Cinema Italiano

Recensioni, discussioni e approfondimenti su film, programmi tv e libri.
Avatar utente
Ghigliottina
calma, dignità e classe
Messaggi: 15181
Iscritto il: 28 novembre 2002 21:27

Re: Cinema Italiano

Messaggio da Ghigliottina » 7 marzo 2015 11:43

Erlik_khan ha scritto:
Ghigliottina ha scritto:se proprio devo dire tre titoli:

Totó diabolicus
I due marescialli
Miseria e nobiltá
:sisi:

Diabolicus lo considererei quasi un thriller, peccato per quel finale frettoloso però
beh é un thriller in tutto e per tutto. non trovo che il finale sia frettoloso, anzi!
credo che come film sia abbastanza unico; non ricordo pellicole simili in cui siano così ben equilibrati elementi di poliziesco, grottesco, satira, commedia e love story.
Avatar utente
Erlik_khan
Señor... que membro!!
Messaggi: 15867
Iscritto il: 15 aprile 2003 11:16
Località: Sicilia beddra!! Sicilia Beddra!!
Contatta:

Re: Cinema Italiano

Messaggio da Erlik_khan » 7 marzo 2015 15:01

Ghigliottina ha scritto:
Erlik_khan ha scritto:
Ghigliottina ha scritto:se proprio devo dire tre titoli:

Totó diabolicus
I due marescialli
Miseria e nobiltá
:sisi:

Diabolicus lo considererei quasi un thriller, peccato per quel finale frettoloso però
beh é un thriller in tutto e per tutto. non trovo che il finale sia frettoloso, anzi!
credo che come film sia abbastanza unico; non ricordo pellicole simili in cui siano così ben equilibrati elementi di poliziesco, grottesco, satira, commedia e love story.
Mi riferivo a come viene scoperto il colpevole, Ghiglio, così, quasi dal nulla.. ma va bene comunque eh, rimane un gran bel film, anche se la parte del poliziesco è confinata a quelle due figure che vanno ad "interrogare" i fratelli.

Anche Totò e i due colonnelli non è mica male, anzi, c'è un intreccio di situazioni interessantissimo
La guerra e' guerra, non c'e' distinzione tra civili e militari, c'e' solo lo schifo del mondo che da spettacolo di se... l'essere umano in tutto il suo splendore by Ashes
..W La terra dei cachi!! By Silvio B.
Avatar utente
Ghigliottina
calma, dignità e classe
Messaggi: 15181
Iscritto il: 28 novembre 2002 21:27

Re: Cinema Italiano

Messaggio da Ghigliottina » 7 marzo 2015 15:51

parli de I DUE COLONNELLI o I DUE MARESCIALLI?
Avatar utente
johnny-blade
Senior Member
Messaggi: 12830
Iscritto il: 17 aprile 2012 17:44
Località: MI but I ♥ PE

Re: Cinema Italiano

Messaggio da johnny-blade » 7 marzo 2015 15:51

Sono d'accordo con Erlik_khan; tutte le volte che l'ho visto il finale,che trovo velocizzato,mi è sembrato sempre un po' sbrigativo.

crisc sand
ca diavl già ci sì
Avatar utente
Erlik_khan
Señor... que membro!!
Messaggi: 15867
Iscritto il: 15 aprile 2003 11:16
Località: Sicilia beddra!! Sicilia Beddra!!
Contatta:

Re: Cinema Italiano

Messaggio da Erlik_khan » 8 marzo 2015 10:24

Ghigliottina ha scritto:parli de I DUE COLONNELLI o I DUE MARESCIALLI?
I due colonnelli, i due marescialli lo avete già citato più volte.
Mi piace l'intreccio fra greci, inglesi, italiani e tedeschi, nonchè le tresche fra i colonnelli e la vecchia :asd:
La guerra e' guerra, non c'e' distinzione tra civili e militari, c'e' solo lo schifo del mondo che da spettacolo di se... l'essere umano in tutto il suo splendore by Ashes
..W La terra dei cachi!! By Silvio B.
Avatar utente
johnny-blade
Senior Member
Messaggi: 12830
Iscritto il: 17 aprile 2012 17:44
Località: MI but I ♥ PE

Re: Cinema Italiano

Messaggio da johnny-blade » 8 marzo 2015 19:10

Michelangelo Corsini ha scritto:Che consigliate di Antonio De Curtis (in arte Totò) ?
Corsini,senta: stasera alle 19.45 su raimovie c'è totò cerca casa,di Monicelli e Steno.
Non male..

crisc sand
ca diavl già ci sì
Avatar utente
Michelangelo Corsini
Senior Member
Messaggi: 2987
Iscritto il: 22 giugno 2013 18:49
Località: Isola della Scala, Verona
Contatta:

Re: Cinema Italiano

Messaggio da Michelangelo Corsini » 8 marzo 2015 20:17

Ma c'è squadra speciale cobra 11 stasera :(
DEATH METAL MUST DOMINATE!! :cornine:
..., il resto sono chiacchierete da bar (Cit. Nonno)
Siete noiosi e polemici come pochi al mondo (Cit. Graz)
Avatar utente
Ank
Don't Try
Messaggi: 16483
Iscritto il: 11 febbraio 2009 12:46
Località: Milano....italyyyyy!!!!!!
Contatta:

Re: Cinema Italiano

Messaggio da Ank » 9 marzo 2015 12:50

johnny-blade ha scritto:Corsini,senta: stasera alle 19.45 su raimovie c'è totò cerca casa,di Monicelli e Steno.
Non male..
Non male????? :eek:
Hai "solo" citato tre dei capisaldi del cinema italiano dell'immediato dopoguerra. Quel cinema sanguigno, malinconico, ironico, distruttivo ma pieno di emozioni che, secondo me ma secondo molti, ha fatto grande il nostro cinema. Senza il quale ci rimarrebbero gli stronzi sfigati del giorno d'oggi.

Non male.....tzè.

Corsini, se guardi squadra 11 al posto di totò ti facciamo depilare il sacchettino scrotale da Michael J Fox. :finger:
"Chi beve un bicchiere.
Chi uno ogni tanto...chi tutte le sere!" R. Gaetano


Sacra Alleanza della Costina ● Mantecatore e massaggiatore :cornine:
...saluti dal bar!

♫ ♪ NOWHERE!
Avatar utente
Mordred
Finding the same old fears
Messaggi: 16385
Iscritto il: 18 gennaio 2005 19:20

Re: Cinema Italiano

Messaggio da Mordred » 9 marzo 2015 14:04

ank mantienimi....

gionni mannaggia a te!!!
Mordred non sa quello che vuole ma (forse) sa come ottenerlo.
by Orphen a.k.a. Phantom


c'è per tutti un colpo, per tutti un coltello.

sui cuori in fiamme ci si arrampica con le carezze...

Last.fm
Avatar utente
Erlik_khan
Señor... que membro!!
Messaggi: 15867
Iscritto il: 15 aprile 2003 11:16
Località: Sicilia beddra!! Sicilia Beddra!!
Contatta:

Re: Cinema Italiano

Messaggio da Erlik_khan » 9 marzo 2015 21:27

Profumo di donna di Dino RIsi, con Vittorio Gassman.
Non utilizzo quella parola lllà perchè non vorrei sembrare esagarato, e perchè forse manca qualcosa nello sviluppo dei personaggi, ma è un film crudo, ironico, dissacrante, forse pure grottesco, che dipinge un Italia e degli italiani come abbiamo dimenticato di vederli al cinema ( da qualche parte starà, sta cazzo di svolta disastrosa), con un Gassman grandioso e buonissimi personaggi di contorno.
A differenza DEL remake americano c'è molto meno buonismo, molto meno patriottismo in senso stretto.. ma sulla qualità finale mi riservo di rivedere il film con Al Pacino.

Va visto, cazzo, poche storie.. sta lllassù :sisi:
La guerra e' guerra, non c'e' distinzione tra civili e militari, c'e' solo lo schifo del mondo che da spettacolo di se... l'essere umano in tutto il suo splendore by Ashes
..W La terra dei cachi!! By Silvio B.
Avatar utente
None
Zu Nuddu
Messaggi: 16360
Iscritto il: 26 febbraio 2010 18:18

Re: Cinema Italiano

Messaggio da None » 9 marzo 2015 22:51

Il remake, Pacino a parte, è una merda.

Ho detto.
tamburelli e cori ula-badula (Graz)
Avatar utente
Mordred
Finding the same old fears
Messaggi: 16385
Iscritto il: 18 gennaio 2005 19:20

Re: Cinema Italiano

Messaggio da Mordred » 10 marzo 2015 01:09

esatto, bravi.

il finale è intrinsecamente diverso, rispetto alla versione americana.

quel film cmq Gasmann dà una prova attoriale epica, assoluta. Credo che non esista perfomance più potente da parte di un attore italiano.

considerate che ora si riempiono la bocca con elio germano :...:
Mordred non sa quello che vuole ma (forse) sa come ottenerlo.
by Orphen a.k.a. Phantom


c'è per tutti un colpo, per tutti un coltello.

sui cuori in fiamme ci si arrampica con le carezze...

Last.fm
Avatar utente
Mordred
Finding the same old fears
Messaggi: 16385
Iscritto il: 18 gennaio 2005 19:20

Re: Cinema Italiano

Messaggio da Mordred » 10 marzo 2015 01:56

sì ma vedo che citate poco Fellini...male male male (cit.)
vado a braccio, e mi costringo di citare solo sette film, perchè Fellini va visto TUTTO, film "finti" documentari (girati da lui e dalla sua troupe) compresi!
Vi dò un mini-filmografia cronologica e ragionata di quel pazzo romagnolo:

1. Lo sceicco bianco (1952): è il primo film da regista puro, il precedente Luci della ribalta era in co-direzione con Lattuada (perchè Fellini nasce come sceneggiatore...lui il regista non voleva farlo proprio).
In questo film si notano già gli elementi tipici del suo cinema: il sogno, il gioco (essere giocherelloni, cazzari, gioiosi), il semplicemente inspiegabile.

2. La strada (1954): qui già un mezzo capolavoro, Anthony Quinn/Zampanò che s'imbarca il film da solo sulle sue spalle. Giulietta Masina, faccino triste, è di una malinconia buffa che non ho mai notato in nessun'altra attrice. E' un film intimamente drammatico, in un certo senso il meno felliniano, ma il più "suo"...non so come spiegare. Diciamo che se volete capire bene questo film dovete conoscere la teoria dei clown di Fellini (il clown triste, il clown gioioso, il clown inquietante). Lui era pazzo per il circo. Questo film è un po' un omaggio. Vedetelo, e vedete com'era l'Italia di una volta, come si era più semplici, più genuini.

3. Otto e mezzo (1963): attenzione a questo film, perchè o lo amerete o lo odierete. Lo si odia se lo si cerca di capire. Qui c'è Fellini, se volete far vedere un film di Fellini ad uno che l'ha solo sentito nominare, che non sa un cazzo, fategli vedere Otto e mezzo. Inquadrature al limite della follia (considerate l'anno in cui è stato girato!), scene meravigliosamente insane. Mastroianni è Fellini. Una sua propaggine. Si dice che Marcello non leggesse manco i copioni, Fellini dava direttive agli altri attori e a Mastroianni diceva "Marcè, tu sai già...". Non lo so...un film irrecensibile. E' un sogno messo su celluloide. I sogni non si spiegano, se hanno un significato ce l'hanno per il sognante. Un film che va visto, metabolizzato, e poi rivisto. Claudia Cardinale divina.

4. Roma (1972): hhahahaha madò, dico solo che chi è di Roma, o ha vissuto a Roma, e non ha visto questo film non sa che significa(va) essere Romani. C'è un po' della storia personale di Fellini in questo film. Cameo (l'ultimo) di Anna Magnani. E scene assurde :asd: tipo queste

5. Il Casanova di Fellini (1973): colui a cui filosoficamente vorrei ispirarmi, per quanto riguarda l'arte amatoria, è Casanova. Se Luchino Visconti voleva che sul set TUTTO fosse reale (anche i fiori su un tavolo in campo lunghissimo), Fellini ha fatto dell'artificio la sua cifra stilistica. Ma qui non si tratta di fare i fake, ma di essere artigiani, maniscalchi, di dare importanza alle maestranze, di far lavorare la gente, di rispettare i ruoli. C'è la scena di Casanova che fugge in un mare fatto da un telone di plastica che si muove e che romba, su una barca in una Venezia da sogno malato, per non farsi imprigionare, che è la descrizione di come Fellini girava, empiricamente. Qui, poi, c'è un immenso Donald Sutherland che non sapendo un cazzo di italiano, e non avendo sempre a disposizione chi poteva tradurgli le frasi (visto che le riprese iniziavano alle cinque di mattina, per trucco e parrucco) indefessamente si è fatto dirigere e trattare come l'ultimo delle merde (perchè quando non capiva dopo tre ciak come comportarsi Fellini lo mandava a fanculo) perchè voleva fare un film con Fellini. Dicono che l'ultimo giorno di riprese si siano abbracciati piangendo.

6. La città delle donne (1980): Io ci sono affezionato perchè il poster del film lo disegnò Andrea Pazienza. Alcune scene tra il porno e il raffinato, poi c'è quella vaccona di Donatella Damiani

7. Intervista (1987): uno dei grandi talenti di Fellini (e di Maurizio Mein, il suo aiuto regista da, mi pare, La Dolce Vita) era di indovinare le facce degli attori, di riconoscere per la strada facce di cazzo che però avevano un senso. Alvaro Vitali è stato scoperto da Fellini. E in questo film pseudo documentario a Sergio Rubini gli è stato fatto dono di diventare attore. Questa Intervista va vista, è questo il suo vero e reale ultimo film. La Voce della Luna è un film fracamente evitabile.
Mordred non sa quello che vuole ma (forse) sa come ottenerlo.
by Orphen a.k.a. Phantom


c'è per tutti un colpo, per tutti un coltello.

sui cuori in fiamme ci si arrampica con le carezze...

Last.fm
Avatar utente
Erlik_khan
Señor... que membro!!
Messaggi: 15867
Iscritto il: 15 aprile 2003 11:16
Località: Sicilia beddra!! Sicilia Beddra!!
Contatta:

Re: Cinema Italiano

Messaggio da Erlik_khan » 23 marzo 2015 23:04

Mordr, in pratica è come se tu facessi una lista dei tuoi album preferiti dei Maiden o dei Metallicca nel forum, chessò, di metal.it
Ce ne sarebbe da discutere, io citai il Fellini più onirico e surreale ad inizio 3d.
Ma come fai a non amare il sorriso ingenuo e perennemente imbarazzato di Giulietta in La strada? O le scene di vita quotidiana in Amarcord?
Il problema è che guardiamo troppo all'estero senza considerare quanto di ottimo abbiamo in Italia. A noi! :...:
La guerra e' guerra, non c'e' distinzione tra civili e militari, c'e' solo lo schifo del mondo che da spettacolo di se... l'essere umano in tutto il suo splendore by Ashes
..W La terra dei cachi!! By Silvio B.
Avatar utente
Michelangelo Corsini
Senior Member
Messaggi: 2987
Iscritto il: 22 giugno 2013 18:49
Località: Isola della Scala, Verona
Contatta:

Re: Cinema Italiano

Messaggio da Michelangelo Corsini » 24 marzo 2015 00:23

Bravo Erlik! :tru
DEATH METAL MUST DOMINATE!! :cornine:
..., il resto sono chiacchierete da bar (Cit. Nonno)
Siete noiosi e polemici come pochi al mondo (Cit. Graz)
Avatar utente
Erlik_khan
Señor... que membro!!
Messaggi: 15867
Iscritto il: 15 aprile 2003 11:16
Località: Sicilia beddra!! Sicilia Beddra!!
Contatta:

Re: Cinema Italiano

Messaggio da Erlik_khan » 11 aprile 2015 00:19

Brutti, sporchi e cattivi - di Ettore Scola, 1976

Altro filmone che mi ero ripromesso di vedere, da anni.
Grottesco, drammatico, capace di strappare qualche risata amara fra le catapecchie della periferia di Roma, gli intrecci e gli incesti familiari del grande Mandredi, il destino segnato di ogni generazione che cresce in un ambiente cos' degradato.
Va visto anche questo, ovviamente

phpBB [video]
La guerra e' guerra, non c'e' distinzione tra civili e militari, c'e' solo lo schifo del mondo che da spettacolo di se... l'essere umano in tutto il suo splendore by Ashes
..W La terra dei cachi!! By Silvio B.
Avatar utente
Erlik_khan
Señor... que membro!!
Messaggi: 15867
Iscritto il: 15 aprile 2003 11:16
Località: Sicilia beddra!! Sicilia Beddra!!
Contatta:

Re: Cinema Italiano

Messaggio da Erlik_khan » 20 gennaio 2016 23:22

Muore Scola, un grande, e nessuno spende un quarto di parola?
Va bene che è un periodo nerissimo, per quanto riguarda le morti eccellenti, ma Scola ha tirato fuori lavori eccellenti, fra le quali quello di cui parlo nel posto proprio quissù :sisi:
Recupererò a breve quanto di suo non ho ancora visto.
La guerra e' guerra, non c'e' distinzione tra civili e militari, c'e' solo lo schifo del mondo che da spettacolo di se... l'essere umano in tutto il suo splendore by Ashes
..W La terra dei cachi!! By Silvio B.
Avatar utente
Ghigliottina
calma, dignità e classe
Messaggi: 15181
Iscritto il: 28 novembre 2002 21:27

Cinema Italiano

Messaggio da Ghigliottina » 20 gennaio 2016 23:25

io apprezzo tantissimo Riusciranno i nostri eroi...
poi di suo ho visto Una giornata particolare e Brutti sporchi e cattivi.
Tutti ottimi.
Avatar utente
Ank
Don't Try
Messaggi: 16483
Iscritto il: 11 febbraio 2009 12:46
Località: Milano....italyyyyy!!!!!!
Contatta:

Re: Cinema Italiano

Messaggio da Ank » 21 gennaio 2016 18:56

Erlik_khan ha scritto:Muore Scola, un grande, e nessuno spende un quarto di parola?
Va bene che è un periodo nerissimo, per quanto riguarda le morti eccellenti, ma Scola ha tirato fuori lavori eccellenti, fra le quali quello di cui parlo nel posto proprio quissù :sisi:
Recupererò a breve quanto di suo non ho ancora visto.
Cazzo hai ragione. Ieri volevo aprire un topic apposta.
Rip. :bu:
Un grandissimo. Uno che, insieme a monicelli, a fatto il top della commedia italiana.
Gli sciacquini di oggi avrebbero dovuto andargli a pulire il culo tutti i giorni, anzichè provare a fare le commediole odierne....
"Chi beve un bicchiere.
Chi uno ogni tanto...chi tutte le sere!" R. Gaetano


Sacra Alleanza della Costina ● Mantecatore e massaggiatore :cornine:
...saluti dal bar!

♫ ♪ NOWHERE!
Avatar utente
Mordred
Finding the same old fears
Messaggi: 16385
Iscritto il: 18 gennaio 2005 19:20

Re: Cinema Italiano

Messaggio da Mordred » 21 gennaio 2016 23:23

Erlik_khan ha scritto:Muore Scola, un grande, e nessuno spende un quarto di parola?
Va bene che è un periodo nerissimo, per quanto riguarda le morti eccellenti, ma Scola ha tirato fuori lavori eccellenti, fra le quali quello di cui parlo nel posto proprio quissù :sisi:
Recupererò a breve quanto di suo non ho ancora visto.
Io ho fatto mezzo capitolo di tesi su di lui.
qualsiasi parola che possa spendere in suo ricordo mi pare superflua.
dico solo di vedere tutti i suoi film, tutti.
Mordred non sa quello che vuole ma (forse) sa come ottenerlo.
by Orphen a.k.a. Phantom


c'è per tutti un colpo, per tutti un coltello.

sui cuori in fiamme ci si arrampica con le carezze...

Last.fm
Rispondi