Pascal Pinon/Samaris

Metal.Ot & Borders: pop, rock, progressive rock, jazz, blues, classica, fusion, ambient/chill out/louge/trip hop, hip hop, ska, reggae, gospel e tutte le altre sonorità non elencate.
Rispondi
Avatar utente
AnDagda
Scotch Ale
Messaggi: 1771
Iscritto il: 30 novembre 2002 11:38

Pascal Pinon/Samaris

Messaggio da AnDagda » 1 ottobre 2016 10:04

Due band, stessa voce, quella di Jófríður Ákadóttir.
Con i Pascal Pinon, in coppia con la gemella, ha da poco pubblicato il terzo album 'Sundur', un disco minimale, soffuso, molto legato al folk nordico

phpBB [video]


https://pascalpinonmorr.bandcamp.com/album/sundur

terzo disco anche per i Samaris (Black Lights) in cui gli elementi di cui sopra si fondono con l'elettronica

phpBB [video]


https://samaris.bandcamp.com/album/black-lights
We are blood, bones and sand
We break there just the same
Avatar utente
Satanika
Teodem
Messaggi: 19443
Iscritto il: 28 novembre 2002 09:55
Località: Livorno
Contatta:

Re: Pascal Pinon/Samaris

Messaggio da Satanika » 1 ottobre 2016 10:32

è stata l'ovvia colonna sonora della mia gita in islanda.
anche se l'ultimo dei samaris mi è piaciuto meno, troppo "pop", tra molte virgolette.
We're so young but we're on the road to ruin
We play dumb but we know exactly what we're doing

Taylor Swift
Avatar utente
AnDagda
Scotch Ale
Messaggi: 1771
Iscritto il: 30 novembre 2002 11:38

Re: Pascal Pinon/Samaris

Messaggio da AnDagda » 1 ottobre 2016 11:08

Concordo sui Samaris, pur piacendomi comunque molto, Sundur invece è probabilmente il miglior disco delle 2 sorelline.
E' sorprendente in ogni caso quanta musica di alto livello continui ad arrivare dall'Islanda (prima o poi riuscirò ad andarci anchi'io..).
We are blood, bones and sand
We break there just the same
Avatar utente
Everasia
A guest, a loss, and a ghost..
Messaggi: 4651
Iscritto il: 1 dicembre 2002 13:33
Località: Firenze

Re: Pascal Pinon/Samaris

Messaggio da Everasia » 10 ottobre 2016 00:10

phpBB [video]

:kki:
È tempo che la pietra si degni di fiorire,
che all'inquietudine palpiti un cuore.
È tempo che sia tempo.
Rispondi