Pagina 6 di 6

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 30 maggio 2019 16:53
da Baker
Aragorn_V ha scritto:
30 maggio 2019 13:03
Baker ha scritto:hai visto se la Bose o la Bang & Olufsen fanno qualcosa del genere?

sennò ho trovato la cosa giusta per te, questo bel sistema wifi Bowers & Wilkins, costa solo 4.000 dollari :D

https://www.bowerswilkins.com/formation/duo
Speriamo mi facciano un buono sconto
:ciuccia:

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 31 maggio 2019 13:23
da SimonFenix
Il mio impianto è formato da:
Lettore CD Denon 720
Amplificatore Denon 720
Diffusori Indiana Line Tesi 261
DAC FiiO E10 Olympus 2 (ma non escludo di prendere un DAC superiore in futuro)
Cavi di segnale e di potenza Ricable
Cuffia Sennheiser HD598

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 31 maggio 2019 15:12
da gnoppi
Attualmente:
Ampli finale: Copland CSA 515 (Ibrido valvolare)
Pre-amplificatore: Copland CTA 305 (interamente valvolare) con sezione Phono MM
Lettore CD: Copland CDA 825
Diffusori: Infinity Kappa 100
Giradischi: Clearaudio Performance DC con braccio Clarify Carbon e Testina Virtuoso V2
Condizionatore rete: Furman Elite 16A
Cavi: Xindak FA-2 e FA-5
Audioquest Colorado DBS 72v
Monster cable
Lavadischi: Okki Nokki
Tavolini: 2X Music tools Isoshelf
1X Music tools Grancoro Glass

Prossimo acquisto (moooolto in là, mi sa): DAC PSAudio PerfectWave DirectStream con scheda Bridge II per la rete (fa anche da Digital Player)

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 31 maggio 2019 16:16
da Baker
tutta sta roba per ascoltare musica di merda :asd:

minchia diffusori 4 vie da 500w, affitti la sala a pagamento per delle prove? :asd:

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 31 maggio 2019 17:16
da gnoppi
Potrebbe essere un'idea, l'affittanza...

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk


Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 31 maggio 2019 17:28
da gnoppi

Baker ha scritto:tutta sta roba per ascoltare musica di merda :asd:
Mi cercherò un generatore di olezzo per integrarlo

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 26 giugno 2019 11:37
da Ank
Dovrei portare il giradischi nel pc.
in sostanza versare i Vinili sul pc.
So che esistono dei convertitori, da attaccare al pc, che permettono di entrare direttamente con il giradischi.
ne sapete qualcosa?

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 26 giugno 2019 15:07
da gnoppi
Ci sono vari modi:
A) attacchi direttamente un'uscita dell'ampli (di solito è un tape) alla scheda video del tuo pc e usi programmi tipo Audition (costa) o Audacity (gratis). In questo caso l'ADC, analogue to digital converter, è quello della scheda audio del PC (non il massimo come qualità, considera che è un componente di una scheda da 50 euro al pubblico). Oppure ti compri una scheda dedicata PCIe come la Sound Blaster (meglio). Chiaro che devi avere il pc vicino alla stereo o usare un laptop (è dura se devi tirare un cavo di 15 metri)
B) attacchi il giradischi o l'uscita dell'ampli in uno di quegli ADC esterni tipo USB stick che attacchi al pc e ti genera il file finale: è lui che trasforma in digitale il segnale, credo di solito o in mp3 o in flac. Non so come vadano, onestamente. Anche qui il limite è la distanza.
C) hai un DAC che faccia anche da ADC e da registratore di file in ingresso. Anche qui non so come vadano, mi pare di aver visto che i prezzi spazino da roba da pochi euro a mostroni da bigbucks$$$$$$.
D) recuperi un vecchio Registratore (detto anche masterizzatore) CD audio DA STEREO, coi relativi CD-RW AUDIO (NON sono quelli normali da dati, non vanno bene). Ci incidi sopra alla grezza, poi li rippi su PC usando EAC, li sistemi coi programmi segnalati in A) e se proprio vuoi li rendi file oppure li rimasterizzi su CD, tutti belli puliti. In questo caso l'ADC è quello del masterizzatore.
Io coi miei vinili che non hanno mai visto edizione in CD ho usato questo metodo (dato che avevo disponibile un masterizzatore di mio padre).
E) non posso perchè il Nazi-Graz mi bannerebbe...

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 26 giugno 2019 16:31
da Ank
gnoppi ha scritto:
26 giugno 2019 15:07
Ci sono vari modi:
A) attacchi direttamente un'uscita dell'ampli (di solito è un tape) alla scheda video del tuo pc e usi programmi tipo Audition (costa) o Audacity (gratis). In questo caso l'ADC, analogue to digital converter, è quello della scheda audio del PC (non il massimo come qualità, considera che è un componente di una scheda da 50 euro al pubblico). Oppure ti compri una scheda dedicata PCIe come la Sound Blaster (meglio). Chiaro che devi avere il pc vicino alla stereo o usare un laptop (è dura se devi tirare un cavo di 15 metri)
B) attacchi il giradischi o l'uscita dell'ampli in uno di quegli ADC esterni tipo USB stick che attacchi al pc e ti genera il file finale: è lui che trasforma in digitale il segnale, credo di solito o in mp3 o in flac. Non so come vadano, onestamente. Anche qui il limite è la distanza.
C) hai un DAC che faccia anche da ADC e da registratore di file in ingresso. Anche qui non so come vadano, mi pare di aver visto che i prezzi spazino da roba da pochi euro a mostroni da bigbucks$$$$$$.
D) recuperi un vecchio Registratore (detto anche masterizzatore) CD audio DA STEREO, coi relativi CD-RW AUDIO (NON sono quelli normali da dati, non vanno bene). Ci incidi sopra alla grezza, poi li rippi su PC usando EAC, li sistemi coi programmi segnalati in A) e se proprio vuoi li rendi file oppure li rimasterizzi su CD, tutti belli puliti. In questo caso l'ADC è quello del masterizzatore.
Io coi miei vinili che non hanno mai visto edizione in CD ho usato questo metodo (dato che avevo disponibile un masterizzatore di mio padre).
E) non posso perchè il Nazi-Graz mi bannerebbe...
Sempre ottimi consigli.
Grazie gnoppolo.

Allora stase provo con la scheda audio che uso per registrare la guitarra su pc, e vediamo cosa ne esce. Se no avevo già visto qualche ADC su amazon, e in effetti cis sono svariati modelli, non saprei dove andare a parare.
vediamo

l'opzione E la conosco, ma visto che ho alcuni vinili di gente misconosciuta, preferirei rippare i miei... :sisi:

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 26 giugno 2019 17:55
da Baker
mi pare facemmo già lo stesso discorso un paio d'anni fa e (dove possibile) consigliai l'opzione E)
senza strumentazione all'altezza viene una merda che fa sembrare gli MP3 manna dal cielo.
ora mi autocensuro.

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 1 luglio 2019 07:54
da Erotic.Nightmares
Ank, vai di opzione E che se per caso non l'hai capita perchè sei stupidino me lo dici e te la spiego su Whazzup zzz
Perdi tempi a riversarli su PC, c'è sicuramente qualcuno che l'ha fatto prima (e meglio) di te.

Inviato: 1 luglio 2019 12:49
da Cotlod
E se io volessi riversare su digitale "Edmonda Aldini canta Mikis Theodorakis"?
Per ricordarci di quado eravamo giovani e manifestavamo contro la dittatura dei colonnelli in Grecia.

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 2 luglio 2019 09:10
da Ank
Erotic.Nightmares ha scritto:
1 luglio 2019 07:54
Ank, vai di opzione E che se per caso non l'hai capita perchè sei stupidino me lo dici e te la spiego su Whazzup zzz
Perdi tempi a riversarli su PC, c'è sicuramente qualcuno che l'ha fatto prima (e meglio) di te.
Che bello avere per amichetto un genio come te. zzz
Ma ho spiegato sopra perchè vorrei evitare (Odio non evitare, ma in alcuni casi non mi è utile) la E. Ma tu sei troppo impegnato con le paperelle, per leggere per benino tutti i commenti.... :bu:

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 13 settembre 2019 07:16
da Disgustipated
Alloura: ho un budget di circa 150€ e vorrei prendere un impianto audio per PC/ascoltare musica.
Ho visto le edifier r1700bt che non mi sembrano male, ma sono ignorante in materia e volevo qualche altro modello per farmi un'idea. Consigli? :D

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 15 settembre 2019 00:50
da SimonFenix
Per iniziare restando in quel budget oltre ai diffusori, se ascolti principalmente musica liquida dovresti prendere un piccolo DAC da desktop, io ho un FiiO Olympus 2, che fa anche da amplificatore per cuffia, da qualche anno (80 Euro); oltre che collegarlo al PC tramite USB ha un uscita Line Out per collegarlo ad un amplificatore o a dei diffusori attivi. Non mi intendo di diffusori da postazione PC ma visto che se li metti su una scrivania li avresti molto vicini quindi non serve che siano di grandi dimensioni. Il Bluetooth può essere comodo per ascoltare musica in esterno, in casa i cavi sono sempre consigliati.

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 16 settembre 2019 12:23
da Sairus
Disgustipated ha scritto:
13 settembre 2019 07:16
Alloura: ho un budget di circa 150€ e vorrei prendere un impianto audio per PC/ascoltare musica.
Ho visto le edifier r1700bt che non mi sembrano male, ma sono ignorante in materia e volevo qualche altro modello per farmi un'idea. Consigli? :D
ampli nobsound f900 s : una rivoluzione totale, i 35 euro meglio spesi della mia vita. Suona da paura, è piccolo, è bello, non costa un cazzo. Cercalo del colore che più ti piace, io l'ho preso blu :violet:

qui una rece dove capisci perche lo DEVI comprare

https://www.tnt-audio.com/ampli/tpa3116_amp.html

qui il link su amazon

https://www.amazon.it/nobsound-Bluetoot ... 0JXM6T6JDV

Diffusori Indianaline nano 2 : da accoppiare all f900, hanno una sensibilità adeguata, sono piccole, suonano da paura pure loro.

https://www.amazon.it/Indiana-Line-IL-N ... 180&sr=1-1

140 euro totali, ti avanzano pure i soldi per dei cavi decenti, poi quando ci vediamo mi offri da bere

:cornine:

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 16 settembre 2019 12:39
da AntonioC.
Sairus ha scritto:
16 settembre 2019 12:23
Disgustipated ha scritto:
13 settembre 2019 07:16
Alloura: ho un budget di circa 150€ e vorrei prendere un impianto audio per PC/ascoltare musica.
Ho visto le edifier r1700bt che non mi sembrano male, ma sono ignorante in materia e volevo qualche altro modello per farmi un'idea. Consigli? :D
ampli nobsound f900 s : una rivoluzione totale, i 35 euro meglio spesi della mia vita. Suona da paura, è piccolo, è bello, non costa un cazzo. Cercalo del colore che più ti piace, io l'ho preso blu :violet:

qui una rece dove capisci perche lo DEVI comprare

https://www.tnt-audio.com/ampli/tpa3116_amp.html

qui il link su amazon

https://www.amazon.it/nobsound-Bluetoot ... 0JXM6T6JDV

Diffusori Indianaline nano 2 : da accoppiare all f900, hanno una sensibilità adeguata, sono piccole, suonano da paura pure loro.

https://www.amazon.it/Indiana-Line-IL-N ... 180&sr=1-1

140 euro totali, ti avanzano pure i soldi per dei cavi decenti, poi quando ci vediamo mi offri da bere

:cornine:
Azz ma 50W x2 li tira fuori con l'alimentatore originale?

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 16 settembre 2019 18:05
da Sairus
eh già!

l'ho provato anche con un alimentatore più importante, come consigliato nell'articolo che ho postato, ma tende a scaldare un pò e davvero nel mio salotto non so che farci... con l'ampli in dotazione non sono mai andato oltre metà volume! Cmq l'altro alimentatore sta sempre lì, se voglio più potenza lo attacco e ciaone

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 18 settembre 2019 07:52
da Disgustipated
Effettivamente è una configurazione che non ho mai considerato, grazie delle dritte, ragazzi! :D

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 18 settembre 2019 09:24
da Sairus
Disgustipated ha scritto:
18 settembre 2019 07:52
Effettivamente è una configurazione che non ho mai considerato, grazie delle dritte, ragazzi! :D
rimani concentrato che poi fai le cazzate
mi raccomando i cavi decenti!! da 2,5mm ^ sono ok, tipo questi


https://www.amazon.it/DCSk-altoparlanto ... 181&sr=8-4

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 25 ottobre 2019 20:07
da diego
Sono abbastanza OT, ma aprire un thread apposta mi sembrava sprecato.
Premesso che ascolto musica da pc e stereo compatto (di fascia media), e dovendo cambiare le cuffie ormai logore, ho acquistato e mi sono arrivate oggi questo modello "entry level" della Beyerdynamic:
https://www.cuffie.pro/beyerdynamic/on- ... pecifiche/
Stasera le provo con i Saint Vitus. :sisi:

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 25 ottobre 2019 22:05
da None
si ma la notizia è che ti sono arrivati i Vitus :cornine:

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 25 ottobre 2019 22:34
da diego
None ha scritto:
25 ottobre 2019 22:05
si ma la notizia è che ti sono arrivati i Vitus :cornine:
Ce l'abbiamo fatta! :D

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 10 novembre 2019 21:05
da Disgustipated
Sairus ha scritto:
16 settembre 2019 12:23
Disgustipated ha scritto:
13 settembre 2019 07:16
Alloura: ho un budget di circa 150€ e vorrei prendere un impianto audio per PC/ascoltare musica.
Ho visto le edifier r1700bt che non mi sembrano male, ma sono ignorante in materia e volevo qualche altro modello per farmi un'idea. Consigli? :D
ampli nobsound f900 s : una rivoluzione totale, i 35 euro meglio spesi della mia vita. Suona da paura, è piccolo, è bello, non costa un cazzo. Cercalo del colore che più ti piace, io l'ho preso blu :violet:

qui una rece dove capisci perche lo DEVI comprare

https://www.tnt-audio.com/ampli/tpa3116_amp.html

qui il link su amazon

https://www.amazon.it/nobsound-Bluetoot ... 0JXM6T6JDV

Diffusori Indianaline nano 2 : da accoppiare all f900, hanno una sensibilità adeguata, sono piccole, suonano da paura pure loro.

https://www.amazon.it/Indiana-Line-IL-N ... 180&sr=1-1

140 euro totali, ti avanzano pure i soldi per dei cavi decenti, poi quando ci vediamo mi offri da bere

:cornine:
Set up comprato! Al netto dell'avere cavi non ottimali (1,5 mm invece che 2,5 mm, da pirla), direi che il sistema pompa come si deve e la qualità del suono è veramente cristallina.
Tra un po' cambierò cavi, ma già così direi che è tanta tanta roba!

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 11 novembre 2019 09:08
da Sairus
:cornine: :cornine: :cornine:

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 7 dicembre 2019 19:25
da Coroner
ma quindi potrei sostituirci il mio vecchio amplificatore Pioneer e attaccarci piastra per vinile, lettore cd e anche il pc via bluetooth?

per capirci, può fare le veci di questo con cui pensavo di sostituirlo?

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 20 giugno 2020 15:38
da bigio
su segnalazione del buon @Ank volevo sottoporre alla vostra attenzione codesto impianto (dotato di due diffusori, sempre Pioneer):
Immagine

io non ne capisco una ceppa, mai avuto a che fare, ma siccome si trova a casa dei suoceri e non lo usano mai mi chiedevo se valesse la pena tentare di trovargli un angolo in casa.
(c'è da dire che non ho manco un vinile uno da farci suonare)

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 20 giugno 2020 16:11
da guysperanza
Ma perché lasciarlo lì a far niente, tanto potresti attaccargli anche un lettore CD

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 20 giugno 2020 16:34
da Ank
guysperanza ha scritto:
20 giugno 2020 16:11
Ma perché lasciarlo lì a far niente, tanto potresti attaccargli anche un lettore CD
Esatto.
io fatto la stessa identica cosa: mio suocero aveva un impianto Luxmann in disuso.
L'ho portato a far sistemare (vedi se funzia, questo per esempio era comunque da rimettere in sesto, mi è costato una 200€, ma ne vale la pena) ed ora (beh, finchè avevo casa mia, ora che sono in prestito non ce l'ho sotto mano) va dibbrutto.
Anch'io ho acquistato un lettore CD da appiccicarci (un Maranz, ottimo acquisto. Spesi tipo 30/40€, non ricordo)
Impianto casalingo perfetto.
Ora ho anche le casse originali , che però sono da sistemare: coni esplosi.
Appena riavrò una casa ( :( ) lo metto insieme di nuovo, con le sue casse, e via di gusto.


Ti dirò: ne ho un altro in magazzino da sistemare, che mi ha regalato mio cugino. Sempre roba anni 80, in disuso, anche quello da sistemare.
Poi deciderò quale tenere, e l'altro lo vendo... :sisi:

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 20 giugno 2020 17:16
da bigio
mi incuriosiva la fama del vinile.. credo di non aver mai ascoltato nulla della roba che mi piace.
in buona sostanza, se rispetto al mio pc (con casse edifier e audio quasi-top) è un'altro mondo provo a portarmelo dentro, altrimenti niente, che già in casa lo spazio è poco

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 20 giugno 2020 22:10
da guysperanza
Probabilmente preferirai il sound digitale, soprattutto perché prodotto da un sistema fatto ad hoc. Un sistema ad hoc analogico è piuttosto dispendioso

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 22 giugno 2020 12:08
da Ennio
Ciao, vedo che su giusto suggerimento di Ank la discussione si è spostata qui.
Dicevo del mio impianto (in altro thread), che è così composto:
amplificatore Pioneer SA 5500 II
coppia di diffusori Boston CR67
lettore CD Denon DCD-500AE
piatto PL-112D sempre Pioneer (non ricordo la puntina, ma mi è stata regalata e so che è di buona qualità).
Come già scritto, non è un assemblaggio di prodotti costosi (anzi...), ma mi credo di averlo ben composto e per le mie esigenze suona davvero bene.
E' perfetto per la mia sala, che è piccolina e sicuramente non andrebbe bene per ambienti grandi, ma si difende benino, dai.

@bigio
nella questione vinile VS digitale non sono in grado si esprimermi tecnicamente (penso che sull'argomento utenti tipo Sairus mi asfalterebbero :asd: ). Ma essendo un figlio degli anni '70 conservo il gusto dell'oggetto e del rito del "clock" della puntina che scende sul disco. Mi illudo di sentire nel vinile suoni più caldi e meno compressi, ma è ovvio che questo dipende da mille altre cose, soprattutto da come è stato registrato in origine il disco. In generale, soprattutto per i dischi più datati, usciti in un'epoca in cui il vinile era l'unica fonte, preferisco l'ascolto in vinile, con il volume semplicemente un po' più alto rispetto alla regolazione abituale.
Il mio consiglio è banalissimo: prova un ascolto in vinile di qualche disco che conosci. Occhio che l'ascolto con attrezzatura diversa e di maggiore qualità può svelare anche un suono differente da quello a cui sei abituato. Insisti. Si tratta di educazione dell'orecchio.

Detto così, senza velleità di capirne tantissimo. Però ho pur sempre più di 35 anni di ascolto alle spalle e penso di aver conquistato alcune competenze "sul campo".

Re: Impianto audio casalingo

Inviato: 22 giugno 2020 14:50
da Ank
Il vinile è di parecchio più fedele e di qualità rispetto a qualsiasi fonte digitale.
È una cosa risaputa.
Vero che per ascoltare un vinile, con una buona qualità audio, forse devi spenderci di più, che per il digitale.
Ma per il semplice fatto che ti occorrono più "strumenti".
Anche il mio impianto, di recupero, alla fine è un onesto impianto hi fi. E non ho speso chissà che cifre eh....

Inoltre il vinile ha bisogno di cura, e di dedicargli del tempo.
Anche per questo molta gente non lo usa.