King Crimson

Metal.Ot & Borders: pop, rock, progressive rock, jazz, blues, classica, fusion, ambient/chill out/louge/trip hop, hip hop, ska, reggae, gospel e tutte le altre sonorità non elencate.
Avatar utente
Coren
Senior Member
Messaggi: 2747
Iscritto il: 17 dicembre 2002 20:04
Contatta:

Re: King Crimson

Messaggio da Coren » 29 dicembre 2011 12:55

Ieri sera a letto mi son (ri)ascoltato in cuffia "In the wake of Poseidon" e "Islands".
ITWOP secondo me NON è la pallida copia di ITCOTCK come molti sostengono, vero è che "Pictures of a City", "Cadence and cascade" e la title track hanno i loro illustri omologhi in "21st century...", "i talk to the wind" ed "epitaph", però sono altrattanto belle, quindi non vedo il problema. "Cat Food" è bellissima, con quell'anima blues e l'arrangiamento di piano free jazz, invece non reggo "The Devil's Triangle".

"Islands" è da molti considerato il più scarso dell'epoca prettamente prog, invece a me piace moltissimo, con quelle atmosfere a volte malinconiche e dolci, a volte oscure che rimandano a posti lontani. Però anche qua c'è un pezzo che non mi garba, che invece è da molti considerato uno degli apici compositivi di Fripp, ovvero "Sailor's Tale".

Ora veramente mi scazza moltissimo che non mi piacciano questi due pezzi, è perchè non sono un musicista e da puro ascoltatore non posso apprezzare certe finezze, non so, aiutatemi!
"I Sartan, essi sono la causa di ogni male"
"Forse, o forse il male è dentro di noi..."
ProgParty
Senior Member
Messaggi: 2942
Iscritto il: 5 dicembre 2004 19:01

Re: King Crimson

Messaggio da ProgParty » 3 gennaio 2012 15:39

Il verbo. Probabilmente dopo i Rush uno dei gruppi più camaleontici del genere. Io, andando contro corrente, preferisco Red a In The Court...e poi mi piace molto anche l'ultima incarnazione che strizza l'occhio all'industrial, molto pesante e cervellotica. Mi piacciono molto anche discipline, TOAPP mentre beat non mi fa impazzire. Molto curioso anche Thrak anche se un po' confusionario ....poi vabè , sono da ascoltare tutti. Chiaramente si tratta di una band non per tutti.
"Sei indietro come le balle dei cani..." by Erotic.Nightmares
Avatar utente
Everasia
A guest, a loss, and a ghost..
Messaggi: 4651
Iscritto il: 1 dicembre 2002 13:33
Località: Firenze

Re: King Crimson

Messaggio da Everasia » 20 febbraio 2013 23:56

Stasera è una di quelle serate in cui mi sparerei tutta la discografia dei King Crimson senza problemi. Che gruppo immenso.
È tempo che la pietra si degni di fiorire,
che all'inquietudine palpiti un cuore.
È tempo che sia tempo.
Avatar utente
Ennio
Senior Member
Messaggi: 5606
Iscritto il: 8 giugno 2012 17:11

Re: King Crimson

Messaggio da Ennio » 21 febbraio 2013 11:11

Carissimo Coren, i due interventi precedenti hanno detto tutto e bene.
Questo gruppo (per me, ovvio) non solo non ha mai commesso un passo falso, ma è da sempre in grado di rigenerarsi e di interpretare al meglio lo zeitgeist, lo spirito del tempo, evolvendo lo stile, ma tenendosi ancorati saldamente a quello che sembra uno studio costante di R. Fripp della musica e della chitarra in particolare.
Anche il tanto bistrattato Beat, nell'ottica della trilogia con Discipline e TOA PP, va visto come un momento di maggiore melodia e leggerezza, che può starci fra due dischi complessi.
Altre sciocchezze:
- RED sarà sempre il mio preferito, magico e con una formazione da lacrime.
- ISLAND è stupendo, alla fin fine uno di quelli ascoltati maggiormente da me.
- li ho visti a Roma nel tour di The Power to Believe. Pazzeschi anche come live band.
Non è possibile alcun progresso senza deviare dalla norma.
Ma per farlo con successo, occorre avere almeno un minimo di familiarità con ogni norma dalla quale contiamo di allontanarci. (FZ)
Avatar utente
Squall
Zio Cantante
Messaggi: 12249
Iscritto il: 27 ottobre 2004 00:53
Località: Anastasia

Re: King Crimson

Messaggio da Squall » 7 settembre 2014 04:00

It's like this endless search for the perfect balance of deconstruction and layered complexity
- Paul Masvidal
Avatar utente
Cotlod
qualcosa
Messaggi: 4826
Iscritto il: 22 dicembre 2004 12:49
Località: Roma

Re: King Crimson

Messaggio da Cotlod » 7 settembre 2014 10:32

Un po' mi dispiace che abbiano escluso Adrian Belewe da questo giro, ma Fripp sa sempre quello che fa.

Island è uno dei miei dischi preferiti e posso ascoltarlo due volte di fila senza problemi. Mi piacciono le sue molteplici facce, dal rock cafone e stradaiolo al tributo alle groupies (i KC avevano le groupies??? :look: ), alla ballata sommessa, al quartetto d'archi. Pure il fatto di avere uno scarpone come Boz Burrell al microfono non intacca la qualità del disco.

Una cosa che non si dice mai: la formazione "classica" dei King Crismon, quella del primo disco, il loro maggiore successo di critica e commerciale, è stata insieme per meno di un anno (Gennaio-Dicemnre 1969). Cinque ragazzi che trovano l'alchimia perfetta in una manciata di prove e creano il disco che proietta un'ombra lunga dieci anni.
D'accordo che sono tutti dei bravi solisti, d'accordo che hanno le canzoni e un po' di esperienza alle spalle, ma non mi torna il totale che è molto più della somma delle singole parti. Una roba che neanche i Beatles. Una botta di culo clamorosa?
Le super formazioni successice, quella di Lark's-->Red, quella degli anni '80, il super trio, non mi danno la stessa sensazione di miracolo ache se preferisco quei dischi al primo.

Ennio ha scritto: - Power to Believe sarà sempre il mio preferito, magico e con una formazione da lacrime.
:sisi:
Ennio ha scritto: - li ho visti a Roma nel tour di The Power to Believe. Pazzeschi anche come live band.
"C'era una vorta tutto quer che c'era..."
Avatar utente
Cotlod
qualcosa
Messaggi: 4826
Iscritto il: 22 dicembre 2004 12:49
Località: Roma

Messaggio da Cotlod » 7 settembre 2014 10:38

il concerto era al Foro Italico, al centrale del tennis. "Per espressa richiesta della band si comunica che è vietato fumare". :tru
"C'era una vorta tutto quer che c'era..."
Avatar utente
Ennio
Senior Member
Messaggi: 5606
Iscritto il: 8 giugno 2012 17:11

Re:

Messaggio da Ennio » 8 settembre 2014 10:13

Cotlod ha scritto:il concerto era al Foro Italico, al centrale del tennis. "Per espressa richiesta della band si comunica che è vietato fumare". :tru
Ricordi il simpatico siparietto dell'interruzione per eccesso di flash di macchine fotografiche?

P.S. RED è RED. Ho detto tutto. :D
Non è possibile alcun progresso senza deviare dalla norma.
Ma per farlo con successo, occorre avere almeno un minimo di familiarità con ogni norma dalla quale contiamo di allontanarci. (FZ)
Avatar utente
Cotlod
qualcosa
Messaggi: 4826
Iscritto il: 22 dicembre 2004 12:49
Località: Roma

Messaggio da Cotlod » 8 settembre 2014 14:30

Fripp al terzo flash si stava per alzare e andarsene. Abbiamo rischiato. :look:

Red è un disco pauroso, con il migliore uso del piatto China che io ricordi (One More Red NIghtmare). E la voce di Wetton è forse migliore di quella di Greg Lake prima che si abbassasse di 4 ottave. Poi, se non sbaglio, Red è l'archetipo di altri loro 437 pezzi (Level 5?).
"C'era una vorta tutto quer che c'era..."
Avatar utente
Ennio
Senior Member
Messaggi: 5606
Iscritto il: 8 giugno 2012 17:11

Re:

Messaggio da Ennio » 8 settembre 2014 14:37

Cotlod ha scritto:Fripp al terzo flash si stava per alzare e andarsene. Abbiamo rischiato. :look:

Red è un disco pauroso, con il migliore uso del piatto China che io ricordi (One More Red NIghtmare). E la voce di Wetton è forse migliore di quella di Greg Lake prima che si abbassasse di 4 ottave. Poi, se non sbaglio, Red è l'archetipo di altri loro 437 pezzi (Level 5?).
:best:
Non è possibile alcun progresso senza deviare dalla norma.
Ma per farlo con successo, occorre avere almeno un minimo di familiarità con ogni norma dalla quale contiamo di allontanarci. (FZ)
Avatar utente
giopasi
The Nephilim of The Lyre-Guitar
Messaggi: 8242
Iscritto il: 1 aprile 2014 07:56
Località: Torino

Re: Re:

Messaggio da giopasi » 9 settembre 2014 15:45

Ennio ha scritto:
Cotlod ha scritto:Fripp al terzo flash si stava per alzare e andarsene. Abbiamo rischiato. :look:

Red è un disco pauroso, con il migliore uso del piatto China che io ricordi (One More Red NIghtmare). E la voce di Wetton è forse migliore di quella di Greg Lake prima che si abbassasse di 4 ottave. Poi, se non sbaglio, Red è l'archetipo di altri loro 437 pezzi (Level 5?).
:best:
concordo... ;)
Nel rotondo crocicchio, sei donzelle ballano. Tre di carne e tre d’argento. I sogni di un tempo le cercano, ma le tiene avvinghiate un Polifemo d’oro. Cosa sono?
https://fusionandoblog.wordpress.com/
Avatar utente
Coroner
Grin
Messaggi: 26311
Iscritto il: 29 marzo 2006 14:28
Contatta:

Re: King Crimson

Messaggio da Coroner » 1 dicembre 2015 21:11

a parte lo stupendo "In the court" cosa dovrei ascoltare?
:ciuccia:
"Chili di silenzio sulla nostra pena, grande regina dell'incubo che verrà."
Avatar utente
AntonioC.
Senior Member
Messaggi: 9614
Iscritto il: 25 giugno 2009 08:46

Re: King Crimson

Messaggio da AntonioC. » 1 dicembre 2015 21:21

tutti, soprattutto Red e Discipline.
O' pauer metal n'adda cagnà.
Avatar utente
Baker
Keeper Of The Room V
Messaggi: 29103
Iscritto il: 8 giugno 2003 12:36

Re: King Crimson

Messaggio da Baker » 1 dicembre 2015 21:36

Coroner ha scritto:a parte lo stupendo "In the court" cosa dovrei ascoltare?
:eek:
Avatar utente
Coroner
Grin
Messaggi: 26311
Iscritto il: 29 marzo 2006 14:28
Contatta:

Re: King Crimson

Messaggio da Coroner » 1 dicembre 2015 22:33

baky apprezzo da mò il prog rock :)
:ciuccia:
"Chili di silenzio sulla nostra pena, grande regina dell'incubo che verrà."
Avatar utente
Baker
Keeper Of The Room V
Messaggi: 29103
Iscritto il: 8 giugno 2003 12:36

Re: King Crimson

Messaggio da Baker » 2 dicembre 2015 11:38

Coroner ha scritto:baky apprezzo da mò il prog rock :)
zzz
Avatar utente
Ennio
Senior Member
Messaggi: 5606
Iscritto il: 8 giugno 2012 17:11

Re: King Crimson

Messaggio da Ennio » 2 dicembre 2015 15:46

AntonioC. ha scritto:tutti, soprattutto Red e Discipline.
straquoto Antonio
Non è possibile alcun progresso senza deviare dalla norma.
Ma per farlo con successo, occorre avere almeno un minimo di familiarità con ogni norma dalla quale contiamo di allontanarci. (FZ)
Avatar utente
Cotlod
qualcosa
Messaggi: 4826
Iscritto il: 22 dicembre 2004 12:49
Località: Roma

Messaggio da Cotlod » 2 dicembre 2015 17:51

Secondo me, dei vari periodi, è bene avere

- Prima versione 68-72: il gruppo miracolo, congiunzione astrale irripetibile, più successive variazioni. In the Court of the KC.
- Seconda versione 72-74: con Bruford alla batteria e Wetton al basso, come dire il dream team del rock sudato e pensante. Red.
- Anni 80: con il geniale Adrian Belew. Anche se i tre dischi sono un unico concetto, direi a scelta tra Discipline e Three of a Perfect Pair.
- Anni 90-2000: doppio trio, formazione rock classica, progetti. Power to Believe è il loro disco più bello, quindi basta questo.

Su Starless & Bible Black c'è il brano più difficile che abbia mai provato a suonare, Fracture. Non è roba tipo scale a 300 km/h ma richiede una concentrazione e disciplina notevoli.
Qui c'è un tizio che racconta il suo approccio allo studio di questo brano, che chiama "il Moby Dick della mia vita musicale".
"C'era una vorta tutto quer che c'era..."
Avatar utente
Ennio
Senior Member
Messaggi: 5606
Iscritto il: 8 giugno 2012 17:11

Re:

Messaggio da Ennio » 11 dicembre 2015 18:47

Cotlod ha scritto:RED è il loro disco più bello, quindi basta questo.
sì, infatti, siamo d'accordo :asd:
Non è possibile alcun progresso senza deviare dalla norma.
Ma per farlo con successo, occorre avere almeno un minimo di familiarità con ogni norma dalla quale contiamo di allontanarci. (FZ)
Avatar utente
Coroner
Grin
Messaggi: 26311
Iscritto il: 29 marzo 2006 14:28
Contatta:

Re: King Crimson

Messaggio da Coroner » 28 dicembre 2015 20:03

domanda: come mai è sostanzialmente impossibile trovarli su Spotify, Deezer e perfino YT??
:ciuccia:
"Chili di silenzio sulla nostra pena, grande regina dell'incubo che verrà."
Rispondi