TooL, new album...

Grunge/post grunge, nu metal, crossover, metalcore, industrial/elettronica/EBM, goth rock/dark, alternative sounds, punk.
Avatar utente
rabe
The Vlabe method
Messaggi: 47130
Iscritto il: 22 marzo 2005 14:26
Località: Down under
Contatta:

Re: TooL, new album...

Messaggio da rabe » 20 maggio 2019 00:14

eh, ma un conto e' ammettere "non ci arrivo io", un conto e' invece dire "i TooL fanno cagare" per coprire il fatto che uno non ci arriva :o
Cancer is a manageable, if not curable, disease, similar to other chronic disease. Force T. et al., Nature Cancer Rew. (2007)
"...e adesso andiamo a metterlo nel culo al cancro!"


http://angrylikeawallaby.blogspot.com/


coglionazziiii (cit. by None)
Avatar utente
diego
Il Maestro® ma anche un Signore®
Messaggi: 16649
Iscritto il: 28 novembre 2002 14:37

Re: TooL, new album...

Messaggio da diego » 20 maggio 2019 00:20

rabe ha scritto:
20 maggio 2019 00:14
eh, ma un conto e' ammettere "non ci arrivo io", un conto e' invece dire "i TooL fanno cagare" per coprire il fatto che uno non ci arriva :o
Adesso sei costretto a quotare il passo in cui ho scritto che fanno cagare, oppure ti infilo un taipan nel letto. :o
Guerra non cerco, pace non sopporto.
Avatar utente
rabe
The Vlabe method
Messaggi: 47130
Iscritto il: 22 marzo 2005 14:26
Località: Down under
Contatta:

Re: TooL, new album...

Messaggio da rabe » 20 maggio 2019 00:29

ma mica mi riferivo a te nello specifico (ed infatti non ti ho quotato)
ho solo preso spunto dal tuo discorso
molti dicono "mi fanno cagare" ma poi perche' non si sono mai fermati ad ascoltarli veramente
e parlo per esperienza personale: la prima volta che ho ascoltato Aenima la prima impressione e' stata "che merda" e ho messo il cd da parte
ci sono ritornato un anno dopo e fu amore
Cancer is a manageable, if not curable, disease, similar to other chronic disease. Force T. et al., Nature Cancer Rew. (2007)
"...e adesso andiamo a metterlo nel culo al cancro!"


http://angrylikeawallaby.blogspot.com/


coglionazziiii (cit. by None)
Avatar utente
diego
Il Maestro® ma anche un Signore®
Messaggi: 16649
Iscritto il: 28 novembre 2002 14:37

Re: TooL, new album...

Messaggio da diego » 20 maggio 2019 00:43

rabe ha scritto:
20 maggio 2019 00:29
ma mica mi riferivo a te nello specifico (ed infatti non ti ho quotato)
ho solo preso spunto dal tuo discorso
Ma lo so, stavo scherzando, se fossi stato serio ti avrei minacciato usando un diavolo della Tasmania. zzz
rabe ha scritto:
20 maggio 2019 00:29
parlo per esperienza personale: la prima volta che ho ascoltato Aenima la prima impressione e' stata "che merda" e ho messo il cd da parte
ci sono ritornato un anno dopo e fu amore
Ecco, diciamo che io non li ho mai vissuti in questi due estremi.
Non mi hanno mai portato a dire "che merda", ma non è mai scattato l'amore.
Sono rimasti in un limbo e per me in qualche modo rappresentano anche una sconfitta, perchè mi piacerebbe molto coglierne la grandezza.
Guerra non cerco, pace non sopporto.
Avatar utente
rabe
The Vlabe method
Messaggi: 47130
Iscritto il: 22 marzo 2005 14:26
Località: Down under
Contatta:

Re: TooL, new album...

Messaggio da rabe » 20 maggio 2019 00:47

zzz

prova con Lateralus, che -paradossalmente- lo trovo piu' fruibile di Aenima
per certa musica (e non solo i tool), ho un approccio scientifico ed accademico: mi ci metto e me lo studio quel disco, invece di ascoltarlo semplicemente
Cancer is a manageable, if not curable, disease, similar to other chronic disease. Force T. et al., Nature Cancer Rew. (2007)
"...e adesso andiamo a metterlo nel culo al cancro!"


http://angrylikeawallaby.blogspot.com/


coglionazziiii (cit. by None)
Avatar utente
wirikuta
Senior Member
Messaggi: 1623
Iscritto il: 12 aprile 2010 16:55

Re: TooL, new album...

Messaggio da wirikuta » 20 maggio 2019 09:43

Quoto il commento di Squall (tanto per cambiare ) ed aggiungo che 10.000 days per quanto mi riguarda sta tranquillamente al livello di Lateralus. Cioè, se le due wings non vi strappano l'Aenima avete un bidone dell'immondizia al posto del cuore (cit).
Avatar utente
Ank
Don't Try
Messaggi: 16994
Iscritto il: 11 febbraio 2009 12:46
Località: Milano....italyyyyy!!!!!!
Contatta:

Re: TooL, new album...

Messaggio da Ank » 20 maggio 2019 10:47

Stesso discorso di reib: anch'io quando li avvicinai mi chisi"e questo che cazzo è?" (forse proprio con Aenima.
Diciamo che ora, con tutta la confusione e la musica che gira, sono più "approcciabili", ma quando uscirono furono delle vere e proprie mine vaganti.
Roba che ascoltavi e quasi ti disturbava per ciò che facevano.
Considerando che chi li approcciava veniva da metal più canonico, anche se estremo.

Comunque anch'io aspetto il disco, per giusdicare.
I pezzi nuovi, tra l'altro in sede live, non mi dicono una fava, ma sono un gruppo a cui bisogna prestare molta attenzione, quindi non è la sede giusta (quella live) per poter scorgere le varie sfumature dei pezzi nuovi.
Certo che ancora un pò che aspettano, diventiamo vecchi e con l'amplifon alcune sfumature andranno perse.... kkk
"Chi beve un bicchiere.
Chi uno ogni tanto...chi tutte le sere!" R. Gaetano


Sacra Alleanza della Costina ● Mantecatore e massaggiatore :cornine:
...saluti dal bar!

♫ ♪ NOWHERE!
Avatar utente
rabe
The Vlabe method
Messaggi: 47130
Iscritto il: 22 marzo 2005 14:26
Località: Down under
Contatta:

Re: TooL, new album...

Messaggio da rabe » 20 maggio 2019 23:59

Ank ha scritto:
20 maggio 2019 10:47
Stesso discorso di reib: anch'io quando li avvicinai mi chisi"e questo che cazzo è?" (forse proprio con Aenima.
Diciamo che ora, con tutta la confusione e la musica che gira, sono più "approcciabili", ma quando uscirono furono delle vere e proprie mine vaganti.
Roba che ascoltavi e quasi ti disturbava per ciò che facevano.
Considerando che chi li approcciava veniva da metal più canonico, anche se estremo.
erano gli anni giusto per quel tipo di musica
il metal era in fase stallo, e gente come i tool e i primus hanno avuto spazio per dare il meglio :strafa:
Cancer is a manageable, if not curable, disease, similar to other chronic disease. Force T. et al., Nature Cancer Rew. (2007)
"...e adesso andiamo a metterlo nel culo al cancro!"


http://angrylikeawallaby.blogspot.com/


coglionazziiii (cit. by None)
Avatar utente
Squall
Zio Cantante
Messaggi: 12375
Iscritto il: 27 ottobre 2004 00:53
Località: Anastasia

Re: TooL, new album...

Messaggio da Squall » 21 maggio 2019 15:39

"era"?

c'è stata quella fase grosso modo tra fine 90s e 2006 in cui sono comparsi gli ultimi tentativi di innovazione del genere, con Tool e Dream theater in testa, l'esplosione del death melodico svedese (Opeth, In flames e altri classiconi) e qualche contaminazione con il nascituro post rock (vedi i tuoi cari Isis, gli Oceansize), poi quasi il nulla totale: c'è questa corrente djent/tecnica che cerca di muovere da alcune istanze del death tecnico tipo primi Cynic, ma personalmente a parte un paio di dischi è un buco nero di mediocrità privo di qualsiasi musicalità; il resto ruota tutto attorno a un perenne revival, qualcuno ha provato a porsi come innovativo, ma con risultati secondo me molto scarsi (vedi Baroness).

l'unico innovatore che è rimasto connesso al vocabolario metal pur ridimensionandolo notevolmente nelle sue composizioni è Vennart, ma qua dentro è universalmente riconosciuto come "troppo cervellotico".
It's like this endless search for the perfect balance of deconstruction and layered complexity
- Paul Masvidal
Avatar utente
rabe
The Vlabe method
Messaggi: 47130
Iscritto il: 22 marzo 2005 14:26
Località: Down under
Contatta:

Re: TooL, new album...

Messaggio da rabe » 22 maggio 2019 00:12

Squall ha scritto:
21 maggio 2019 15:39
"era"?

c'è stata quella fase grosso modo tra fine 90s e 2006 in cui sono comparsi gli ultimi tentativi di innovazione del genere, con Tool e Dream theater in testa, l'esplosione del death melodico svedese (Opeth, In flames e altri classiconi) e qualche contaminazione con il nascituro post rock (vedi i tuoi cari Isis, gli Oceansize), poi quasi il nulla totale: c'è questa corrente djent/tecnica che cerca di muovere da alcune istanze del death tecnico tipo primi Cynic, ma personalmente a parte un paio di dischi è un buco nero di mediocrità privo di qualsiasi musicalità; il resto ruota tutto attorno a un perenne revival, qualcuno ha provato a porsi come innovativo, ma con risultati secondo me molto scarsi (vedi Baroness).

l'unico innovatore che è rimasto connesso al vocabolario metal pur ridimensionandolo notevolmente nelle sue composizioni è Vennart, ma qua dentro è universalmente riconosciuto come "troppo cervellotico".
ma perche' tu ascolti musica troppo piri-piri e allora grazie al cazzo che non c'e' innovazione
ma se cerchi bene l'innovazione c'e' sempre stata
ma quello a cui mi riferivo era uno stallo del metal classico, che pero' poi grazie pure a gente come i tool, primus, ratm, etc, ha aperto le possibilita' a cose nuove

e giusto per essere precisi: il primo disco degli Isis (Mosquito control) e' del 1998. Hanno iniziato con un certo tipo di musica, per poi evolversi fino a diventare quello che sono diventati (l'ultimo disco e' Wavering radiant, 2010): sono 12 anni di innovazione continua, e ha portato alla nascita di gruppi che, nel bene o nel male sono riusciti pure loro a (s)muovere la scena...
poi: tutto e' nato perche' un certo gruppetto chiamato Neurosis che dal 1987 ha fatto dell'innovazione (e non solo musicale) il loro inno, e pure loro non hanno mai smesso di evolversi e fare roba nuova

poi (pt.2): e' anche vero che a volte l'innovazione non serve. Io voglio che i Napalm Death mi sfornino lo stesso disco per sempre, basta che restino quello che sono. Stesso discorso per gli Impaled Nazarene o i Deicide, etc, etc...
che poi pure, pure in campo grind core, c'e' dell'innovazione, grazie a gente come Brutal Truth o per esempio i Wormroth (se vogliamo parlare del presente)
Cancer is a manageable, if not curable, disease, similar to other chronic disease. Force T. et al., Nature Cancer Rew. (2007)
"...e adesso andiamo a metterlo nel culo al cancro!"


http://angrylikeawallaby.blogspot.com/


coglionazziiii (cit. by None)
Avatar utente
Sairus
Penso, dunque Suono
Messaggi: 14287
Iscritto il: 28 novembre 2002 15:31
Località: Roma
Contatta:

Re: TooL, new album...

Messaggio da Sairus » 22 maggio 2019 12:15

A prescindere da tutti i discorsi "tecnico-musicali", (passatemi il termine, spero che si capisca cosa intendo) che io adoro e particolarmente mi coinvolgono quando ascolto gruppi tipo i tool (ce ne sono davvero pochi)... il fatto principale è che a me i tool mi fanno venire il cazzo di magone quando li ascolto. Cioè a me i primi 4 armonici di rosetta stoned mi creano uno scompenso al petto ogni volta che li ascolto, il riff iniziale di jambi o di aenima idem. Ci sono pezzi di lateralus che mi sganciano dalla realtà per minuti interi. Oltre a tutto ciò, la mole pazzesca di innovazione che si portano dietro. Ma stiamo scherzando? Questi si siedono al tavolo con pochissime altre entità supreme del rock.

Chi non viene colpito emotivamente o a livello sonoro dai tool (e ci sta eh, i gusti sono gusti), se ama il rock e la musica, dovrebbe fare uno sforzo per capire bene cosa si nasconde tra le loro note, perchè è di un importanza assoluta.
"Art for art's sake"
(W.Pater)
12 Gennaio 2013, i Maya non ci hanno capito un cazzo. [cit. Erotico]
...perchè la musica è agonismo!!! [cit. Franzi]
LA SFERA
Avatar utente
diego
Il Maestro® ma anche un Signore®
Messaggi: 16649
Iscritto il: 28 novembre 2002 14:37

Re: TooL, new album...

Messaggio da diego » 22 maggio 2019 13:31

Sairus ha scritto:
22 maggio 2019 12:15

Chi non viene colpito emotivamente o a livello sonoro dai tool (e ci sta eh, i gusti sono gusti), se ama il rock e la musica, dovrebbe fare uno sforzo per capire bene cosa si nasconde tra le loro note, perchè è di un importanza assoluta.
Io questo lo capisco, e in qualche misura ho anche provato a farlo (evidentemente fallendo finora), però finisce anche un po' per scoraggiarmi una situazione in cui "devo" sforzarmi.
Il mio sarà sicuramente un approccio molto basico e tendenzialmente povero, mi mancano anche i mezzi (leggi: conoscenza più o meno approfondita della teoria musicale) per apprezzare determinate raffinatezze o soluzioni innovative, ma quando metto su un cd lo faccio per provare piacere "estetico" ed emozionarmi.
Se le sensazioni che mi arrivano attraverso il mio impianto uditivo non mi fanno scattare quel piacere che definirei diretto (quindi non mediato e/o frutto di studio e ricerca) e men che meno mi suscitano emozioni, mi infastidisce l'idea di doverci mettere dell'impegno, spostandomi quindi su un piano di volontà e razionalità che per indole non collego all'ascoltare musica.
Guerra non cerco, pace non sopporto.
Avatar utente
Sairus
Penso, dunque Suono
Messaggi: 14287
Iscritto il: 28 novembre 2002 15:31
Località: Roma
Contatta:

Re: TooL, new album...

Messaggio da Sairus » 22 maggio 2019 14:03

Vabbè ma mica devi passare un esame all'uni! E' una cosa che puoi fare negli anni, con calma, quando sei ispirato.

A me fa cagare de Andrè e quasi tutto il blues, oltre che altra roba. Piano piano sto cercando comunque di capirne il valore profondo, perchè so che è importante e mi interessa comprenderlo, almeno in parte.
"Art for art's sake"
(W.Pater)
12 Gennaio 2013, i Maya non ci hanno capito un cazzo. [cit. Erotico]
...perchè la musica è agonismo!!! [cit. Franzi]
LA SFERA
Avatar utente
AntonioC.
Senior Member
Messaggi: 9987
Iscritto il: 25 giugno 2009 08:46

Re: TooL, new album...

Messaggio da AntonioC. » 22 maggio 2019 15:16

Mi appassionai a loro grazie alle recensioni esaltanti di Gianluca Grazioli.
O' pauer metal n'adda cagnà.
Avatar utente
The Philosopher
°\(-.-)/°
Messaggi: 8051
Iscritto il: 18 aprile 2005 16:28
Località: Cagliari

Re: TooL, new album...

Messaggio da The Philosopher » 22 maggio 2019 15:18

AntonioC. ha scritto:Mi appassionai a loro grazie alle recensioni esaltanti di Gianluca Grazioli.
Link?

Inviato dal mio JSN-L21 utilizzando Tapatalk

NON RITENGO ANTONIO GIORGIO UN BUON CANTANTE
Avatar utente
AntonioC.
Senior Member
Messaggi: 9987
Iscritto il: 25 giugno 2009 08:46

Re: TooL, new album...

Messaggio da AntonioC. » 22 maggio 2019 15:27

The Philosopher ha scritto:
22 maggio 2019 15:18
AntonioC. ha scritto:Mi appassionai a loro grazie alle recensioni esaltanti di Gianluca Grazioli.
Link?

Inviato dal mio JSN-L21 utilizzando Tapatalk
Su MetalShock :look:
O' pauer metal n'adda cagnà.
Avatar utente
The Philosopher
°\(-.-)/°
Messaggi: 8051
Iscritto il: 18 aprile 2005 16:28
Località: Cagliari

Re: TooL, new album...

Messaggio da The Philosopher » 22 maggio 2019 15:32

AntonioC. ha scritto:
The Philosopher ha scritto:
22 maggio 2019 15:18
AntonioC. ha scritto:Mi appassionai a loro grazie alle recensioni esaltanti di Gianluca Grazioli.
Link?

Inviato dal mio JSN-L21 utilizzando Tapatalk
Su MetalShock :look:
Pics?

Inviato dal mio JSN-L21 utilizzando Tapatalk

NON RITENGO ANTONIO GIORGIO UN BUON CANTANTE
Avatar utente
Squall
Zio Cantante
Messaggi: 12375
Iscritto il: 27 ottobre 2004 00:53
Località: Anastasia

Re: TooL, new album...

Messaggio da Squall » 22 maggio 2019 16:45

mah diè, se non ti han preso dopo averli riprovati sporadicamente nel corso degli anni gliela puoi dare tranquillamente su.
i dettagli tecnici e compositivi sono chiaramente a monte del coinvolgimento emotivo di cui parla sairus: sono cose che uno scopre prendendo in mano strumenti e partiture, ma è evidente che se non c'è un interesse alla base sono dettagli insignificanti; io credo semplicemente che il mood Tool non risuoni con la tua disposizione emotiva e non ci vedo niente di strano.


@rabe: ho fatto un po' un miscuglio io, in realtà mi riferivo più che altro ai filoni innovativi "mainstream" che hanno raggiunto una base di ascoltatori ampia, per questo citavo Tool, Dream theater e death scandinavo, così come i Baroness che ad un certo punto sembrava dovessero lanciare un nuovo corso mainstream; non avrei dovuto tirare immezzo il filone post-rock/metal che invece è sempre rimasto di nicchia come altri generi che hai citato.
detto questo è vero che l'innovazione non è strettamente necessaria per i singoli artisti, ma credo che a livello di genere nel complesso lo sia, e il metal si sta sempre più fossilizzando in istanze fortemente ripetitive.
It's like this endless search for the perfect balance of deconstruction and layered complexity
- Paul Masvidal
Avatar utente
diego
Il Maestro® ma anche un Signore®
Messaggi: 16649
Iscritto il: 28 novembre 2002 14:37

Re: TooL, new album...

Messaggio da diego » 22 maggio 2019 18:01

Squall ha scritto:
22 maggio 2019 16:45
mah diè, se non ti han preso dopo averli riprovati sporadicamente nel corso degli anni gliela puoi dare tranquillamente su.
i dettagli tecnici e compositivi sono chiaramente a monte del coinvolgimento emotivo di cui parla sairus: sono cose che uno scopre prendendo in mano strumenti e partiture, ma è evidente che se non c'è un interesse alla base sono dettagli insignificanti; io credo semplicemente che il mood Tool non risuoni con la tua disposizione emotiva e non ci vedo niente di strano.
Eh lo so, ma è che 'sta cosa la vivo anche con un filo di frustrazione.
Come ho detto in precedenza mi spiace che non mi piacciano (o meglio, che non mi esaltino), perchè sullo sfondo ne vedo la grandezza (anche se non la metto a fuoco), e si tratta di un gruppo molto ben considerato dalla critica e da tanti ascoltatori dal "palato fine", che nella percezione media assurge ad uno status quasi a parte (esempio a cazzo: "E' legittimo che ti piacciano solo film tipo Pierino colpisce ancora e che ti faccio schifo Kubrick, ma in tal caso certo non puoi definirti un amante del cinema").
In pratica mi fanno sentire un po' scemo. :D
Guerra non cerco, pace non sopporto.
Avatar utente
Cotlod
qualcosa
Messaggi: 4933
Iscritto il: 22 dicembre 2004 12:49
Località: Roma

Messaggio da Cotlod » 22 maggio 2019 18:26

Potrei dire la stessa cosa per una infinità di artisti: Charlie Parker, Richard Wagner, l'Hardcore tutto.
Alla fine bisogna proteggersi: alcune cose sono nelle mie corde, altre no.

I Tool del caso, li ho ascoltati molto quando è uscito Lateralus e mai più dopo.
Certo che il suono di quel disco è una goduria e penso che nessuno possa metterne in dubbio l'importanza, ma la band non mi ha mai preso tanto da entrare nei miei ascolti permanenti.
"C'era una vorta tutto quer che c'era..."
Avatar utente
Paul_Diamond
Senior Member
Messaggi: 1265
Iscritto il: 11 settembre 2015 15:51
Località: Milano

Re: TooL, new album...

Messaggio da Paul_Diamond » 22 maggio 2019 20:44

Capisco benissimo il discorso di Diego, per fortuna a me non succede coi Tool, che mi fanno sbrodolare sebbene io sia un ascoltatore ignorante ed incapace di coglierne le finezze tecniche, ma è uno stato emotivo e mentale nel quale mi sono ritrovato più di una volta, al cospetto di band ed artisti venerati, che a me invece non riuscivano proprio a piacere manco per il cazzo.
Capisco che quando in tanti ti dicono che una cosa è bella porca puttana vorresti goderne tanto anche tu, è abbastanza frustrante non riuscire a coglierla, ma credo che impuntarsi e sforzarsi sia inutile, se non addirittura controproducente.
O riesci a farti cogliere da un momento epifanico, da un'illuminazione improvvisa ed inaspettata, non cercata, oppure secondo me puoi serenamente mollare ed accettare il fatto che quella determinata cosa semplicemente su di te non funziona.
Avatar utente
AntonioC.
Senior Member
Messaggi: 9987
Iscritto il: 25 giugno 2009 08:46

Re: TooL, new album...

Messaggio da AntonioC. » 22 maggio 2019 22:25

Non fanno musica per metallari, nonostante in ogni modo si è cercati di inglobarli nel genere progmetal. Con i Dream Theater & Co. hanno davvero pochissimo a che dividere. All'epoca erano molto più accostati al rock alternativo e infatti i loro magnifici video passavano su MTV insieme a quelli degli Smashing Pumpkins e Marylin Manson.
O' pauer metal n'adda cagnà.
Avatar utente
Ank
Don't Try
Messaggi: 16994
Iscritto il: 11 febbraio 2009 12:46
Località: Milano....italyyyyy!!!!!!
Contatta:

Re: TooL, new album...

Messaggio da Ank » 22 maggio 2019 22:33

Che poi ci sta che i gusti cambino, come le proprie emozioni e i propri “limiti”.
Io ad esempio per anni ho snobbato il black metal, riponendolo nella parte più piccola dei miei ascolti.
Ma poi BAM, è scattata la scintilla, e per un certo periodo non ho ascoltato altro. Ora è uno dei generi che prediligo....
Va a momenti dieghino, nn te ne fare un cruccio: prima o poi vedrai che sentirai quella chitarrina su lateralus che ti farà drizzare il pinolino, e allora sarai uno dei nostri!!! zzz
"Chi beve un bicchiere.
Chi uno ogni tanto...chi tutte le sere!" R. Gaetano


Sacra Alleanza della Costina ● Mantecatore e massaggiatore :cornine:
...saluti dal bar!

♫ ♪ NOWHERE!
Avatar utente
ELASTIKO
greatest hits
Messaggi: 31354
Iscritto il: 11 marzo 2005 21:55
Località: Three ZZ Anus

Re: TooL, new album...

Messaggio da ELASTIKO » 22 maggio 2019 23:24

mah.
troppi paroloni.
l'Arte è emozione, colpisce (o meno) tutti in maniera differente.
è pancia.
non serve ad un cazzo mettersi lì a studiare un disco, non ci sono libri, non ci sono professoroni.
se parte la Magia bon, bene, altrimenti amici come prima.
by the best, no negativity, no weakness, no acquiscence to fear or disaster, no errors of ignorance, no evasion from reality
ideals are bulletproof
RANDY PAUSCH
Avatar utente
diego
Il Maestro® ma anche un Signore®
Messaggi: 16649
Iscritto il: 28 novembre 2002 14:37

Re: TooL, new album...

Messaggio da diego » 22 maggio 2019 23:46

Ank ha scritto:
22 maggio 2019 22:33
e allora sarai uno dei nostri!!! zzz

Sarò dei vostri per il drizzamento o per il pinolino? :asd:
Guerra non cerco, pace non sopporto.
Avatar utente
rabe
The Vlabe method
Messaggi: 47130
Iscritto il: 22 marzo 2005 14:26
Località: Down under
Contatta:

Re: TooL, new album...

Messaggio da rabe » 23 maggio 2019 00:25

Squall ha scritto:
22 maggio 2019 16:45


@rabe: ho fatto un po' un miscuglio io, in realtà mi riferivo più che altro ai filoni innovativi "mainstream" che hanno raggiunto una base di ascoltatori ampia, per questo citavo Tool, Dream theater e death scandinavo, così come i Baroness che ad un certo punto sembrava dovessero lanciare un nuovo corso mainstream; non avrei dovuto tirare immezzo il filone post-rock/metal che invece è sempre rimasto di nicchia come altri generi che hai citato.
detto questo è vero che l'innovazione non è strettamente necessaria per i singoli artisti, ma credo che a livello di genere nel complesso lo sia, e il metal si sta sempre più fossilizzando in istanze fortemente ripetitive.
ah ecco, cosi' ha piu' senso
sai cosa? invece di Baroness, avrei detto che quelli a lanciare un nuovo filone mainstream -come dici tu- sarebbero stati i mastodon...
loro avevano tutte le carte in regola per farlo...
Cancer is a manageable, if not curable, disease, similar to other chronic disease. Force T. et al., Nature Cancer Rew. (2007)
"...e adesso andiamo a metterlo nel culo al cancro!"


http://angrylikeawallaby.blogspot.com/


coglionazziiii (cit. by None)
Avatar utente
Ank
Don't Try
Messaggi: 16994
Iscritto il: 11 febbraio 2009 12:46
Località: Milano....italyyyyy!!!!!!
Contatta:

Re: TooL, new album...

Messaggio da Ank » 23 maggio 2019 10:02

ELASTIKO ha scritto:
22 maggio 2019 23:24
mah.
troppi paroloni.
l'Arte è emozione, colpisce (o meno) tutti in maniera differente.
è pancia.
non serve ad un cazzo mettersi lì a studiare un disco, non ci sono libri, non ci sono professoroni.
se parte la Magia bon, bene, altrimenti amici come prima.
Una volta ogni 5 anni mi sento di quotare l'elastikazzo. :sisi:
"Chi beve un bicchiere.
Chi uno ogni tanto...chi tutte le sere!" R. Gaetano


Sacra Alleanza della Costina ● Mantecatore e massaggiatore :cornine:
...saluti dal bar!

♫ ♪ NOWHERE!
Avatar utente
Sairus
Penso, dunque Suono
Messaggi: 14287
Iscritto il: 28 novembre 2002 15:31
Località: Roma
Contatta:

Re: TooL, new album...

Messaggio da Sairus » 23 maggio 2019 10:59

ELASTIKO ha scritto:
22 maggio 2019 23:24
mah.
troppi paroloni.
l'Arte è emozione, colpisce (o meno) tutti in maniera differente.
è pancia.
non serve ad un cazzo mettersi lì a studiare un disco, non ci sono libri, non ci sono professoroni.
se parte la Magia bon, bene, altrimenti amici come prima.
Secondo me questa è una visione incompleta. Lo studio dell'arte ti apre la mente a cose che prima non ritenevi rilevanti. E' come se io faccio assaggiare ad un astemio del buon vino... che vuoi che dica? Il tavernello gli farà tanto schifo quanto un barbaresco di livello. Sta ragionando di pancia. Solo di pancia. Ha una visione incompleta e non sa discernere.

Conoscere l'arte che si ha davanti, come conoscere il vino, ti dà modo di apprezzare le diverse sfumature di un opera, ti educa il cervello e anche la pancia (dato che il primo governa la seconda, scientificamente parlando).

Quindi si, sono convinto che l'impulso emotivo sia gran parte della percezione artistica, ma le scintille nascono quando il nostro cervello riesce a posizionare un opera nello spazio e nel tempo. Con la mente aperta riesci ad accettare un qualcosa che magari ti può far scaturire un emozione di pancia, o no... lì sono gusti. Di base un apertura ti serve.
"Art for art's sake"
(W.Pater)
12 Gennaio 2013, i Maya non ci hanno capito un cazzo. [cit. Erotico]
...perchè la musica è agonismo!!! [cit. Franzi]
LA SFERA
Avatar utente
DarkCandleMass
Senior Member
Messaggi: 222
Iscritto il: 5 febbraio 2019 16:28

Re: TooL, new album...

Messaggio da DarkCandleMass » 29 maggio 2019 16:20

L'ex Paul D'Amour è il nuovo bassista dei Ministry.
Avatar utente
rabe
The Vlabe method
Messaggi: 47130
Iscritto il: 22 marzo 2005 14:26
Località: Down under
Contatta:

Re: TooL, new album...

Messaggio da rabe » 29 maggio 2019 23:59

sentiva il bisogno di avere l'epatite c
:sisi:
Cancer is a manageable, if not curable, disease, similar to other chronic disease. Force T. et al., Nature Cancer Rew. (2007)
"...e adesso andiamo a metterlo nel culo al cancro!"


http://angrylikeawallaby.blogspot.com/


coglionazziiii (cit. by None)
Avatar utente
Erlik_khan
Señor... que membro!!
Messaggi: 16210
Iscritto il: 15 aprile 2003 11:16
Località: Sicilia beddra!! Sicilia Beddra!!
Contatta:

Re: TooL, new album...

Messaggio da Erlik_khan » 14 giugno 2019 10:29

Beh, com'è andata?
La guerra e' guerra, non c'e' distinzione tra civili e militari, c'e' solo lo schifo del mondo che da spettacolo di se... l'essere umano in tutto il suo splendore by Ashes
..W La terra dei cachi!! By Silvio B.
Avatar utente
Disgustipated
Pregnant
Messaggi: 4354
Iscritto il: 13 maggio 2007 11:28
Località: Firenze

Re: TooL, new album...

Messaggio da Disgustipated » 15 giugno 2019 00:33

Keenan più in forma di anni fa, gli altri muro di suono pazzesco. Non me li aspettavo così in forma.
Scaletta soddisfacente fino a un certo punto, ma perché pere un'ora e mezza loro è poca roba. Dei pezzi nuovi direi bella e di impatto invincible, poco incisivo il primo estratto e da riascoltare sul disco.
Solito grande lavoro di luci e video.
Avatar utente
Sairus
Penso, dunque Suono
Messaggi: 14287
Iscritto il: 28 novembre 2002 15:31
Località: Roma
Contatta:

Re: TooL, new album...

Messaggio da Sairus » 15 giugno 2019 15:21

...per me è stato tipo il contrario

Scaletta fantastica, trittico d'apertura maestoso (aenema, the pot, parabola), peccato che i primi due pezzi siano serviti per sistemare i suoni che all'inizio facevano cagare a spruzzo

Entrambi i pezzi nuovi molto belli, descending secondo me ha reso tantissimo, supportata da uno spettacolo di luci pazzesco

Maynard un pò sottotono, ogni tanto lasciava fare il pubblico e in generale non era arrembante

Loro in generale bene, anche se 3-4 volte si sono un pò persi, e carey ha dovuto fare gli straordinari per rimettere le cose a posto (fill semplificati et simila). In generale ci sta, anche se mi ero abituato a standard diversi.

Suoni sufficienti, ma loro li ho sentiti decisamente meglio. Trovo fastidioso perdere i primi due pezzi perchè i suoni vanno sistemati..il check cazzo lo fate a fare?

Luci pazzesche, un uso dei laser maestoso... poco da dire

Insomma un concerto della madonna, con qualche pecca. Peccato che chi non aveva l'ingresso pit era veramente penalizzato dalla distanza, prossima volta dovrò spendere sti soldi in più
"Art for art's sake"
(W.Pater)
12 Gennaio 2013, i Maya non ci hanno capito un cazzo. [cit. Erotico]
...perchè la musica è agonismo!!! [cit. Franzi]
LA SFERA
Avatar utente
Ank
Don't Try
Messaggi: 16994
Iscritto il: 11 febbraio 2009 12:46
Località: Milano....italyyyyy!!!!!!
Contatta:

Re: TooL, new album...

Messaggio da Ank » 15 giugno 2019 16:57

Sairus ha scritto:
15 giugno 2019 15:21
Suoni sufficienti, ma loro li ho sentiti decisamente meglio. Trovo fastidioso perdere i primi due pezzi perchè i suoni vanno sistemati..il check cazzo lo fate a fare?
Cosa che mi chiedo sempre anch'io.
Cazzo fanno i check, fanno i line check, e quando salgono le prime due canzoni sono sempre merdose.
Mah....
"Chi beve un bicchiere.
Chi uno ogni tanto...chi tutte le sere!" R. Gaetano


Sacra Alleanza della Costina ● Mantecatore e massaggiatore :cornine:
...saluti dal bar!

♫ ♪ NOWHERE!
Avatar utente
Disgustipated
Pregnant
Messaggi: 4354
Iscritto il: 13 maggio 2007 11:28
Località: Firenze

Re: TooL, new album...

Messaggio da Disgustipated » 15 giugno 2019 17:58

I suoni non li ho manco commentati troppo, non mi aspettavo granché dato il contesto.
Per quanto riguarda keenan, penso abbia capito di non poter più forzare come un tempo e amministra secondo me meglio le energie, riadattando stile e conseguentemente scaletta. Una third Eye originale non si sentirà più, ma del resto ha sessant'anni e personalmente preferisco così rispetto a quando forzava cadendo parecchio di qualità come nel tour di 10.000 days, imho.
Stesso discorso per gli altri, soprattutto Jones che dal vivo non è mai stato troppo parco di cappelle :asd:
Forse questione di aspettative, le mie sono state ampiamente rispettate
pastagakio
Senior Member
Messaggi: 4635
Iscritto il: 29 novembre 2002 13:10

Re: TooL, new album...

Messaggio da pastagakio » 15 giugno 2019 22:15

Sairus ha scritto:
15 giugno 2019 15:21
...per me è stato tipo il contrario

Scaletta fantastica, trittico d'apertura maestoso (aenema, the pot, parabola), peccato che i primi due pezzi siano serviti per sistemare i suoni che all'inizio facevano cagare a spruzzo

Entrambi i pezzi nuovi molto belli, descending secondo me ha reso tantissimo, supportata da uno spettacolo di luci pazzesco

Maynard un pò sottotono, ogni tanto lasciava fare il pubblico e in generale non era arrembante

Loro in generale bene, anche se 3-4 volte si sono un pò persi, e carey ha dovuto fare gli straordinari per rimettere le cose a posto (fill semplificati et simila). In generale ci sta, anche se mi ero abituato a standard diversi.

Suoni sufficienti, ma loro li ho sentiti decisamente meglio. Trovo fastidioso perdere i primi due pezzi perchè i suoni vanno sistemati..il check cazzo lo fate a fare?

Luci pazzesche, un uso dei laser maestoso... poco da dire

Insomma un concerto della madonna, con qualche pecca. Peccato che chi non aveva l'ingresso pit era veramente penalizzato dalla distanza, prossima volta dovrò spendere sti soldi in più


Super sairo ma a che ippodromo sei andato???
Avatar utente
Squall
Zio Cantante
Messaggi: 12375
Iscritto il: 27 ottobre 2004 00:53
Località: Anastasia

Re: TooL, new album...

Messaggio da Squall » 16 giugno 2019 14:01

penso anche io che si potesse fare qualcosina di più, ma comunque la prestazione sotto il profilo tecnico è stata più che soddisfacente, considerando anche i 60 che si avvicinano.

i suoni, almeno dalla mia posizione un po' defilata, erano nettamente sbilanciati sui bassi; diverse volte con i cambi di effettistica ci si ritrovava con Maynard o Justin appena udibili - Vicarious in particolare, che è la mia singalong preferita, ce la siamo cantata praticamente da soli noi del pubblico; alla fine mi risulta anche molto difficile giudicare Maynard, rispetto all'ottima prova vocale dell'anno scorso con gli APC.
la scaletta è impossibile sbagliarla, certamente potevano presentarsi con dei pezzi un po' più corti, considerando che quasi un terzo del minutaggio totale se n'è andato lì; a farne le spese è stata sicuramente The grudge (mia personale preferita, suonata nel 100% dei concerti tra 2015 e 2018, e nello 0% dei tre concerti a cui ho partecipato io, maledetti) e probabilmente proprio Third eye, mentre ho notato che Lateralus e Rosetta stoned sono state tendenzialmente accantonate negli ultimi anni.
con Rosetta aprirono il concerto del 2006 e ricordo come la situazione sia precipitata nell'arco di pochi minuti. :asd:

tutti difetti ampiamente prevedibili, quindi alla fine mi considero soddisfatto, però spero che tornino in inverno con un tour classico, in cui abbiano maggiore controllo su suoni e tempistiche.
It's like this endless search for the perfect balance of deconstruction and layered complexity
- Paul Masvidal
pastagakio
Senior Member
Messaggi: 4635
Iscritto il: 29 novembre 2002 13:10

Re: TooL, new album...

Messaggio da pastagakio » 16 giugno 2019 23:32

Ecco un altro cavallo di razza che corre sul tapirulan
Avatar utente
rabe
The Vlabe method
Messaggi: 47130
Iscritto il: 22 marzo 2005 14:26
Località: Down under
Contatta:

Re: TooL, new album...

Messaggio da rabe » 17 giugno 2019 00:45

l'hanno fatta the pot? :asd:

l'ultima volta ch eli vidi io (Dallas 20??) iniziarono con Stinkfist e Sober a meta' scaletta :strafa:
Cancer is a manageable, if not curable, disease, similar to other chronic disease. Force T. et al., Nature Cancer Rew. (2007)
"...e adesso andiamo a metterlo nel culo al cancro!"


http://angrylikeawallaby.blogspot.com/


coglionazziiii (cit. by None)
Avatar utente
Disgustipated
Pregnant
Messaggi: 4354
Iscritto il: 13 maggio 2007 11:28
Località: Firenze

Re: TooL, new album...

Messaggio da Disgustipated » 17 giugno 2019 22:08

Ora, il discorso suoni lo condivido anche se in parte.
E' vero che Keenan e Chancellor, soprattutto all'inizio, fossero dietro nel mixer, ma poi, a parte Vicarious, non ho sentito cose oscene (io ero abbastanza centrale, poco dietro il mixer).
Per la scaletta, a me spiace per Lateralus e, per precisare, per la poca considerazione per Undertow. Per il resto sì, si vince quasi sempre. Ed io Rosetta l'avrei mal digerita.
Rispondi