Governo: come va e cosa fa

Questa vuol essere una sezione creata per discutere e argomentare seriamente fatti, vicende, situazioni e ospitare spunti di riflessione.
Aragorn_V
Senior Member
Messaggi: 4193
Iscritto il: 12 settembre 2004 14:47

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da Aragorn_V » 22 marzo 2019 14:17

Che poi è come dire: "perchè cazzo metti su una band, con tutte quelle che ci sono già" ;)
Aragorn_V
Senior Member
Messaggi: 4193
Iscritto il: 12 settembre 2004 14:47

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da Aragorn_V » 22 marzo 2019 14:18

Sairus ha scritto:
Aragorn_V ha scritto:
Non so dirti, io sono padre di mio figlio, che è il mio sangue. Quindi non posso esprimermi su ció che prova un padre adottivo. Non parlavo di beneficenza. Son cose diverse
In questa frase c'è una quantità di medioevo che mette i brividi
A me sembra invece che l'ostentazione del progressismo abbia superato da un pezzo il progressismo
Avatar utente
Sairus
Penso, dunque Suono
Messaggi: 14332
Iscritto il: 28 novembre 2002 15:31
Località: Roma
Contatta:

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da Sairus » 22 marzo 2019 14:23

Aragorn_V ha scritto:A me sembra invece che l'ostentazione del progressismo abbia superato da un pezzo il progressismo
Oh.. ostentazione?
Parli di una persona usando un aggettivo possessivo (è un figlio, quasi ci sto)
Parli del "tuo sangue"...cazzo sei un vampiro?
Parli di beneficenza riferita ad un adozione....beneficenza cazzo

La mia sarebbe ostentazione? Non giochiamo dai
"Art for art's sake"
(W.Pater)
12 Gennaio 2013, i Maya non ci hanno capito un cazzo. [cit. Erotico]
...perchè la musica è agonismo!!! [cit. Franzi]
LA SFERA
Avatar utente
johnny-blade
Senior Member
Messaggi: 14004
Iscritto il: 17 aprile 2012 17:44
Località: MI but I ♥ PE

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da johnny-blade » 22 marzo 2019 14:24

In italia l'adozione è una merda.

crisc sand
ca diavl già ci sì
Aragorn_V
Senior Member
Messaggi: 4193
Iscritto il: 12 settembre 2004 14:47

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da Aragorn_V » 22 marzo 2019 14:29

Sairus ha scritto:
Aragorn_V ha scritto:A me sembra invece che l'ostentazione del progressismo abbia superato da un pezzo il progressismo
Oh.. ostentazione?
Parli di una persona usando un aggettivo possessivo (è un figlio, quasi ci sto)
Parli del "tuo sangue"...cazzo sei un vampiro?
Parli di beneficenza riferita ad un adozione....beneficenza cazzo

La mia sarebbe ostentazione? Non giochiamo dai
Guarda che l'adozione non c'entrava un cazzo, l'avete buttata dentro voi.
Così come la storia dell'estinzione della specie. Cioè, cavolo, se puntate all'estinzione fate pure, ma non giudicate il comportamento altrui. Sarei un criminale perchè ho avuto un figlio naturale? Ma allora mettiamoci tutti in galera, compresi i vostri genitori. Siamo all'assurdo, doversi giustificare per aver procreato. Non credo ci sia nemmeno bisogno di proseguire il discorso...
Aragorn_V
Senior Member
Messaggi: 4193
Iscritto il: 12 settembre 2004 14:47

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da Aragorn_V » 22 marzo 2019 14:31

P.s.
Situazioni simili di nonsenso assoluto mi sono capitate solo parlando con mamme no-vax
Avatar utente
Sairus
Penso, dunque Suono
Messaggi: 14332
Iscritto il: 28 novembre 2002 15:31
Località: Roma
Contatta:

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da Sairus » 22 marzo 2019 14:35

Aragorn_V ha scritto:Guarda che l'adozione non c'entrava un cazzo, l'avete buttata dentro voi.
Così come la storia dell'estinzione della specie. Cioè, cavolo, se puntate all'estinzione fate pure, ma non giudicate il comportamento altrui. Sarei un criminale perchè ho avuto un figlio naturale? Ma allora mettiamoci tutti in galera, compresi i vostri genitori. Siamo all'assurdo, doversi giustificare per aver procreato. Non credo ci sia nemmeno bisogno di proseguire il discorso...
Ciò non toglie che tu ne abbia parlato come "beneficenza"
Non sei un criminale, nessuno lo ha mai detto, c'è chi sostiene che sia un atto di egoismo farlo, il che, a quanto ne so, non costituisce un crimine
Nessuno ti ha chiesto giustificazioni, semplicemente ne stiamo parlando
Se non sei in grado di disquisire di un argomento senza prenderla sul personale non ha senso che tu stia su un forum
"Art for art's sake"
(W.Pater)
12 Gennaio 2013, i Maya non ci hanno capito un cazzo. [cit. Erotico]
...perchè la musica è agonismo!!! [cit. Franzi]
LA SFERA
Avatar utente
johnny-blade
Senior Member
Messaggi: 14004
Iscritto il: 17 aprile 2012 17:44
Località: MI but I ♥ PE

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da johnny-blade » 22 marzo 2019 14:44

Però si dovrebbe scrivere per bene perché uno che fa figli è un egoista.
Dai. Tirate giù due righe.


Nn si può sostenelo solo perché siamo troppi.
Cosa che ha detto pure Raborigeno che professionalmente svolge una attività dedita alla sopravvivenza e nn alla estinzione della razza umana.
Altrimenti iniziamo a chiudere gli ospedali.
Perché allora,secondo questa considerazione,anche farsi curare è una scelta da egoisti. O no?

crisc sand
ca diavl già ci sì
Aragorn_V
Senior Member
Messaggi: 4193
Iscritto il: 12 settembre 2004 14:47

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da Aragorn_V » 22 marzo 2019 14:47

Se vogliamo stare a parlare della grammatica anzichè della sostanza, l'argomento non mi interessa. Ho parlato di beneficenza x esprimere in breve un concetto, riguardo un argomenti alieno alla conversazione
Avatar utente
johnny-blade
Senior Member
Messaggi: 14004
Iscritto il: 17 aprile 2012 17:44
Località: MI but I ♥ PE

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da johnny-blade » 22 marzo 2019 14:51

Aragorn_V ha scritto:Se vogliamo stare a parlare della grammatica anzichè della sostanza, l'argomento non mi interessa. Ho parlato di beneficenza x esprimere in breve un concetto, riguardo un argomenti alieno alla conversazione
Infatti era intuibile il senso.

crisc sand
ca diavl già ci sì
Avatar utente
johnny-blade
Senior Member
Messaggi: 14004
Iscritto il: 17 aprile 2012 17:44
Località: MI but I ♥ PE

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da johnny-blade » 22 marzo 2019 15:17

Che poi..
Adottare spesso viene da un desiderio naturale negato.
Li nn ce lo vedete l'egoismo?

crisc sand
ca diavl già ci sì
Aragorn_V
Senior Member
Messaggi: 4193
Iscritto il: 12 settembre 2004 14:47

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da Aragorn_V » 22 marzo 2019 15:28

johnny-blade ha scritto:Che poi..
Adottare spesso viene da un desiderio naturale negato.
Li nn ce lo vedete l'egoismo?
In effetti. Diciamo che sono scelte individuali, così come quelle di chi vuole procreare. Tirare in ballo l'egoismo non mi sembra sensato. Allora anche suonare é egoismo, oppure andare al mercatino del disco mollando x un giorno la famiglia ecc.
Mi pare che stiamo confondendo un po' troppo le cose
Avatar utente
bigio
Senior Member
Messaggi: 5107
Iscritto il: 4 ottobre 2013 14:01

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da bigio » 22 marzo 2019 16:43

Sairus ha scritto:
Aragorn_V ha scritto:Guarda che l'adozione non c'entrava un cazzo, l'avete buttata dentro voi.
Così come la storia dell'estinzione della specie. Cioè, cavolo, se puntate all'estinzione fate pure, ma non giudicate il comportamento altrui. Sarei un criminale perchè ho avuto un figlio naturale? Ma allora mettiamoci tutti in galera, compresi i vostri genitori. Siamo all'assurdo, doversi giustificare per aver procreato. Non credo ci sia nemmeno bisogno di proseguire il discorso...
Ciò non toglie che tu ne abbia parlato come "beneficenza"
Non sei un criminale, nessuno lo ha mai detto, c'è chi sostiene che sia un atto di egoismo farlo, il che, a quanto ne so, non costituisce un crimine
Nessuno ti ha chiesto giustificazioni, semplicemente ne stiamo parlando
Se non sei in grado di disquisire di un argomento senza prenderla sul personale non ha senso che tu stia su un forum
sì ma il giochino del "prenderla sul personale" ha anche rotto la fava eh? è il tuo paravento preferito, me ne rendo conto, ma provare a "conversare" con te è diventato un atto di masochismo.
il perchè è presto detto: tu hai la Verità su ogni argomento, chi non è allineato al tuo pensiero viene liquidato, tra le righe, come un imbecille.
quindi l'ottimale discussione con te sarebbe:
Sairus ha scritto:bla bla bla bla
utenteacaso ha scritto:vero. hai ragione tu.
il mancato senso di stare su un forum è un problema tuo, non degli altri.

apriti un blog, ne trarrai maggior soddisfazione.
(ovviamente però disattiva i commenti).
rabe ha scritto:qualcuno metta su il "CD bagnafiga" :sisi:
Avatar utente
johnny-blade
Senior Member
Messaggi: 14004
Iscritto il: 17 aprile 2012 17:44
Località: MI but I ♥ PE

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da johnny-blade » 22 marzo 2019 17:01

idiocracy pt.2

crisc sand
ca diavl già ci sì
Avatar utente
diego
Il Maestro® ma anche un Signore®
Messaggi: 16712
Iscritto il: 28 novembre 2002 14:37

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da diego » 22 marzo 2019 17:04

Forse dobbiamo intenderci sul significato di egoismo; per me (sintetizzo brutalmente) è quella cosa che sta alla base di una scelta fatta nel proprio interesse e/o per assecondare un proprio desiderio.
Non è una roba nè negativa nè positiva, ed è in definitiva piuttosto naturale.
Nel caso dei figli, la traduco con una domanda posta partendo da una prospettiva opposta: qualcuno di voi che ha un figlio ha mai pensato "Lo voglio non perchè io lo desideri, ma solo donare una vita ad un essere che altrimenti non nascerebbe e/o nell'interesse di altri che non sono io e/o per garantire la sopravvivenza della specie umana"?.
Se è così, questo qualcuno sarà una (immagino io) rarissima persona che avrà voluto avere un figlio non per egoismo.
Ripeto, per essere chiaro: quando ho parlato di egoismo, non ne parlavo in modo necessariamente di critica, ma di un concetto che è allo spettro opposto dell’altruismo (ossia, sintetizzando brutalmente, quella cosa che sta alla base di una scelta fatta esclusivamente nell'interesse di altri).
Certo che suonare è egoistico (lo si fa per un proprio piacere, per limonarsi la ragazzina che se no non ti caga, perché si vuole diventare ricchi e famosi); anche comprare un cd lo è (lo si fa perché quella musica piace e far star bene), oppure andare in vacanza alle Maldive.
Quasi tutte le nostre scelte lo sono.
Guerra non cerco, pace non sopporto.
Avatar utente
Fenix
Senior Member
Messaggi: 3875
Iscritto il: 21 aprile 2010 15:15
Località: 25036
Contatta:

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da Fenix » 22 marzo 2019 18:08

Come già detto un minimo di egoismo di base c'è sempre quando si decide di avere un figlio, la cosa fondamentale è che questo aspetto non vada a prevaricare tutto il resto altrimente crea solo danni.
Personalmente ho scelto di aver figli per vari motivi, dal semplice piacere di crescerli (non ho mai immaginato di vivere una vita senza figli) alla volontà di lasciare una piccola traccia del mio passaggio, un minuscolo granello di sabbia, l'unica che restarà indelebile nel tempo (il resto prima o poi sparirà), mentre per la scelta di avere una seconda figlia si aggiunta la nostra volontà di non lasciare da sola la nostra primogenita, soprattutto una volta che io e mia moglie usciremo di scena.
Quindi sì in queste mie motivazioni dell'egoismo ce n'è un po', mai negato, fortunatemente però c'è molto molto altro.
Aragorn_V ha scritto:Voglio solo dire la mia, con cognizione di causa perchè sono stato single e ora sono papà: avere un figlio non é un atto di egoismo, ma di amore. Un figlio è una parte di te che vale 1000 volte piú di te, per la quale saresti disposto a dare tutto, anche la vita stessa, senza neanche pensarci un secondo. O, almeno, per me é così. E non c'è nulla di più bello
Come detto un po' egoismo c'è sempre e ok ma non capisco tutta la polemica nata da questo post, davvero. Non mi pare che abbia puntato il dito contro chicchessia, ha solo descritto alcuni degli aspetti positivi dell'essere genitore, nient'altro. Che male c'è?
Time is a never ending journey
Love is a never ending smile
Give me a sign to build a dream on
Dream on...


The Fenix Pit
Avatar utente
Dtrule
Senior Member
Messaggi: 5524
Iscritto il: 29 novembre 2002 16:32
Località: Graz (AT)

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da Dtrule » 22 marzo 2019 18:38

Comunque egoismo in lingua italiana è un comportamento, atteggiamento, modo di pensare/agire volto esclusivamente al proprio interesse, fottendosene di eventuali danni procurati ad altri. Non esistono altri sensi o altre interpretazioni. Definire il desiderio di maternità o paternità di per sè come fatto egoistico è ridicolo e terrificante, secondo me.
Io capisco l'amore per la dialettica, le provocazioni e tutto quello che volete, ma esiste anche un limite!

Il discorso egoismo/genitorialità salta fuori ed è appropriato (come tema di discussione/riflessione) quando la scelta di diventare padre/madre (legittimissima e umana, frutto di un desiderio) possa in determinati casi essere presa senza considerare minimamente gli eventuali danni o svantaggi per il nascituro, la persona adottata etc

Es. fecondazione assistita per le over 60, desiderio di procreare per pazienti con malattie oncologiche o croniche progressive (magari gravissime) o genetiche, adozione per coppie gay o single etc etc
Solo in questi casi si può discutere se la scelta sia egoistica o legittima, e ciascuno lo può fare in base alle proprie convinzioni.
Avatar utente
Cotlod
qualcosa
Messaggi: 4939
Iscritto il: 22 dicembre 2004 12:49
Località: Roma

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da Cotlod » 22 marzo 2019 18:59

Aragorn_V ha scritto:Voglio solo dire la mia, con cognizione di causa perchè sono stato single e ora sono papà: avere un figlio non é un atto di egoismo, ma di amore. Un figlio è una parte di te che vale 1000 volte piú di te, per la quale saresti disposto a dare tutto, anche la vita stessa, senza neanche pensarci un secondo. O, almeno, per me é così. E non c'è nulla di più bello
D'accordissimo e complimenti per il tuo post. Chi la pensa diversamente, semplicemente non sa di cosa parla.
"C'era una vorta tutto quer che c'era..."
Avatar utente
Fenix
Senior Member
Messaggi: 3875
Iscritto il: 21 aprile 2010 15:15
Località: 25036
Contatta:

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da Fenix » 22 marzo 2019 19:08

Come tutte le cose anche l'egoismo ha mille sfaccettature e sfumature, non bisogna necessariamente estremizzare ogni concetto.
Time is a never ending journey
Love is a never ending smile
Give me a sign to build a dream on
Dream on...


The Fenix Pit
Avatar utente
76maxx76
Member
Messaggi: 88
Iscritto il: 7 marzo 2019 18:23
Località: Bologna

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da 76maxx76 » 22 marzo 2019 19:27

Dtrule ha scritto:Comunque egoismo in lingua italiana è un comportamento, atteggiamento, modo di pensare/agire volto esclusivamente al proprio interesse, fottendosene di eventuali danni procurati ad altri. Non esistono altri sensi o altre interpretazioni. Definire il desiderio di maternità o paternità di per sè come fatto egoistico è ridicolo e terrificante, secondo me.
Io capisco l'amore per la dialettica, le provocazioni e tutto quello che volete, ma esiste anche un limite!

Il discorso egoismo/genitorialità salta fuori ed è appropriato (come tema di discussione/riflessione) quando la scelta di diventare padre/madre (legittimissima e umana, frutto di un desiderio) possa in determinati casi essere presa senza considerare minimamente gli eventuali danni o svantaggi per il nascituro, la persona adottata etc

Es. fecondazione assistita per le over 60, desiderio di procreare per pazienti con malattie oncologiche o croniche progressive (magari gravissime) o genetiche, adozione per coppie gay o single etc etc
Solo in questi casi si può discutere se la scelta sia egoistica o legittima, e ciascuno lo può fare in base alle proprie convinzioni.
scusa se ti chiedo di approfondire questo concetto. dici che può essere lecito parlare di egoismo in merito alla genitorialità quando si parla di coppie gay o single ma non nel caso di coppie etero? perchè?
Se t’inchini e t’accorgi di avè quattro palle è troppo tardi: il nemico ti è salito sopra. Se il nemico te l’ha messo in culo non t’agità, faresti il suo gioco...
Avatar utente
diego
Il Maestro® ma anche un Signore®
Messaggi: 16712
Iscritto il: 28 novembre 2002 14:37

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da diego » 22 marzo 2019 19:42

Ragazzi, io non posso certo dire di capire chi di voi è genitore (o non lo è e magari vorrebbe esserlo e non può); rispetto la vostra visione e non posso, non voglio e non devo convincervi.
Spero bene di non aver minato, con le mie semplici parole, la valenza di una scelta nè la sacralità dell'esistenza della sua prole.
Personalmente non sento alcuna esigenza di procreare al momento, ma non escludo in assoluto che un giorno sarò genitore: se mai sarà adotterò (non per problemi fisici miei o della mia compagna, sappiamo già che se volessimo potremmo) un bambino indiano, o bengalese, o keniota, perchè ritengo, se proprio vogliamo parlare di "atto d'amore", lo sia di più salvare la vita ad una creatura già nata nella parte sbagliata del mondo piuttosto che dare la vita ad un nuovo essere (e sapere così che quando morirò ci sarà una parte di me che ancora popola la terra).
Questo pone in una luce diversa i miei interventi precedenti o devo ancora sentirmi come una sorte di criminale sociopatico?
Guerra non cerco, pace non sopporto.
Avatar utente
Dtrule
Senior Member
Messaggi: 5524
Iscritto il: 29 novembre 2002 16:32
Località: Graz (AT)

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da Dtrule » 22 marzo 2019 20:01

76maxx76 ha scritto:
Dtrule ha scritto:Comunque egoismo in lingua italiana è un comportamento, atteggiamento, modo di pensare/agire volto esclusivamente al proprio interesse, fottendosene di eventuali danni procurati ad altri. Non esistono altri sensi o altre interpretazioni. Definire il desiderio di maternità o paternità di per sè come fatto egoistico è ridicolo e terrificante, secondo me.
Io capisco l'amore per la dialettica, le provocazioni e tutto quello che volete, ma esiste anche un limite!

Il discorso egoismo/genitorialità salta fuori ed è appropriato (come tema di discussione/riflessione) quando la scelta di diventare padre/madre (legittimissima e umana, frutto di un desiderio) possa in determinati casi essere presa senza considerare minimamente gli eventuali danni o svantaggi per il nascituro, la persona adottata etc

Es. fecondazione assistita per le over 60, desiderio di procreare per pazienti con malattie oncologiche o croniche progressive (magari gravissime) o genetiche, adozione per coppie gay o single etc etc
Solo in questi casi si può discutere se la scelta sia egoistica o legittima, e ciascuno lo può fare in base alle proprie convinzioni.
scusa se ti chiedo di approfondire questo concetto. dici che può essere lecito parlare di egoismo in merito alla genitorialità quando si parla di coppie gay o single ma non nel caso di coppie etero? perchè?
Figurati, lo faccio volentieri.
Nel caso di coppie gay esiste il pericolo che i figli possano essere pesantemente discriminati e socialmente svantaggiati, perchè la gente è stronza e perchè viviamo nel medioevo. Per questo capisco che si ponga la questione e che qualcuno possa ragionare secondo altri punti di vista rispetto al mio e dire che il volere un figlio a tutti i costi per una coppia gay possa essere un atto egoistico.
Per inciso io non lo credo affatto, conosco anche una coppia di lesbiche con una figlia bellissima, amatissima e felicissima. Quelle tre persone sono uno dei più begli esempi di famiglia che abbia mai visto in vita mia :)
Avatar utente
ELASTIKO
greatest hits
Messaggi: 31413
Iscritto il: 11 marzo 2005 21:55
Località: Three ZZ Anus

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da ELASTIKO » 22 marzo 2019 20:02

Cotlod ha scritto:
Aragorn_V ha scritto:Voglio solo dire la mia, con cognizione di causa perchè sono stato single e ora sono papà: avere un figlio non é un atto di egoismo, ma di amore. Un figlio è una parte di te che vale 1000 volte piú di te, per la quale saresti disposto a dare tutto, anche la vita stessa, senza neanche pensarci un secondo. O, almeno, per me é così. E non c'è nulla di più bello
D'accordissimo e complimenti per il tuo post. Chi la pensa diversamente, semplicemente non sa di cosa parla.

biiir
by the best, no negativity, no weakness, no acquiscence to fear or disaster, no errors of ignorance, no evasion from reality
ideals are bulletproof
RANDY PAUSCH
Avatar utente
johnny-blade
Senior Member
Messaggi: 14004
Iscritto il: 17 aprile 2012 17:44
Località: MI but I ♥ PE

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da johnny-blade » 22 marzo 2019 20:09

diego ha scritto:Ragazzi, io non posso certo dire di capire chi di voi è genitore (o non lo è e magari vorrebbe esserlo e non può); rispetto la vostra visione e non posso, non voglio e non devo convincervi.
Spero bene di non aver minato, con le mie semplici parole, la valenza di una scelta nè la sacralità dell'esistenza della sua prole.
Personalmente non sento alcuna esigenza di procreare al momento, ma non escludo in assoluto che un giorno sarò genitore: se mai sarà adotterò (non per problemi fisici miei o della mia compagna, sappiamo già che se volessimo potremmo) un bambino indiano, o bengalese, o keniota, perchè ritengo, se proprio vogliamo parlare di "atto d'amore", lo sia di più salvare la vita ad una creatura già nata nella parte sbagliata del mondo piuttosto che dare la vita ad un nuovo essere (e sapere così che quando morirò ci sarà una parte di me che ancora popola la terra).
Questo pone in una luce diversa i miei interventi precedenti o devo ancora sentirmi come una sorte di criminale sociopatico?
A distanza? :)

crisc sand
ca diavl già ci sì
Avatar utente
Paul_Diamond
Senior Member
Messaggi: 1279
Iscritto il: 11 settembre 2015 15:51
Località: Milano

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da Paul_Diamond » 22 marzo 2019 21:18

Ho sempre pensato che l'egoismo sia insito nella natura umana.
È ciò che ci ha portato a diventare la razza dominante del pianeta ed è ciò che ne sta causando la distruzione.
Quasi tutte le nostre azioni sono dettate dall'egoismo, anche le più virtuose (come ad esempio la già citata adozione o il volontariato) sono comunque finalizzate in ultimo stadio al bene di noi stessi, fare del bene gratuito e disinteressato rende felici.
Quindi non pigliatevela a male per il termine, secondo me il senso è quello, siamo tutti egoisti, sono il cosa ed il come che fanno la differenza.
Avatar utente
diego
Il Maestro® ma anche un Signore®
Messaggi: 16712
Iscritto il: 28 novembre 2002 14:37

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da diego » 22 marzo 2019 21:20

Paul_Diamond ha scritto:Ho sempre pensato che l'egoismo sia insito nella natura umana.
È ciò che ci ha portato a diventare la razza dominante del pianeta ed è ciò che ne sta causando la distruzione.
Quasi tutte le nostre azioni sono dettate dall'egoismo, anche le più virtuose (come ad esempio la già citata adozione o il volontariato) sono comunque finalizzate in ultimo stadio al bene di noi stessi, fare del bene gratuito e disinteressato rende felici.
Quindi non pigliatevela a male per il termine, secondo me il senso è quello, siamo tutti egoisti, sono il cosa ed il come che fanno la differenza.
Oh, qualcuno che finalmente inizia a capire il senso del mio discorso.
Guerra non cerco, pace non sopporto.
Avatar utente
Dtrule
Senior Member
Messaggi: 5524
Iscritto il: 29 novembre 2002 16:32
Località: Graz (AT)

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da Dtrule » 22 marzo 2019 21:40

Continuate a usare un termine a sproposito, da cui tutti gli equivoci che si stanno creando.
Essere egoista vuol dire fottersene ESCLUSIVAMENTE di se stessi e non badare al fatto di far del male agli altri e/o avere zero a cuore il bene degli altri. Non vuole "non disinteressato" o "non puramente altruistico".
Avatar utente
Dtrule
Senior Member
Messaggi: 5524
Iscritto il: 29 novembre 2002 16:32
Località: Graz (AT)

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da Dtrule » 22 marzo 2019 21:46

Paul_Diamond ha scritto:Ho sempre pensato che l'egoismo sia insito nella natura umana.
È ciò che ci ha portato a diventare la razza dominante del pianeta ed è ciò che ne sta causando la distruzione.
Quasi tutte le nostre azioni sono dettate dall'egoismo, anche le più virtuose (come ad esempio la già citata adozione o il volontariato) sono comunque finalizzate in ultimo stadio al bene di noi stessi, fare del bene gratuito e disinteressato rende felici.
Quindi non pigliatevela a male per il termine, secondo me il senso è quello, siamo tutti egoisti, sono il cosa ed il come che fanno la differenza.
Per esempio, qua chi verrebbe mai danneggiato da una adozione o dall'attività di volontariato? Uno fa una cosa così per sè, perchè si sente gratificato con la propria coscienza (e va bene) e così facendo danneggia chi esattamente? Le persone che salva da una vita di merda? O a cui dà una mano nella difficoltà?
Avatar utente
johnny-blade
Senior Member
Messaggi: 14004
Iscritto il: 17 aprile 2012 17:44
Località: MI but I ♥ PE

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da johnny-blade » 22 marzo 2019 21:48

Dtrule ha scritto:
Paul_Diamond ha scritto:Ho sempre pensato che l'egoismo sia insito nella natura umana.
È ciò che ci ha portato a diventare la razza dominante del pianeta ed è ciò che ne sta causando la distruzione.
Quasi tutte le nostre azioni sono dettate dall'egoismo, anche le più virtuose (come ad esempio la già citata adozione o il volontariato) sono comunque finalizzate in ultimo stadio al bene di noi stessi, fare del bene gratuito e disinteressato rende felici.
Quindi non pigliatevela a male per il termine, secondo me il senso è quello, siamo tutti egoisti, sono il cosa ed il come che fanno la differenza.
Per esempio, qua chi verrebbe mai danneggiato da una adozione o dall'attività di volontariato? Uno fa una cosa così per sè, perchè si sente gratificato con la propria coscienza (e va bene) e così facendo danneggia chi esattamente? Le persone che salva da una vita di merda? O a cui dà una mano nella difficoltà?
È perchè si confonde l'essere gratificati come tornaconto.

crisc sand
ca diavl già ci sì
Avatar utente
diego
Il Maestro® ma anche un Signore®
Messaggi: 16712
Iscritto il: 28 novembre 2002 14:37

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da diego » 22 marzo 2019 22:25

Dtrule ha scritto:Continuate a usare un termine a sproposito, da cui tutti gli equivoci che si stanno creando.
Essere egoista vuol dire fottersene ESCLUSIVAMENTE di se stessi e non badare al fatto di far del male agli altri e/o avere zero a cuore il bene degli altri. Non vuole "non disinteressato" o "non puramente altruistico".
Non dirmi che ti sei arenato nel ragionamento solo perché ora ti sei fissato sul significato o meno di egoistico per favore.
Io l'ho sempre inteso: egoistico vs. altruistico.
Comunque diciamo che il significato che gli attribuivo io era non coincidente con il tuo e facciamo conto che ora ai miei "egoista / egoistico" subentrino "non altruista / non altruistico".
(Per inciso, l'intervento di Paul mi sembrava che ci stesse portando su un piano di comprensione, lo stesso Fenix credo avesse capito, tu no, ora spero di sì e andiamo avanti, se c'è interesse a farlo)
Le mie riflessioni, come sostanza, non cambiano di una virgola e quindi io sostengo che fare figli sia una decisione "non altruistica": tu che ne pensi?
Guerra non cerco, pace non sopporto.
Aragorn_V
Senior Member
Messaggi: 4193
Iscritto il: 12 settembre 2004 14:47

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da Aragorn_V » 22 marzo 2019 23:39

Vi infognate in una discussione che non ha senso. Fare un figlio non è nè altruistico nè egoistico. E' una cosa della vita, naturalissima. Come lo è salire le scale se abiti al primo piano, o bere un bicchiere d'acqua se hai sete. Scusate, non riesco proprio ad entrare nell'ottica del discorso...
Così come non ha senso tirare in ballo la questione delle adozioni a sproposito credendo che una parte del mondo sia un'incubatrice di bimbi sofferenti e noi le levatrici. Non é sicuramente la visione che ha una coppia che decide di fare questo passo.
Mi sembra che si stiano mischiando troppe cose le une non attinenti con le altre
Avatar utente
Dtrule
Senior Member
Messaggi: 5524
Iscritto il: 29 novembre 2002 16:32
Località: Graz (AT)

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da Dtrule » 22 marzo 2019 23:44

Ma si diego, io avevo capito benissimo che intendevi altro, infatti sono stato il primo ad aver messo in risalto che l'incomprensione che si stava generando era dovuta al vostro erroneo uso di quel termine. Egoistico ha un'accezione molto negativa e non si può sentire in associazione all'essere padre/madre. Fa venire il ribrezzo, mi spiace, si tratta molto di più che di una pura questione formale.

Rispetto la tua idea e ammiro molto la tua visione e l'idea di voler aiutare il prossimo, pensando ad una adozione di un bambino nato in una parte del mondo meno fortunata della nostra.

Se fare figli sia una decisione "non altruistica"? Un'idea che rispetto, ma che non condivido in toto. Pur non essendo genitore, lo vedo trasmesso dai miei genitori. L'amore che provano per me è incondizionato e purissimo. Sicuramente l'idea di avere un figlio può nascere in piccola parte come desiderio di compiersi, di trovare una gratificazione (il che - torno a dire - non significa affatto essere egoisti), ma c'è credo soprattutto il desiderio di dare amore nel modo più nobile, e diventa subito sicuramente qualcosa di molto più profondo di una forma di realizzazione personale, diventa probabilmente la forma di amore più immensa e pura che un essere umano possa arrivare a provare e dare.
Avatar utente
Sairus
Penso, dunque Suono
Messaggi: 14332
Iscritto il: 28 novembre 2002 15:31
Località: Roma
Contatta:

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da Sairus » 23 marzo 2019 11:11

Premettendo che, anche per me, l'aggettivo "egoista" non ha connotazioni negative, ed è il motivo per cui mi sono posto in un certo modo (magari sbagliando, ora spero che la situazione "dialettica" sia chiara per tutti)

se prendo un'affermazione del genere:
Dtrule ha scritto:[...] ma c'è credo soprattutto il desiderio di dare amore nel modo più nobile, e diventa subito sicuramente qualcosa di molto più profondo di una forma di realizzazione personale, diventa probabilmente la forma di amore più immensa e pura che un essere umano possa arrivare a provare e dare.
Non ci vedo nulla di volto "agli altri". E' sempre e comunque un desiderio nato da se stessi, per se stessi, che si porta avanti a prescindere dal prossimo. Se hai il desiderio innato di voler procreare, non vedo come questo possa portare del bene, dopo 9 mesi di gestazione, al tuo vicino di casa, al paese in cui abiti, al mondo in generale. La vedo come un istinto personale, profondo, grande e pieno d'amore, ma di certo non riguarda gli altri. E' il motivo per cui trovo che sia un gesto egoista. Questo non toglie nulla alla sua grandezza, ma cercare di giustificarlo in altro modo mi sembra anacronistico. Qualcuno ha proposto di vederlo come "la cosa più naturale possibile"... ecco, viviamo in un epoca in cui stiamo sfatando l'eterosessualità, la carne nella dieta, lo studio fatto sui libri... tutte cose che fino a poco tempo fa erano "le più naturali possibile". Io sta naturalità la vedo sempre nella sfera della soggettività, ovvero quella cosa che smette di avere senso appena ti allontani di 20 cm da te stesso.
"Art for art's sake"
(W.Pater)
12 Gennaio 2013, i Maya non ci hanno capito un cazzo. [cit. Erotico]
...perchè la musica è agonismo!!! [cit. Franzi]
LA SFERA
Avatar utente
johnny-blade
Senior Member
Messaggi: 14004
Iscritto il: 17 aprile 2012 17:44
Località: MI but I ♥ PE

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da johnny-blade » 23 marzo 2019 12:04

Se in un futuro il mondo migliorerà nn sarà per merito mio di sicuro.
Lo so che sono ignorante ma riesco ad allucinarmi lo stesso.

crisc sand
ca diavl già ci sì
Avatar utente
Disgustipated
Pregnant
Messaggi: 4392
Iscritto il: 13 maggio 2007 11:28
Località: Firenze

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da Disgustipated » 23 marzo 2019 16:36

Ammazza che acredine, oh.
Io seguo la linea di Sairus, ma in ogni caso penso che nessuno dei fautori del discorso "egoistico" volesse mettere in discussione il valore delle scelte di chi ha procreato e messo su famiglia.
Cosa che, per altro, non è che escluda di fare io stesso, anzi.
Ma, guardandomi dall'esterno, non è che abbia voglia di farlo per bontà d'animo o altruismo. La voglia deriva dall'apprezzamento del concetto di famiglia e dal voler fare questa "esperienza", non solo della procreazione, quanto più del crescere delle persone. E, a mio modo di vedere, c'è tantissimo ego in questo. E non c'è nulla di male, se è ben indirizzato e ben intenzionato, ma è pur sempre un discorso di ego.
E, come posso avere io questo desiderio, possono averlo benissimo persone omosessuali e single, magari anche con più responsabilità e presa di coscienza di coppie etero che figliano per dovere sociale o per altri motivi x (es. salvare il matrimonio). Quindi quali sono i reali criteri di famiglia funzionale?
Il concetto di famiglia tradizionale mamma+papà è storicamente incompleto e socialmente non più adatto, da solo. Le famiglie allargate esistono, per dire: dopo la fase di passaggio in cui il divorzio era considerato strano e abietto e causava un trauma psicologico reale sui bambini (parlo per i miei coetanei), oggi è socialmente visto diversamente, non è più qualcosa di strano e avulso. Allo stesso modo in passato, ma anche oggi in certe società, esiste un concetto di famiglia più sociale e tribale, se vogliamo. Chi ha la pretesa di dire che questo sia sbagliato o innaturale?
Io, almeno per quanto riguarda le adozioni, non ci vedo nulla di male ad estendere a omosessuali e single, dato che le famiglie con genitori single per i motivi più disparati già esistono e, dove messe in pratica, quelle omosessuali non mi risulta abbiano creato danni psicofisici ai bambini, piuttosto potrebbero esserci danni da società infamante i figli di coppie di questo genere.

Una piccola chiosa finale provocatoria. Quando ho studiato genetica, una delle riflessioni che più frequentemente mi sia venuta in mente è che l'uomo sia il risultato di una serie di strade intraprese evolutivamente parlando e pertanto non riesco a vederlo in termini assoluti come alcuni (anche di voi, probabilmente) fanno, giusto o sbagliato che sia.
Per dire: già in passato sono stati fatti tentativi di generare embrioni partendo da due spermatozoi o da due cellule uovo. Tentativi falliti, ma i meccanismi epigenetici alla base del perché siano falliti sono sempre più studiati e conosciuti.
Se dovessi scommettere due euro, in futuro sarà possibile procreare a partire da due spermatozoi o da due cellule uovo, quindi ai contrari consiglierei di iniziare a fare l'abitudine a questa idea :asd:
Avatar utente
bigio
Senior Member
Messaggi: 5107
Iscritto il: 4 ottobre 2013 14:01

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da bigio » 23 marzo 2019 19:31

scusatemi eh, ma sapreste indicarmi un'azione-una eseguita da un'essere umano che non sia un prodotto del proprio ego?

perchè a sto punto anche chi decide di non far figli perchè non vuole rallentare/mollare il lavoro o ridimensionare hobby/passioni sarebbe tacciabile di egoismo.
rabe ha scritto:qualcuno metta su il "CD bagnafiga" :sisi:
Avatar utente
johnny-blade
Senior Member
Messaggi: 14004
Iscritto il: 17 aprile 2012 17:44
Località: MI but I ♥ PE

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da johnny-blade » 23 marzo 2019 19:35

bigio ha scritto:scusatemi eh, ma sapreste indicarmi un'azione-una eseguita da un'essere umano che non sia un prodotto del proprio ego?

perchè a sto punto anche chi decide di non far figli perchè non vuole rallentare/mollare il lavoro o ridimensionare hobby/passioni sarebbe tacciabile di egoismo.
Tra chi lo vuole e chi no per me il più egoista è quello che dice "si vorrei ma in questo momento nn me la sento perché...però chissà..".

crisc sand
ca diavl già ci sì
Avatar utente
bigio
Senior Member
Messaggi: 5107
Iscritto il: 4 ottobre 2013 14:01

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da bigio » 23 marzo 2019 19:39

quindi si tratta di stabilire non SE ma QUANTO sei egoista.
perfetto.
rabe ha scritto:qualcuno metta su il "CD bagnafiga" :sisi:
Avatar utente
Dtrule
Senior Member
Messaggi: 5524
Iscritto il: 29 novembre 2002 16:32
Località: Graz (AT)

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da Dtrule » 23 marzo 2019 19:57

kkk kkk

:...:

Proviamo a ricominciare da capo, dall'ABC, dal VOCABOLARIO (fonti varie):

egoismo
[e-go-ì-smo] s.m.
Esclusivo amore per se stesso che porta a non tener conto delle esigenze altrui; estens. ricerca esclusiva dell'utile, del profitto anche a danno degli altri

egoismo
/e·go·ì·ṣmo/
sostantivo maschile
Atteggiamento che implica la subordinazione dell'altrui volontà e degli altrui valori alla propria personalità; com., amore eccessivo ed esclusivo di sé stesso o valutazione esagerata delle proprie prerogative, che porta alla ricerca permanente del proprio vantaggio, alla subordinazione delle altrui esigenze alle proprie e alla esclusione del prossimo dal godimento dei beni posseduti.

Quindi dove eravamo rimasti? Due genitori che vogliono un figlio fanno una scelta egoistica, giusto? E va bene così, ci sta una puttanata del genere in una discussione su un tema del genere, senza che nessuno possa fare un balzo sulla sedia e farlo notare, direi.

O intendevate un altro significato, tipo "non altruista" (che è come dire che tutto ciò che non è bianco è nero) o "scaturito dal proprio ego" ( :...: )? Potremmo scrivere alla Accademia della crusca, tipo come con "petaloso".
Avatar utente
Disgustipated
Pregnant
Messaggi: 4392
Iscritto il: 13 maggio 2007 11:28
Località: Firenze

Re: Governo: come va e cosa fa

Messaggio da Disgustipated » 23 marzo 2019 21:18

Dtrule ha scritto:kkk kkk

:...:

Proviamo a ricominciare da capo, dall'ABC, dal VOCABOLARIO (fonti varie):

egoismo
[e-go-ì-smo] s.m.
Esclusivo amore per se stesso che porta a non tener conto delle esigenze altrui; estens. ricerca esclusiva dell'utile, del profitto anche a danno degli altri

egoismo
/e·go·ì·ṣmo/
sostantivo maschile
Atteggiamento che implica la subordinazione dell'altrui volontà e degli altrui valori alla propria personalità; com., amore eccessivo ed esclusivo di sé stesso o valutazione esagerata delle proprie prerogative, che porta alla ricerca permanente del proprio vantaggio, alla subordinazione delle altrui esigenze alle proprie e alla esclusione del prossimo dal godimento dei beni posseduti.

Quindi dove eravamo rimasti? Due genitori che vogliono un figlio fanno una scelta egoistica, giusto? E va bene così, ci sta una puttanata del genere in una discussione su un tema del genere, senza che nessuno possa fare un balzo sulla sedia e farlo notare, direi.

O intendevate un altro significato, tipo "non altruista" (che è come dire che tutto ciò che non è bianco è nero) o "scaturito dal proprio ego" ( :...: )? Potremmo scrivere alla Accademia della crusca, tipo come con "petaloso".
Uno prova pure ad argomentare e tu continui a mandarla in vacca attaccandoti al termine.
Se vuoi posso usare una perifrasi invece del termine in sé, ma mi pare che le argomentazioni nella discussione non manchino, anche se tu le definisci puttanate.
Rispondi