Pagina 23 di 28

Re: Jazz

Inviato: 8 agosto 2016 19:48
da giopasi
Sto ascoltando questo disco di Gustavo Assis-Brasil, Chromatic Dialogues.
Mi piace veramente tanto. Lui ha una struttura compositiva molto solida. Nel senso che i pezzi, esclusi i dialoghi che sono all'insegna del jamming, sono strutturati con una linea portante fissa e definita (come una pista da ballo circoscritta), all'interno della quale lui poi si muove (o "balla") tra fraseggi ed arpeggi ben composti e abbinati.
https://gustavoassisbrasil.bandcamp.com/

Re: Jazz

Inviato: 16 agosto 2016 11:06
da giopasi
Ben Wendel album What We Bring, definito da qualche critica il newbepop...dato che sono ancora allo studio dello Swing con Artie Shaw non ne capisco ancora una ceppa...però suona bene :D
Per chi volesse approfondire.
phpBB [video]

Re: Jazz

Inviato: 29 settembre 2016 17:57
da giopasi
Timido ricordo a Miles Davis che 25 fa ci lasciava.
:kki:
phpBB [video]

Re: Jazz

Inviato: 4 ottobre 2016 09:23
da giopasi
Ho trovato questa guida cronologica all'ascolto della Musica Jazz. Ho iniziato con gli Anni 20/30 New Orleans, Chicago, New York, Dixiland

Trombettisti: King Oliver, Louis Armstrong, Nick LaRocca, Bix Beiderbecke, Bubber Miley

Clarinettisti e sassofonisti: Sidney Bechet, Jonny Dodds, Jimmy Noone, Barley Bigard

Altri: Kid Ory, Jack Teagarden, Eddie Lang, Dango Reinhardt, Bessie Smith, Ma Rainey, Joe Venuti, Stephane Grappelly, Baby Dodds

Per ora sto ascoltando molto i trombettisti e credo che ne avrò per un bel pò. Il prossimo mese passo poi ai clarinettisti e sassofonisti.
Django e Venuti invece li ho già ascoltati in passato.
Mi sto trovando bene con questo metodo :sisi:

Re: Jazz

Inviato: 4 ottobre 2016 18:22
da DAVIDE S.
giopasi ha scritto:Ho trovato questa guida cronologica all'ascolto della Musica Jazz. Ho iniziato con gli Anni 20/30 New Orleans, Chicago, New York, Dixiland

Trombettisti: King Oliver, Louis Armstrong, Nick LaRocca, Bix Beiderbecke, Bubber Miley

Clarinettisti e sassofonisti: Sidney Bechet, Jonny Dodds, Jimmy Noone, Barley Bigard

Altri: Kid Ory, Jack Teagarden, Eddie Lang, Dango Reinhardt, Bessie Smith, Ma Rainey, Joe Venuti, Stephane Grappelly, Baby Dodds

Per ora sto ascoltando molto i trombettisti e credo che ne avrò per un bel pò. Il prossimo mese passo poi ai clarinettisti e sassofonisti.
Django e Venuti invece li ho già ascoltati in passato.
Mi sto trovando bene con questo metodo :sisi:
Penso che sia la cosa più giusta che potessi fare, sicuramente molto meglio che saltare di qua e di là senza un costrutto, visto che la storia del jazz seppur racchiusa in un secolo e ricchissima di cambiamenti e artisti di rilievo da far perdere la testa. Prenditi il tempo per comprendere ed apprezzare ogni periodo e artista (già solo Louis Armostrong da solo richiede moltissimo tempo per essere approfondito). Altra cosa non ascoltare questa musica "all'europea", cercando la melodia, questa è musica "afro-americana" in cui il nodo centrale è il ritmo, fonda il tuo ascolto dando sempre precedenza a basso-batteria, impara a sentire la pulsazione di basa su cui si fonda il brano e da quella parti per seguire i solisti nei loro interventi.

Re: Jazz

Inviato: 5 ottobre 2016 01:02
da None
giopasi ha scritto:Ho trovato questa guida cronologica all'ascolto della Musica Jazz. Ho iniziato con gli Anni 20/30 New Orleans, Chicago, New York, Dixiland

Trombettisti: King Oliver, Louis Armstrong, Nick LaRocca, Bix Beiderbecke, Bubber Miley

Clarinettisti e sassofonisti: Sidney Bechet, Jonny Dodds, Jimmy Noone, Barley Bigard

Altri: Kid Ory, Jack Teagarden, Eddie Lang, Dango Reinhardt, Bessie Smith, Ma Rainey, Joe Venuti, Stephane Grappelly, Baby Dodds

Per ora sto ascoltando molto i trombettisti e credo che ne avrò per un bel pò. Il prossimo mese passo poi ai clarinettisti e sassofonisti.
Django e Venuti invece li ho già ascoltati in passato.
Mi sto trovando bene con questo metodo :sisi:
manca solo Eddie Condon, tiè
https://www.youtube.com/watch?v=vaYYui3 ... wkpaADZD4u


Prossimo lo swing? Mado' come ti invidio, la scoperta di un genere musicale così vasto è impegnativa ma anche piena di soddisfazioni :)

Re: Jazz

Inviato: 5 ottobre 2016 02:25
da None
E grazie, non lo ascoltavo da tanto tempo ;)

Re: Jazz

Inviato: 5 ottobre 2016 12:45
da giopasi
Adiamo in ordine.
Grazie Davide ...è tutto merito tuo cmq. Sto affiancando l'ascolto al manuale di Levine e, molto lentamente :P , inizio a districarmi.
Per esempio, sto scoprendo che il giro di accordi del periodo dixiland è molto abbordabile, accordi di settima non composti, con quel cambio dal minore al maggiore tanto sentito ma mai notato pienamente, e in sintonia con la parte ritmica. Capito questo, la parte solista inizia a diventare molto più facile da seguire e sopratutto da ascoltare.
L'advance di Godrick invece, per adesso, è un pò troppo complesso. Messo da parte lo riprenderò più avanti :sisi:

None: Sei un grande!!! :cornine:
Ovvio che hai ragione, non potevo metterli tutti gli artisti. Sto cercando di scremare il meglio o almeno il più caratteristico dell'epoca.
Ovviamente il prossimo sarà anni 30/40 Swing con Eldridge, Hawkings, Hines, Duke, Basie, Goddman e compagnia bella :kki:
Per ora però mi sto immergendo ogni giorno in Bix e Hot Five
Quello che però mi manca è una lista di dischi o album posti secondo l'approccio cronologico del jazz.
Cioè, sto ascoltando ancora alla rinfusa un pò dei Best of di ognuno, ma senza identificare album specifici o particolari incisioni famose.
Vediamo se qualcuno mi sa indicare qualcosina di specifico.... :cory

Re: Jazz

Inviato: 5 ottobre 2016 15:52
da None
Non vorrei dire una castroneria ma fino alla fine della 2a guerra esistevano solo i 78 giri (infatti quello di Condon è del '57), quindi è normale che si trovino solo best of e compilation o qualche registrazione fatta per la radio :)

Incisioni stra-famose ce ne sono quante ne vuoi, tipo West End Blues o Ain't Misbehavin' (incredibile sto restauro, chissà che disco è :look: )

Re: Jazz

Inviato: 5 ottobre 2016 19:45
da DAVIDE S.
None ha scritto:Non vorrei dire una castroneria ma fino alla fine della 2a guerra esistevano solo i 78 giri (infatti quello di Condon è del '57), quindi è normale che si trovino solo best of e compilation o qualche registrazione fatta per la radio :)

Incisioni stra-famose ce ne sono quante ne vuoi, tipo West End Blues o Ain't Misbehavin' (incredibile sto restauro, chissà che disco è :look: )
Invece hai perfettamente ragione, almeno fino a metà anni quaranta le incisioni venivano fatte solo su maxi-singolo (chiamiamolo così) a 78 giri infatti Genius Of Modern Music di Thelonious Monk è in realtà una raccolta di 78 giri, così come lo stesso Birth Of The Cool non nasceva come disco unitario ma come raccolta di singoli.

Re: Jazz

Inviato: 5 ottobre 2016 20:11
da DAVIDE S.
giopasi ha scritto:. Sto affiancando l'ascolto al manuale di Levine e, molto lentamente :P , inizio a districarmi.
Per esempio, sto scoprendo che il giro di accordi del periodo dixiland è molto abbordabile, accordi di settima non composti, con quel cambio dal minore al maggiore tanto sentito ma mai notato pienamente, e in sintonia con la parte ritmica. Capito questo, la parte solista inizia a diventare molto più facile da seguire e sopratutto da ascoltare.
L'advance di Godrick invece, per adesso, è un pò troppo complesso. Messo da parte lo riprenderò più avanti :sisi:
Goodrick si può affrontare solo dopo aver padroneggiato perfettamente il Levine, non sono testi complementari, bensì progressivi: ad usare il testo di Goodrick ci puoi arrivare solo quando hai delle basi solidissime sul Levine. E' un pò come fare Mozart senza gli studi del Czerny, mancano le basi. L'impostazione armonica nel periodo dixieland/traditional era funzionalizzata alla musica d'assieme e doveva permettere ai gruppi di suonare su basi musicali che garantissero l'improvisazione collettiva. Le cose diventano più complicate nel periodo swing e le grandi orchestre di Ellington e Basie che avevano arrangiamenti estremamente complessi e quasi tutti scritti.
giopasi ha scritto: Ovviamente il prossimo sarà anni 30/40 Swing con Eldridge, Hawkings, Hines, Duke, Basie, Goddman e compagnia bella :kki:
Per ora però mi sto immergendo ogni giorno in Bix e Hot Five
Quello che però mi manca è una lista di dischi o album posti secondo l'approccio cronologico del jazz.
Cioè, sto ascoltando ancora alla rinfusa un pò dei Best of di ognuno, ma senza identificare album specifici o particolari incisioni famose.
Vediamo se qualcuno mi sa indicare qualcosina di specifico.... :cory
Coleman Hawkins è una figura di transizione tra swing e bop, si può dire che è stato il sassofonista ponte tra le due correnti. Comunque un suo disco fondamentale è "The Hawk Flies High" un disco con un sax gigantesco ed una band con una soldità ritmica e swing d'acciaio, che ancora oggi consumo. Ciò che ancora oggi impressiona di dischi come questo è la perfezione ritmica e sonora (questi sono tutti strumenti acustici) che si riuscivano ad ottenere in presa diretta (questi incidevano in tempo reale e tutti assieme, quasi un live).
phpBB [video]


Di Basie e dell'era swing un punto fermo è Atomic Basie, un disco fantastico con gli arrangiamenti "schizzati" di Neil Hefti e il sax epico di Eddie Lockjaw Davis uno dei miei sassofinisti favoriti di tutti i tempi.
phpBB [video]

Questi sono due dischi che a prescindere della collocazione temporale vanno ascoltati come pietre angolari del jazz.

Re: Jazz

Inviato: 7 ottobre 2016 17:56
da giopasi
Ho conluso la parte iniziale relativa agli intervalli e mi sono imbattuto in questo pezzo (per via dell'intervallo discendente minore 13°)...spettacolo :kki:
phpBB [video]

Re: Jazz

Inviato: 16 ottobre 2016 15:28
da giopasi
Secondo Capito...la progressioneII-V-I
Ecco..adesso inzio a capire un pò meglio brano di questo tipo nel quale viene spesso modulata la tonalità.
E' una bella sensazione :kki:
phpBB [video]

Re: Jazz

Inviato: 20 ottobre 2016 16:46
da giopasi
Percorrendo il terzo capitolo mi sto imbattendo in pezzi fantastici...tipo questo :kki:
phpBB [video]

Re: Jazz

Inviato: 20 ottobre 2016 17:19
da giopasi
E ancora.. :strafa:
phpBB [video]

Re: Jazz

Inviato: 20 ottobre 2016 18:55
da None
giopasi ha scritto:Percorrendo il terzo capitolo mi sto imbattendo in pezzi fantastici...tipo questo :kki:
phpBB [video]
Probabilmente il mio musicista preferito di tutti i tempi (da ignorantissimo quale sono)

Re: Jazz

Inviato: 26 ottobre 2016 19:09
da giopasi
Altro pezzo da brivido :kki:
phpBB [video]

Re: Jazz

Inviato: 6 novembre 2016 11:25
da giopasi
Mi sto infognando con i modi derivati dalla scala minore armonica...interessante il 3° :azzo
phpBB [video]

Re: Jazz

Inviato: 17 novembre 2016 16:48
da giopasi
Studiando la parte relative alla scala diminuita mi è saltato fuori questo pezzo.
Chitarrista che non conoscevo...mannaggia a me :violet:
Henderson spettacolo :strafa:
phpBB [video]

Re: Jazz

Inviato: 20 novembre 2016 10:11
da giopasi
Si prosegue.
Anni 30/40 Swing Era

Trombettisti: Roy Eldridge, Harry Edison, Cootie Williams, Ray Nance

Saxofonisti: Benny Carter, Coleman Hawkins, Lester Young, Ben Webster, Jonny Hodges, Illinois Jaquet, Harry Carney

Pianisti: Earl Hines, Fats Waller, Teddy Wilson, Art Tatum, Willy "The Lion" Smith, Nat "King" Cole, Mary Lou Williams

Orchestre e arrangiatori: Fletcher Henderson, Duke Elligton, Count Basie, Benny Goodman, Lionel Hampton, Jimmy Lunceford, Tommy Dorsey, Artie Shaw, Glenn Miller

Altri: Al netto dei cantanti tipo Ella o dei batteristi tipo Krupa o Rich, Charlie Christian (chitarra) e Red Norvo

Bene, penso che tutti questi mi prenderanno se non almeno un annetto, diversi mesi.
Nel mentre continuo l'avanzamento con Levine.