quello che chiaramente è emerso dalla discussione ( infatti non ho repliato subito ho prima aspettato di capire dove voleva andare a parare ) che quel testo dimostra come chi ascolta i Manowar sia un "Infantile" un bambinone venuto su a rutti e musica rumorosa ... che non è cresciuto.
Ma per me lo stesso discorso vale per un sacco di altro testi metal e non.
Lo scopo mio e quello degli altri era solo quello di sottolineare quanto certi testi fossero fonte di ilarità e di esprimere un parere personale di su qualcosa che comunque travalica il solo gusto, cioè, come hai detto tu, la semplicità (o banalità) del testo in questione. Non credo ci fosse chissà quale "dietrologia" da scovare...
Che poi "chi ascolta i Manowar sia un "Infantile" un bambinone venuto su a rutti e musica rumorosa... che non è cresciuto" penso che possa essere vero o falso a seconda dei casi. Come sempre non bisogna quasi mai generalizzare.

PER TE é una pagliacciata .. pagliacciata è un aggettivo che forse nel tuo vocabolario non assume contorno di presa per il culo mentre nel mio di norma sì ... per me sia per i Manowar che per il wrestling è uno SHOW .. divertente.
SHOW è un dato di fatto Pagliacciata è una questione di gusto.
Questo Show segue il suo canovaccio ed utilizza un gergo , un linguaggio e delle pose semplici dirette e spesso anche un pò banalotte che ad un certo livello capirebbe anche un bimbo ... ma è divertente imho.


Mi pare che esistano diversi tipi di show, non sono tutti show dello stesso tipo e dalle stesse caratteristiche. Alcuni di essi sono show pagliacciata. Anche se si esibisco dei clown è uno show, ma è anche una pagliacciata, non per una questione di gusto ma per definizione.
Per me e per il dizionario De Mauro "pagliacciata" significa "comportamento, avvenimento e sim. farsesco, grottesco, indecoroso e privo di serietà". Vedere degli energumeni che FINGONO di picchiarsi o di farsi chissà che male, che FINGONO di addormentarsi dopo una presa, che minacciano chissà cosa, che spacciano i loro poteri provenienti da un'urna cineraria et cetera, mi sembra calzante con la definizione, tranne forse per "l'indecoroso".
Probabilmente il wrestling e tante cose sono divertenti proprio perchè sono "pagliacciose" e perchè non le si devono assolutamente prendere sul serio.
Che sia divertente, ti ripeto, è un altro paio di maniche! Anche il film "Scemo e più scemo" può essere divertente, può piacere o non piacere... ma è in ogni caso demenziale.


Ma non puoi scindere la cosa lo capisci ?
anche chi apparentemente fa poco uso dell'immagine potrebbe vedere ridotto il suo manipolo di ammiratori se si truccasse .... immaginati Coltrane con il face-painting avrebbe lo stesso riscontro ? e come fai a dirlo ?
la comunicazione avviene in maniera TOTALE ... è supponenza pensare che non ci sia dell'autoidentificazione anche in artisti apparentemente privi di un immagine "forte" ... forse il loro pubblico viene attratto da quella "mancanza" appunto perchè non amando certe "tamarrate" preferisce maggiormente una certa sobrità nei temi , nell'attitudine .... chiediti perchè Sebastian Bach non riesce ad ottenere più il successo di un tempo ( gli Skid Row fecero un botto assurdo ) ... certo che la sua bella faccia aiutava ma ora che voce ed ispirazione sono andate a farsi benedire , ( anche se ho catturato delle registra di lui che fa il Jesus Christ Superstar e non è malaccio ) gl iresta difficile con la sola faccia restare a galla.


E invece si può scindere! Perchè non si potrebbe? Se a qualcuno vanno riconosciuti dei meriti, tali meriti vanno individuati, e per individuarli bisogna scindere gli aspetti.
Poi ci sarà chi ha meriti in tutto e allora scindere è inutile. Ma in alcuni casi certi meriti derivano solo ed esclusivamente da certi determinati aspetti e non da altri o dalla totalità.
Se sono una donna e vinco un posto in un lavoro pubblico perchè ho le tette grosse e piaccio all'esaminatore, il merito non va alle mie capacità nell'aver superato un concorso, ma alle capacità della mia immagine tutta tette. Scindo fra le due.
Seguendo il tuo discorso, invece, il merito va a tutto indiscriminatamente, mentre invece so benissimo che l'unica cosa che conta è la quarta nel mio reggiseno.
Gli Skid Row non avevano un'immagine così forte da potersi permettere di vivere di sola apparenza. Così lo scoppio del grunge e l'impoverirsi delle loro idee ha fatto far loro la fine che hanno fatto.



Ma oltre dove ? ma è sempre necessario ? .. cioè intendo è sempre necessario che oltre ci sia qualcosa ... uno non si può solo godere una epidermica e superficiale sensazione di sana goduria ? bah ...


No, non è necessario, mai detto che sia.
Parlavo d possibilità, non di necessità.
Ultima modifica di Pelpa il 8 luglio 2004 02:20, modificato 1 volta in totale.
Out of the box
RÅ++
Narsil Bearer
Messaggi: 2362
Iscritto il: 28 novembre 2002 22:43
Contatta:

Messaggio da RÅ++ » 8 luglio 2004 07:54

Pelpa ha scritto:
E invece si può scindere! Perchè non si potrebbe? Se a qualcuno vanno riconosciuti dei meriti, tali meriti vanno individuati, e per individuarli bisogna scindere gli aspetti.
Poi ci sarà chi ha meriti in tutto e allora scindere è inutile. Ma in alcuni casi certi meriti derivano solo ed esclusivamente da certi determinati aspetti e non da altri o dalla totalità.
Se sono una donna e vinco un posto in un lavoro pubblico perchè ho le tette grosse e piaccio all'esaminatore, il merito non va alle mie capacità nell'aver superato un concorso, ma alle capacità della mia immagine tutta tette. Scindo fra le due.
Seguendo il tuo discorso, invece, il merito va a tutto indiscriminatamente, mentre invece so benissimo che l'unica cosa che conta è la quarta nel mio reggiseno.
Gli Skid Row non avevano un'immagine così forte da potersi permettere di vivere di sola apparenza. Così lo scoppio del grunge e l'impoverirsi delle loro idee ha fatto far loro la fine che hanno fatto.


l'esempio non calza perchè non ci sono "meriti oggettivi" in musica ... essendo l'arte soggettiva non potrai mai affermare ineluttabilmente che l'ultimo dei Manowar sia una chiavica ( per me è na mezza chiavica sia chiaro ) e ciò che li tiene in piedi sia l'immagine e l'attitudine che si sono creati ... quindi va a carte quarantotto tutto il discorso ...
E poi ripensandoci anche il discorso dei testi è fallato alla grande non tanto perchè i testi dei Manowar siano invece complessi e con tematiche articolate ... ma perchè con lo stesso principio ( sciocco imho ) io potrei dire che il PUNK essendo quattro accordi in croce spesso eseguiti pure male banali e ripetitivi con cantanti impreparati è musica "infantile" che attira un pubblico giovane più per il messaggio di protesta e anti-socialità che per la qualità della proposta.
Ma sarebbe un idiozia ... solo che per il testo dei Manowar tutti letterati e filosofi a sindacare come ( effettivamente ) utilizzi un linguaggio molto semplice e temi banali comprensibii pure ad un bambino ... mentre quando il linguaggio è quello musicale allora no ... anche la mezza sega a suonare ha un suo modo di esprimersi ed è ammessa la banalità , l'ovvio ... la manchevolezza tecnica.

Ovvio che ragionando in codeste maniere strangoleremmo l'arte della libertà di esprimersi in qualsivoglia maniera ... anche quello della "farsa" perchè no ?
Ho capito Pelpa che il tuo non era un giudizio di merito ...
[url=http://www.audiblebeauty.net/rings/king/ridenow.wav]Ride now, ride for ruin , and the world's ending[/url]

[url=http://www.audiblebeauty.net/rings/king/daywefight.mp3]I see in your eyes, the same fear that would take the heart of me! A day may come when the courage of men fails, when we forsake our friends and break all bonds of fellowship, but it is not this day....THIS DAY WE FIGHT ![/url]
Mark Bad
Free as in Freedom
Messaggi: 338
Iscritto il: 28 novembre 2002 10:52

Messaggio da Mark Bad » 8 luglio 2004 08:32

paolino paperino ha scritto: Certo,però penso che le interviste siano le poche possibilità che hanno gli artisti per far emergere la loro personalità,al di fuori delle maschere vere o presunte..per esempio,lo sai che il cantante dei Bad Religion è uno stimato professore di Biologia???
Lo diresti vedendolo cantare?Certo che no,poi leggi alcune interviste e scopri che oltre la scorza da punk-rocker esiste una persona nè più nè meno uguale al tuo vecchio prof. di fisica...:D

Ecco,facendo un confronto,questo nn lo noto nelle interviste dei Manowar...forse perchè più attaccati alla immagine,ma nn riescono ad esprimere il lato più "normale" della loro personalità barricandosi nelle loro "maschere"...questa è una mia sensazione

:elio:


Bè anche DeMaio non è mica solo il re del metal... recentemente è diventato anche il re della masturbazione! http://joey.de.maio.swellserver.com/new ... record.php

:AHAHAH:
[i]"Ora come ora non credo ci sia il "migliore" in qualcosa. La musica è un mondo soggettivo con infinite variazioni ed è impossibile dire chi sia il migliore visto che è tutta una questione di gusti. Io cerco di suonare delle parti interessanti ed è gratificante quando la gente mi riconosce per qualcosa che ho suonato. Ma dire "il migliore" implica la competizione, e la musica non è uno sport da competizione per me... è qualcosa con cui divertirsi e da cui trarre ispirazione."

Steve DiGiorgio[/i]
Avatar utente
paolino paperino
Don't Worry About Me
Messaggi: 23187
Iscritto il: 29 giugno 2003 15:21
Località: There is no world without Verona walls...

Messaggio da paolino paperino » 8 luglio 2004 14:20

Mark Bad ha scritto: Bè anche DeMaio non è mica solo il re del metal... recentemente è diventato anche il re della masturbazione! http://joey.de.maio.swellserver.com/new ... record.php

:AHAHAH:


Vabbè ma allora da che parte state???
Se mi fate vedere anche questa allora rinforzate in me le mie idee...cioè 36 seghe in 24 ore!!!E se ne vanta!!!
Nn ci siamo proprio...:dho:
Avatar utente
The Shaman
no pain, no gain
Messaggi: 9083
Iscritto il: 28 novembre 2002 10:46

Messaggio da The Shaman » 8 luglio 2004 14:27

paolino paperino ha scritto: Vabbè ma allora da che parte state???
Se mi fate vedere anche questa allora rinforzate in me le mie idee...cioè 36 seghe in 24 ore!!!E se ne vanta!!!
Nn ci siamo proprio...:dho:


Ehm...coff coff...se non lo sapessi quello è un sito nel quale si può inserire il nome di chiunque e lui pubblica la notizia con quel nome...il "campione di seghe" potrebbe essere anche Paolino Paperino...basta scrivercelo! ;)
Rise to fame - time will come
Make your claim - time has come
For the crow to fly away
Avatar utente
paolino paperino
Don't Worry About Me
Messaggi: 23187
Iscritto il: 29 giugno 2003 15:21
Località: There is no world without Verona walls...

Messaggio da paolino paperino » 8 luglio 2004 14:35

Gemma Elfica ha scritto: Ehm...coff coff...se non lo sapessi quello è un sito nel quale si può inserire il nome di chiunque e lui pubblica la notizia con quel nome...il "campione di seghe" potrebbe essere anche Paolino Paperino...basta scrivercelo! ;)


Ehm...coff coff...non lo sapevo...non sono 'sì esperto come voi delle magnifiche meraviglie di internet... :dho:
Avatar utente
Pelpa
Memberone
Messaggi: 7643
Iscritto il: 5 giugno 2004 02:26

Messaggio da Pelpa » 8 luglio 2004 14:38

Gemma Elfica ha scritto: Ehm...coff coff...se non lo sapessi quello è un sito nel quale si può inserire il nome di chiunque e lui pubblica la notizia con quel nome...il "campione di seghe" potrebbe essere anche Paolino Paperino...basta scrivercelo! ;)



:laugh: :laugh: :laugh:
Out of the box
Metal_Dave
Senior Member
Messaggi: 372
Iscritto il: 19 maggio 2003 22:31
Contatta:

Messaggio da Metal_Dave » 8 luglio 2004 15:09

Ma io vorrei fare una domanda: ma perchè secondo voi quello che scrivono i Manowar nei loro testi è da considerarsi ridicolo e demenziale e quello che scrivono i gruppi black (non solo black) no?
mi spiego meglio, i manowar sono ridicoli e demenziali con i testi, le moto, le figone, i mutandoni di pelle...etc etc...e i gruppi black o death no? con le borchie che sembrano scalpelli da muratore e le facce truccate come a carnevale?
mi piace il death, un pò meno il black e mi piace il metal classico, ma in generale credo che bisogna prendersi un pò meno sul serio, i Manowar sono i "KINGS OF METAL" anche per i loro testi e i loro atteggiamenti, allo stesso modo gli artisti che fanno black o death, però non mi sembra che crei problemi a nessuno questo no?nessuno apre dei post per ridere sulla demenzialità dei pezzi di questi gruppi, ma per i manowar si, forse perchè da fastidio il fatto che i Manowar siano riusciti a farsi un seguito di fans e un successo fuori ogni logica con la loro musica? beh allora se è così i veri coglioni siamo tutti noi che compriamo i loro dischi, ma se è così, allora, siamo coglioni a comprare anche i dischi black e death...
Non capisco questo accanimento, trovo pure io che non siano il massimo dei contenuti eppure mi piacciono e mi esalto ad ascoltarli ma succede lo stesso anche con i gruppi black e death

vabbeh spero di aver spiegato il mio concetto... in modo contorto sicuramente...ma spero abbiate capito...
MetalHolocaust.com l'Enciclopedia del Metal anni 80

[img]http://digilander.libero.it/metal.dave/firma.gif[/img]
Avatar utente
paolino paperino
Don't Worry About Me
Messaggi: 23187
Iscritto il: 29 giugno 2003 15:21
Località: There is no world without Verona walls...

Messaggio da paolino paperino » 8 luglio 2004 15:16

Metal_Dave ha scritto: Ma io vorrei fare una domanda: ma perchè secondo voi quello che scrivono i Manowar nei loro testi è da considerarsi ridicolo e demenziale e quello che scrivono i gruppi black (non solo black) no?
mi spiego meglio, i manowar sono ridicoli e demenziali con i testi, le moto, le figone, i mutandoni di pelle...etc etc...e i gruppi black o death no? con le borchie che sembrano scalpelli da muratore e le facce truccate come a carnevale?
mi piace il death, un pò meno il black e mi piace il metal classico, ma in generale credo che bisogna prendersi un pò meno sul serio, i Manowar sono i "KINGS OF METAL" anche per i loro testi e i loro atteggiamenti, allo stesso modo gli artisti che fanno black o death, però non mi sembra che crei problemi a nessuno questo no?nessuno apre dei post per ridere sulla demenzialità dei pezzi di questi gruppi, ma per i manowar si, forse perchè da fastidio il fatto che i Manowar siano riusciti a farsi un seguito di fans e un successo fuori ogni logica con la loro musica? beh allora se è così i veri coglioni siamo tutti noi che compriamo i loro dischi, ma se è così, allora, siamo coglioni a comprare anche i dischi black e death...
Non capisco questo accanimento, trovo pure io che non siano il massimo dei contenuti eppure mi piacciono e mi esalto ad ascoltarli ma succede lo stesso anche con i gruppi black e death

vabbeh spero di aver spiegato il mio concetto... in modo contorto sicuramente...ma spero abbiate capito...


Ma quello è un altro discorso..o meglio,si potrebbe fare un discorso analogo anche sui gruppi black&death(anche se detto così è un pò troppo generico,nn trovi??Dovresti dire qualche nome...).
Cmq se vuoi sapere la mia,i gruppi black(intesi quelli con il face-painting e borchiati dalla testa ai piedi...l'unico nome che mi viene in mente sono gli Emperor...)sono sullo stesso livello ma io nn avendo mai amato il genere e avendo ben poca cultura musicale al riguardo,mi astengo da dare giudizi così affrettati...mentre per i Manowar penso di poter dire la mia avendoli "seguiti" per parecchio tempo...
Tutto li...
:)
MaxOwaR666
Mutandoni Peluche
Messaggi: 5343
Iscritto il: 29 novembre 2002 16:25

Messaggio da MaxOwaR666 » 8 luglio 2004 15:47

Metal_Dave ha scritto: Ma io vorrei fare una domanda: ma perchè secondo voi quello che scrivono i Manowar nei loro testi è da considerarsi ridicolo e demenziale e quello che scrivono i gruppi black (non solo black) no?
mi spiego meglio, i manowar sono ridicoli e demenziali con i testi, le moto, le figone, i mutandoni di pelle...etc etc...e i gruppi black o death no? con le borchie che sembrano scalpelli da muratore e le facce truccate come a carnevale?
mi piace il death, un pò meno il black e mi piace il metal classico, ma in generale credo che bisogna prendersi un pò meno sul serio, i Manowar sono i "KINGS OF METAL" anche per i loro testi e i loro atteggiamenti, allo stesso modo gli artisti che fanno black o death, però non mi sembra che crei problemi a nessuno questo no?nessuno apre dei post per ridere sulla demenzialità dei pezzi di questi gruppi, ma per i manowar si, forse perchè da fastidio il fatto che i Manowar siano riusciti a farsi un seguito di fans e un successo fuori ogni logica con la loro musica? beh allora se è così i veri coglioni siamo tutti noi che compriamo i loro dischi, ma se è così, allora, siamo coglioni a comprare anche i dischi black e death...
Non capisco questo accanimento, trovo pure io che non siano il massimo dei contenuti eppure mi piacciono e mi esalto ad ascoltarli ma succede lo stesso anche con i gruppi black e death

vabbeh spero di aver spiegato il mio concetto... in modo contorto sicuramente...ma spero abbiate capito...


Sono d'accordissimo con te....
Perche anche se ci sono centinaia di gruppi che hanno testi + ridicoli di quelli dei manowar ci si accanisce solo su di loro?
Proprio vero che i manowar o li ami o li odi....

Leggetevi il testo di Master of the wind e poi ditemi se non è profondo...dedicato a un ragazzo malato terminale....
Dio esiste ed è derivabile
Napoleone: "Cittadino, ho letto il vostro libro e non capisco come non abbiate dato spazio all'azione del Creatore"
Laplace: "Primo Console, non ho avuto bisogno di questa ipotesi."
Avatar utente
paolino paperino
Don't Worry About Me
Messaggi: 23187
Iscritto il: 29 giugno 2003 15:21
Località: There is no world without Verona walls...

Messaggio da paolino paperino » 8 luglio 2004 16:01

MaxOwaR666 ha scritto: Sono d'accordissimo con te....
Perche anche se ci sono centinaia di gruppi che hanno testi + ridicoli di quelli dei manowar ci si accanisce solo su di loro?
Proprio vero che i manowar o li ami o li odi....

Leggetevi il testo di Master of the wind e poi ditemi se non è profondo...dedicato a un ragazzo malato terminale....


Bhe,i Lordi sono più ridicoli ma è un altro tipo di ironia....
Cmq,se rileggi bene il post,poprio MOTW è stata una delle poche canzoni di cui ho parlato espressamente bene...
Cmq 2-3 canzoni "serie" in 9 album nn è proprio il massimo....

:elio:
RÅ++
Narsil Bearer
Messaggi: 2362
Iscritto il: 28 novembre 2002 22:43
Contatta:

Messaggio da RÅ++ » 8 luglio 2004 16:04

paolino paperino ha scritto: Bhe,i Lordi sono più ridicoli ma è un altro tipo di ironia....
Cmq,se rileggi bene il post,poprio MOTW è stata una delle poche canzoni di cui ho parlato espressamente bene...
Cmq 2-3 canzoni "serie" in 9 album nn è proprio il massimo....

:elio:


definisci "serio"
[url=http://www.audiblebeauty.net/rings/king/ridenow.wav]Ride now, ride for ruin , and the world's ending[/url]

[url=http://www.audiblebeauty.net/rings/king/daywefight.mp3]I see in your eyes, the same fear that would take the heart of me! A day may come when the courage of men fails, when we forsake our friends and break all bonds of fellowship, but it is not this day....THIS DAY WE FIGHT ![/url]
Avatar utente
Coffe
Strong Arm of the Law
Messaggi: 6088
Iscritto il: 30 novembre 2002 16:38
Località: Piacenza

Messaggio da Coffe » 8 luglio 2004 16:12

RÅ++ ha scritto: definisci "serio"


ci risiamo, :) forse è troppo difficile fargli capire che per cavalcare le onde è meglio il surf dello skateboard e viceversa per correre sull'asfalto è meglio il secondo.

per me ha paura dell'acqua.
[b][i][color=Violet]Venvia...si sta parlando di Heavy Metal, un ambito nel quale non c' è posto per la modestia e la diplomazia[/color] [color=Violet](RonnieJamesDaddo)[/color][/i][/b]
Avatar utente
The Shaman
no pain, no gain
Messaggi: 9083
Iscritto il: 28 novembre 2002 10:46

Messaggio da The Shaman » 8 luglio 2004 16:32

paolino paperino ha scritto: Ma quello è un altro discorso..o meglio,si potrebbe fare un discorso analogo anche sui gruppi black&death(anche se detto così è un pò troppo generico,nn trovi??Dovresti dire qualche nome...).


No caro mio...lo stesso discorso lo dovresti fare con testi, rock, rockabilly, blues, pop, metal(con tutti i sottogeneri annessi), prog, grunge, punk, country, folk ecc...
Ti do un compitino; leggiti vari testi hard rock, glam, blues, rock, pop country, punk ecc...ma leggili!

Ma poi per come la metti te qualsiasi testo può essere deriso...anche il più profondo del mondo.

L'aggettivo ridicolo significa che una cosa "fa ridere" pur essendo seria; nell'heavy metal/rock/blues ecc...di serio c'è poco e niente...sono generi che hanno il divertimento come prima caratteristica...amplificatore a palla, testo che parla di scopate, birra, headbanging e via!
Quando i Manowar hanno dovuto esser seri(vedi Master Of The Wind dedicata ad un ragazzo morente) lo hanno fatto e bene; così come ad esempio i WASP...leggiti i testi dei loro primi album...sono esagerati in tutto...ma poi leggiti quelli di "The Crimson Idol"...altra storia...in quanto dovevano toccare un argomento "profondo"...ed anche loro lo hanno fatto e bene!
Se parli di divertimento ok...ma di ridicolaggine no...
Ultima modifica di The Shaman il 8 luglio 2004 16:34, modificato 1 volta in totale.
Rise to fame - time will come
Make your claim - time has come
For the crow to fly away
Avatar utente
Woland
Il nichilista.
Messaggi: 7861
Iscritto il: 6 dicembre 2002 00:50

Messaggio da Woland » 8 luglio 2004 16:45

paolino paperino ha scritto: ... analogo anche sui gruppi black&decker :)
"Cos'è che fa di un uomo un uomo...? - Non lo so signore.
Essere pronti a fare ciò che è più giusto, a qualunque costo; non è questo che fa di un uomo un uomo? - Sì, quello, e un paio di testicoli!"
Avatar utente
paolino paperino
Don't Worry About Me
Messaggi: 23187
Iscritto il: 29 giugno 2003 15:21
Località: There is no world without Verona walls...

Messaggio da paolino paperino » 8 luglio 2004 17:00

Coffe ha scritto: ci risiamo, :) forse è troppo difficile fargli capire che per cavalcare le onde è meglio il surf dello skateboard e viceversa per correre sull'asfalto è meglio il secondo.

per me ha paura dell'acqua.


Questa nn l'ho capita...
Me la spieghi??
Grazie.

:rolleyes:
Gemma Elfica ha scritto: No caro mio...lo stesso discorso lo dovresti fare con testi, rock, rockabilly, blues, pop, metal(con tutti i sottogeneri annessi), prog, grunge, punk, country, folk ecc...
Ti do un compitino; leggiti vari testi hard rock, glam, blues, rock, pop country, punk ecc...ma leggili!


Ne ho letti di testi ma cosa vuoi che ti dica???
Alcuni sono ridicoli,altri no...
Gemma Elfica ha scritto: Ma poi per come la metti te qualsiasi testo può essere deriso...anche il più profondo del mondo.
Si,volendo un uomo può ridere anche delle cose più serie del mondo...ma se la metti così allora nn ha senso discutere di nulla...
Gemma Elfica ha scritto: L'aggettivo ridicolo significa che una cosa "fa ridere" pur essendo seria


Questo dove sta scritto???Cioè vuoi dirmi che un pagliaccio è ridicolo,quindi fa ridere pur essendo serio??
:confused:
Gemma Elfica ha scritto: nell'heavy metal/rock/blues ecc...di serio c'è poco e niente...sono generi che hanno il divertimento come prima caratteristica...amplificatore a palla, testo che parla di scopate, birra, headbanging e via!


Questa forse è la tua definizione di heavy metal/rock/blues(evviva le generalizzazioni...),ma il blues nn è certo nato come divertimento!!E dove sta scritto che TUTTO l'heavy metal/rock/blues sia "amplificatore a palla, testo che parla di scopate, birra, headbanging e via!",forse è una tua definizione e basta...
Gemma Elfica ha scritto: Quando i Manowar hanno dovuto esser seri(vedi Master Of The Wind dedicata ad un ragazzo morente) lo hanno fatto e bene; così come ad esempio i WASP...leggiti i testi dei loro primi album...sono esagerati in tutto...ma poi leggiti quelli di "The Crimson Idol"...altra storia...in quanto dovevano toccare un argomento "profondo"...ed anche loro lo hanno fatto e bene!
Se parli di divertimento ok...ma di ridicolaggine no...


Allora vedi che esiste la differenza tra serio e no???
Lo dici anche tu:"Quando i Manowar hanno dovuto esser seri..."Quindi prima nn lo erano...:dho:
Gemma Elfica ha scritto: Se parli di divertimento ok...ma di ridicolaggine no...
Nn centra nulla!
"Somebody put something in my drink"(penso tu possa intuire di cosa parli...)è una delle canzoni più ridicole dei Ramones,ma anche una delle più divertenti...


:elio:
The Sinner
Turbo Lover
Messaggi: 1114
Iscritto il: 28 novembre 2002 15:58

Messaggio da The Sinner » 8 luglio 2004 17:30

paolino paperino ha scritto: E dove sta scritto che TUTTO l'heavy metal/rock/blues sia "amplificatore a palla, testo che parla di scopate, birra, headbanging e via!",forse è una tua definizione e basta...
Ma veramente sei te che pensi che i Manowar parlan solo di questo...

Allora vedi che esiste la differenza tra serio e no???
Lo dici anche tu:"Quando i Manowar hanno dovuto esser seri..."Quindi prima nn lo erano...:dho:

Deh bellino... lo capisci l'italiano...
Quando devo esse serio faccio i'serio... quando un lo devo esse un lo fo...
Se devo andare a un colloquio di lavoro mi vesto in giacca e cravatta, se devo andà a giro magari mi concio un po' più tamarro...
Quando devo parlare di una cosa seria lo faccio ammodo, se non ho questa necessità lo faccio come mi viene.
[color=black][b]HEAVY METAL IS MY RELIGION-
JUDAS IS MY PRIEST![/b][/color]
Avatar utente
paolino paperino
Don't Worry About Me
Messaggi: 23187
Iscritto il: 29 giugno 2003 15:21
Località: There is no world without Verona walls...

Messaggio da paolino paperino » 8 luglio 2004 17:36

The Sinner ha scritto: Ma veramente sei te che pensi che i Manowar parlan solo di questo...


Io dico che parlano SOPRATTUTTO di quello...
Cmq questa definizione nn l'ho data io ma Mr.Gemma...
The Sinner ha scritto: Deh bellino... lo capisci l'italiano...
Quando devo esse serio faccio i'serio... quando un lo devo esse un lo fo...
Se devo andare a un colloquio di lavoro mi vesto in giacca e cravatta, se devo andà a giro magari mi concio un po' più tamarro...
Quando devo parlare di una cosa seria lo faccio ammodo, se non ho questa necessità lo faccio come mi viene.


Cosa vuol dire??
Chi ha detto niente??Se vuoi fare il serio fallo,se vuoi fare il cretino fallo basta che ci si mette d'accordo...i Manowar fanno i seri quando vogliono ma lo vogliono raramente...

:elio:
Avatar utente
The Shaman
no pain, no gain
Messaggi: 9083
Iscritto il: 28 novembre 2002 10:46

Messaggio da The Shaman » 8 luglio 2004 17:43

Forse ti sfugge la differenza tra divertente e ridicolo.

Ridicolo = usato in senso dispregiativo indica fare oggetto di derisione e di scherno generale di una cosa.

Divertente = che allieta, che provoca piacere, gusto.

Un pagliatto è divertente. Uno che dice di essere il campione del mondo di braccio di ferro e perde da un bambino di 12 anni è ridicolo.
Ultima modifica di The Shaman il 8 luglio 2004 17:49, modificato 1 volta in totale.
Rise to fame - time will come
Make your claim - time has come
For the crow to fly away
Avatar utente
paolino paperino
Don't Worry About Me
Messaggi: 23187
Iscritto il: 29 giugno 2003 15:21
Località: There is no world without Verona walls...

Messaggio da paolino paperino » 8 luglio 2004 18:07

Gemma Elfica ha scritto: Forse ti sfugge la differenza tra divertente e ridicolo.

Ridicolo = usato in senso dispregiativo indica fare oggetto di derisione e di scherno generale di una cosa.

Divertente = che allieta, che provoca piacere, gusto.


Allora siamo a cavallo(come direbbe DeMajo :hi:):io PERSONALMENTE trovo i testi dei Manowar ridicoli;voi PERSONALMENTE trovate i testi dei Manowar divertenti...ti va bene cosi??

:dho:
The Sinner
Turbo Lover
Messaggi: 1114
Iscritto il: 28 novembre 2002 15:58

Messaggio da The Sinner » 9 luglio 2004 13:13

No, in generale non trovo i testi dei Manowar divertenti. Solo qualche canzone.
[color=black][b]HEAVY METAL IS MY RELIGION-
JUDAS IS MY PRIEST![/b][/color]
gastone paperone
BAD MOTHERFUCKER
Messaggi: 3236
Iscritto il: 17 giugno 2004 12:21
Contatta:

Messaggio da gastone paperone » 9 luglio 2004 22:02

The Sinner ha scritto: ...Se devo andare a un colloquio di lavoro mi vesto in giacca e cravatta...


che impostato:p
[b][size=30][color=black]WHY DONT YOU JUST FUCK OFF?!?[/color][/size] [/b]
Avatar utente
paolino paperino
Don't Worry About Me
Messaggi: 23187
Iscritto il: 29 giugno 2003 15:21
Località: There is no world without Verona walls...

Messaggio da paolino paperino » 10 luglio 2004 10:29

The Sinner ha scritto: No, in generale non trovo i testi dei Manowar divertenti. Solo qualche canzone.


So io come li trovi....TALLI !!! :cornine:






:dho:
Avatar utente
Corpsegrinder
100% vinilmaniaco
Messaggi: 5278
Iscritto il: 25 febbraio 2004 14:07

Messaggio da Corpsegrinder » 10 luglio 2004 11:06

Che non si brilli d'originalità sono d'accordo, ogni genere però ha i suoi luoghi comuni a cui attingere no?
Pensate al black metal e a tutte le canzoni che contengono almeno la parola pagan, frost, wind, moon. Poi che a molti i Manowar non piacciano o che non ne amino gli eccessi è una cosa personale (io non sopporto i Cradle of Filth e la loro immagine vampiresca)
In saecula saeclorum.
In stagnum ignis et sulphuris
Avatar utente
Corpsegrinder
100% vinilmaniaco
Messaggi: 5278
Iscritto il: 25 febbraio 2004 14:07

Messaggio da Corpsegrinder » 10 luglio 2004 11:08

The Sinner ha scritto: No, in generale non trovo i testi dei Manowar divertenti. Solo qualche canzone.


Spero che almeno Wheels of Fire ti faccia ridere!

"The other band play. Manowar kicks!"

Anche questa è truzza forte no?
In saecula saeclorum.
In stagnum ignis et sulphuris
RÅ++
Narsil Bearer
Messaggi: 2362
Iscritto il: 28 novembre 2002 22:43
Contatta:

Messaggio da RÅ++ » 10 luglio 2004 12:44

Corpsegrinder ha scritto:

"The other band play. Manowar kicks!"

Anche questa è truzza forte no?


nemmeno le basi del mestiere ....
[url=http://www.audiblebeauty.net/rings/king/ridenow.wav]Ride now, ride for ruin , and the world's ending[/url]

[url=http://www.audiblebeauty.net/rings/king/daywefight.mp3]I see in your eyes, the same fear that would take the heart of me! A day may come when the courage of men fails, when we forsake our friends and break all bonds of fellowship, but it is not this day....THIS DAY WE FIGHT ![/url]
Mark Bad
Free as in Freedom
Messaggi: 338
Iscritto il: 28 novembre 2002 10:52

Messaggio da Mark Bad » 10 luglio 2004 12:58

Corpsegrinder ha scritto: Spero che almeno Wheels of Fire ti faccia ridere!

"The other band play. Manowar kicks!"

Anche questa è truzza forte no?


E' arrivato jimmy il fenomeno... :hi: che è sta roba, la versione censurata per il pubblico americano?
[i]"Ora come ora non credo ci sia il "migliore" in qualcosa. La musica è un mondo soggettivo con infinite variazioni ed è impossibile dire chi sia il migliore visto che è tutta una questione di gusti. Io cerco di suonare delle parti interessanti ed è gratificante quando la gente mi riconosce per qualcosa che ho suonato. Ma dire "il migliore" implica la competizione, e la musica non è uno sport da competizione per me... è qualcosa con cui divertirsi e da cui trarre ispirazione."

Steve DiGiorgio[/i]
Avatar utente
paolino paperino
Don't Worry About Me
Messaggi: 23187
Iscritto il: 29 giugno 2003 15:21
Località: There is no world without Verona walls...

Messaggio da paolino paperino » 10 luglio 2004 14:11

Mark Bad ha scritto: E' arrivato jimmy il fenomeno... :hi: che è sta roba, la versione censurata per il pubblico americano?



:hi: :hi: :hi:
Avatar utente
Wolverine
Wrestle Metal
Messaggi: 159
Iscritto il: 10 giugno 2003 22:31

Messaggio da Wolverine » 10 luglio 2004 23:32

Talleria rulez! :D
To those who understand, I extend my hand to the doubtful I demand, suck my ass and balls..
Avatar utente
paolino paperino
Don't Worry About Me
Messaggi: 23187
Iscritto il: 29 giugno 2003 15:21
Località: There is no world without Verona walls...

Messaggio da paolino paperino » 11 luglio 2004 15:50

Wolverine ha scritto: Talleria rulez! :D



Yezzzz!!!! :cornine: :cornine:




















:dho:
Bloccato