Helstar-Vampiro

Heavy metal, power, US power, epic, progressive metal, doom, hard rock e tutte le sue sfaccettature (AOR, glam, hair metal, street, sleaze, christian ecc...)
Avatar utente
Polimar72
Senior Member
Messaggi: 6124
Iscritto il: 5 agosto 2014 14:41

Re: Helstar-Vampiro

Messaggio da Polimar72 » 12 novembre 2019 14:41

Per me Remnants Of War e Nosferatu sono da 10 dal 6000 a.c. a oggi..
Cirith Ungol-The Tower Of Fire
Avatar utente
diego
Il Maestro® ma anche un Signore®
Messaggi: 16571
Iscritto il: 28 novembre 2002 14:37

Re: Helstar-Vampiro

Messaggio da diego » 12 novembre 2019 17:39

Polimar72 ha scritto:
12 novembre 2019 14:41
Per me Remnants Of War e Nosferatu sono da 10 dal 6000 a.c. a oggi..
Diciamo che facendo la proporzione tra la tua scala di valori e la mia, il mio 8,5 si può convertire in un 9,5: è più accettabile per te? :D
Guerra non cerco, pace non sopporto.
Avatar utente
Polimar72
Senior Member
Messaggi: 6124
Iscritto il: 5 agosto 2014 14:41

Re: Helstar-Vampiro

Messaggio da Polimar72 » 12 novembre 2019 18:51

:asd:
...un disco che mi piacerebbe recensire è proprio Remnants Of War..chissà se un giorno mi torna l’ispirazione..
Cirith Ungol-The Tower Of Fire
Avatar utente
Ennio
Senior Member
Messaggi: 5739
Iscritto il: 8 giugno 2012 17:11

Re: Helstar-Vampiro

Messaggio da Ennio » 14 novembre 2019 09:49

Polimar72 ha scritto:
12 novembre 2019 18:51
:asd:
...un disco che mi piacerebbe recensire è proprio Remnants Of War..chissà se un giorno mi torna l’ispirazione..
Vai Polimar, è da tempo che le recensioni "past" sono ferme al palo...
Non è possibile alcun progresso senza deviare dalla norma.
Ma per farlo con successo, occorre avere almeno un minimo di familiarità con ogni norma dalla quale contiamo di allontanarci. (FZ)
Aragorn_V
Senior Member
Messaggi: 4113
Iscritto il: 12 settembre 2004 14:47

Re: Helstar-Vampiro

Messaggio da Aragorn_V » 14 novembre 2019 14:10

Graz ha scritto:Tutto si deve adeguare al momento storico altrimenti in senso assoluto i dischi belli di oggi al massimo prenderebbero 6 (lo stesso per i voti dei giocatori di calcio rispetto ai loro omologhi di 20/30 anni fa o mille altri esempi).

Inviato dal mio Mi A3 utilizzando Tapatalk
Quindi i dischi dei metalite adeguati a questo momento storico meritano 7?
(Ovviamente scherzo, ma quella recensione mi ha fatto sbellicare)
Avatar utente
Graz
Aske.
Messaggi: 47642
Iscritto il: 23 novembre 2002 15:21
Località: Vallerona, Grosseto - Roma
Contatta:

Re: Helstar-Vampiro

Messaggio da Graz » 14 novembre 2019 14:18

Posso parlare di dischi che recensisco io, manco so chi siano i metalite :D
Se per assurdo do', sparo, 8 a clandestine degli entombed tanto per rimanere in tema con la nuova rubrica, mi pare palese che io non possa dare 7 al nuovo entrails...che in termini assoluti diventa un 6 stiracchiato. Ma è giusto ragionare così?
Perché allora se images & words é 9 tutti i dischi degli ultimi 15 anni vanno dal 5 in giù...

Insomma se non scopi da tot anni una figa clamorosa quando ti arriva una carina non è che la butti via

Inviato dal mio Mi A3 utilizzando Tapatalk

Siete quasi tutti dei deficienti :rip
"Non può essere UNO del Mozambico a decidere" (cit.)
"guarda che bisogna che mi rispondi meglio perchè sennò lo scooter te lo infilo su per il culo" powered by Erotic
Avatar utente
diego
Il Maestro® ma anche un Signore®
Messaggi: 16571
Iscritto il: 28 novembre 2002 14:37

Re: Helstar-Vampiro

Messaggio da diego » 14 novembre 2019 15:24

Graz ha scritto:
14 novembre 2019 14:18
Insomma se non scopi da tot anni una figa clamorosa quando ti arriva una carina non è che la butti via
Smilitudine piuttosto efficace. :asd:

Visto che la cosa è partita da una mia recensione (past), mi permetto di riesprimermi articolando meglio il mio pensiero.
Prima considerazione, che riguarda me, i miei parametri, la mia soggettività e quindi in quanto tale è altamente opinabile: il 10 per me è un valore quasi impensabile, perchè per me significherebbe che il disco in questione è perfetto. Non perfettibile, non migliorabile; perfetto. Perfetto per quanto riguarda la composizione, l'esecuzione (cantato e strumentale), la produzione. Di cui non cambieresti neanche un secondo e una virgola. E, per me, la perfezione non è di questo mondo. Può sembrare una posizione estrema, incomprensibile, troppo rigida, forse addirittura filosofica. Me ne rendo conto e quindi, da recensore (della domenica), mi assumo l'onere e la responsabilità di portarla avanti.
La seconda considerazione è di Gianluca ma la sposo in pieno: una valutazione, proprio per sua natura, non può essere considerata in senso assoluto; al di là della soggettività legata al singolo recensore, c'è un contesto in cui si inserisce, c'è una storia, c'è un substrato, c'è un significato; una recensione past, ad esempio, si pone per me su un piano diverso di quella di un disco che esce e viene recensito nel tempo presente. Si potrebbe anche sostenere, volendo, che qualsiasi recensione past possa avere un 10 a prescindere proprio perchè tratta di un disco considerato storico, di valore elevatissimo, quasi iconico. Ma a questo punto tanto varrebbe allora dire che alle recensioni past sia inutile attribuire un voto numerico; il solo fatto di essere past le pone "fuori scala" e buona lì.
In definitiva, per me è evidente che l'8,5 di Nosferatu non può e non deve essere messo in relazione col 9 dato a Reader Of The Runes degli Elvenking o al 9,5 dato a Pitfalls dei Leprous; ma capisco che sia evidente solo per me o, tutt'al più, alla ristretta cerchia di chi mi conosce.
A questo punto lo metto come disclaimer rispetto ad eventuali altre recensioni past di cui potrei occuparmi: lettori del sito, utenti del forum, sappiate che non darò mai (forse) un 10 e contestualizzate con consapevolezza e (soprattutto) leggerezza il voto numerico che troverete. :)
Guerra non cerco, pace non sopporto.
Avatar utente
None
Zu Nuddu
Messaggi: 16966
Iscritto il: 26 febbraio 2010 18:18

Re: Helstar-Vampiro

Messaggio da None » 14 novembre 2019 16:08

diego ha scritto:
14 novembre 2019 15:24
9 dato a Reader Of The Runes degli Elvenking o al 9,5 dato a Pitfalls dei Leprous
voti che sono ridicoli, è bene dirlo

ma d'altronde, se si dà 7 e 7,5 al disco che non fa schifo poi è ovvio che per quello buono devi partire dall'8 e per quello bello dal 9
tamburelli e cori ula-badula (Graz)
Avatar utente
Graz
Aske.
Messaggi: 47642
Iscritto il: 23 novembre 2002 15:21
Località: Vallerona, Grosseto - Roma
Contatta:

Re: Helstar-Vampiro

Messaggio da Graz » 14 novembre 2019 16:19

Io sono d'accordo... Però poi quello che li ha giudicati potrebbe dire lo stesso di me coi riot city o gli chevalier...e allora...

Inviato dal mio Mi A3 utilizzando Tapatalk

Siete quasi tutti dei deficienti :rip
"Non può essere UNO del Mozambico a decidere" (cit.)
"guarda che bisogna che mi rispondi meglio perchè sennò lo scooter te lo infilo su per il culo" powered by Erotic
Avatar utente
None
Zu Nuddu
Messaggi: 16966
Iscritto il: 26 febbraio 2010 18:18

Re: Helstar-Vampiro

Messaggio da None » 14 novembre 2019 16:25

Graz ha scritto:
14 novembre 2019 16:19
Io sono d'accordo... Però poi quello che li ha giudicati potrebbe dire lo stesso di me coi riot city o gli chevalier...e allora...
si ma il tuo 9 è anche obbligato, perchè se io non so andare sotto il 7 (che è il tuo 6) poi il tuo 7,5 diventa una caccola al cospetto del mio 8,5 - non so se mi spiego
tamburelli e cori ula-badula (Graz)
Avatar utente
diego
Il Maestro® ma anche un Signore®
Messaggi: 16571
Iscritto il: 28 novembre 2002 14:37

Re: Helstar-Vampiro

Messaggio da diego » 14 novembre 2019 16:46

Questi scambi di riflessione sono sempre interessanti, nonostante il fatto che il tema sia vecchio come il mondo e penso più volte e in più sedi sviscerato.

P.S. Non era assolutamente mia intenzione attirare l'attenzione sulle recensioni di Paolo ed Hector, che nel caso mi scuseranno (spero) se li ho indirettamente chiamati in causa; le ho citate solo come esempi di voti (molto) alti dati ad album recenti e che ho ascoltato.
Guerra non cerco, pace non sopporto.
Avatar utente
AntonioC.
Senior Member
Messaggi: 9909
Iscritto il: 25 giugno 2009 08:46

Re: Helstar-Vampiro

Messaggio da AntonioC. » 14 novembre 2019 17:01

diego ha scritto:
14 novembre 2019 15:24
Graz ha scritto:
14 novembre 2019 14:18
Insomma se non scopi da tot anni una figa clamorosa quando ti arriva una carina non è che la butti via
Smilitudine piuttosto efficace. :asd:

Visto che la cosa è partita da una mia recensione (past), mi permetto di riesprimermi articolando meglio il mio pensiero.
Prima considerazione, che riguarda me, i miei parametri, la mia soggettività e quindi in quanto tale è altamente opinabile: il 10 per me è un valore quasi impensabile, perchè per me significherebbe che il disco in questione è perfetto. Non perfettibile, non migliorabile; perfetto. Perfetto per quanto riguarda la composizione, l'esecuzione (cantato e strumentale), la produzione. Di cui non cambieresti neanche un secondo e una virgola. E, per me, la perfezione non è di questo mondo. Può sembrare una posizione estrema, incomprensibile, troppo rigida, forse addirittura filosofica. Me ne rendo conto e quindi, da recensore (della domenica), mi assumo l'onere e la responsabilità di portarla avanti.
La seconda considerazione è di Gianluca ma la sposo in pieno: una valutazione, proprio per sua natura, non può essere considerata in senso assoluto; al di là della soggettività legata al singolo recensore, c'è un contesto in cui si inserisce, c'è una storia, c'è un substrato, c'è un significato; una recensione past, ad esempio, si pone per me su un piano diverso di quella di un disco che esce e viene recensito nel tempo presente. Si potrebbe anche sostenere, volendo, che qualsiasi recensione past possa avere un 10 a prescindere proprio perchè tratta di un disco considerato storico, di valore elevatissimo, quasi iconico. Ma a questo punto tanto varrebbe allora dire che alle recensioni past sia inutile attribuire un voto numerico; il solo fatto di essere past le pone "fuori scala" e buona lì.
In definitiva, per me è evidente che l'8,5 di Nosferatu non può e non deve essere messo in relazione col 9 dato a Reader Of The Runes degli Elvenking o al 9,5 dato a Pitfalls dei Leprous; ma capisco che sia evidente solo per me o, tutt'al più, alla ristretta cerchia di chi mi conosce.
A questo punto lo metto come disclaimer rispetto ad eventuali altre recensioni past di cui potrei occuparmi: lettori del sito, utenti del forum, sappiate che non darò mai (forse) un 10 e contestualizzate con consapevolezza e (soprattutto) leggerezza il voto numerico che troverete. :)
Sono assolutamente daccordo, i classici non vanno votati. Su Ondarock usano la dicitura "pietra miliare", un modo come un altro per evitare polemiche su un voto che non sia il massimo.

ps. a parer mio si dovrebbe evitare anche con i dischi normali, così tutti leggono la recensione fino alle fine.
O' pauer metal n'adda cagnà.
Avatar utente
ELASTIKO
greatest hits
Messaggi: 31309
Iscritto il: 11 marzo 2005 21:55
Località: Three ZZ Anus

Re: Helstar-Vampiro

Messaggio da ELASTIKO » 14 novembre 2019 17:03

basterebbe non dare un voto numerico che spesso porta alla pigrizia senza leggere ottime recensioni.
by the best, no negativity, no weakness, no acquiscence to fear or disaster, no errors of ignorance, no evasion from reality
ideals are bulletproof
RANDY PAUSCH
Aragorn_V
Senior Member
Messaggi: 4113
Iscritto il: 12 settembre 2004 14:47

Re: Helstar-Vampiro

Messaggio da Aragorn_V » 14 novembre 2019 22:00

Graz ha scritto:Posso parlare di dischi che recensisco io, manco so chi siano i metalite :D
Se per assurdo do', sparo, 8 a clandestine degli entombed tanto per rimanere in tema con la nuova rubrica, mi pare palese che io non possa dare 7 al nuovo entrails...che in termini assoluti diventa un 6 stiracchiato. Ma è giusto ragionare così?
Perché allora se images & words é 9 tutti i dischi degli ultimi 15 anni vanno dal 5 in giù...

Insomma se non scopi da tot anni una figa clamorosa quando ti arriva una carina non è che la butti via

Inviato dal mio Mi A3 utilizzando Tapatalk
Dici il giusto
Avatar utente
Paul_Diamond
Senior Member
Messaggi: 1229
Iscritto il: 11 settembre 2015 15:51
Località: Milano

Re: Helstar-Vampiro

Messaggio da Paul_Diamond » 14 novembre 2019 22:19

diego ha scritto:
14 novembre 2019 15:24
al 9,5 dato a Pitfalls dei Leprous
Perché continuate a mettere il dito nella piaga? Perché?
Avatar utente
diego
Il Maestro® ma anche un Signore®
Messaggi: 16571
Iscritto il: 28 novembre 2002 14:37

Re: Helstar-Vampiro

Messaggio da diego » 14 novembre 2019 23:54

Paul_Diamond ha scritto:
14 novembre 2019 22:19
diego ha scritto:
14 novembre 2019 15:24
al 9,5 dato a Pitfalls dei Leprous
Perché continuate a mettere il dito nella piaga? Perché?
Perché da che mondo è mondo la lingua batte dove il dente duole. :o
Guerra non cerco, pace non sopporto.
Rispondi