TooL, new album...

Grunge/post grunge, nu metal, crossover, metalcore, industrial/elettronica/EBM, goth rock/dark, alternative sounds, punk.
Avatar utente
Camp
... I Love Music ...
Messaggi: 3799
Iscritto il: 16 ottobre 2005 20:43
Località: Vicenza provincia

Re: TooL, new album...

Messaggio da Camp » 3 settembre 2019 13:49

wirikuta ha scritto:
3 settembre 2019 12:58
Camp all'inizio ero del tuo stesso avviso, ma devo dire che gli "hook" ci sono, forse è la loro collocazione che è inconsueta. Basti pensare a come "monta" l'assolo di Jones su 7empest coadiuvate dalle strofe "a tempst must be true to is nature" che è da a mio avviso da brividi vecchia scuola Tool. O la parte centrale epica di Descending e il gong con l'assolo, o l'incisività del cantato di Maynard in crescendo su Pneuma. Il tutto è certamente più dilatato con alcune parti invero meno d'impatto. Un peso enorme lo giocano i 13 anni trascrsi, inutile girarci attorno, ma ciò si basa su un bias cognitivo che vede una sorta di rapporto lineare diretto tra tempo trascorso e qualità della produzione, che è una cazzata. Se fosse uscito due anni dopo 10k days quanto sarebbero mutati i nostri giudizi? Aggiungo e chiudo dicendo che i lavori precedenti hanno alle spalle un ventennio di ascolti e sono stati sviscerati in lungo e in largo, mentre in questo caso l'album è fresco fresco e non si scioglie facilmente ai primi ascolti.
Infatti mi manca ancora un numero sufficiente di ascolti per potermi permettere un'analisi ben articolata e precisa come la tua. Ad oggi dico che "7emprest" è notevole, indubbiamente la più d'impatto dell'intero lavoro e giustamente posta in chiusura. "Descending" per me è mostruosa, la più "easy-listening", "Pneuma" può tranquillamente entrare tra le migliori composizioni dl gruppo, in "Fear Inoculum" adoro le linee vocali di Maynard ma poco altro fino ad ora, mentre "Culling Voices" mi pare un po' perdersi, nonostante il bel momento alla "The Grudge" nella parte finale con Maynard che intona quel "Don't you dare point that at".
=> Music Is Like Sunrise For Me (cit.) <=
Avatar utente
Camp
... I Love Music ...
Messaggi: 3799
Iscritto il: 16 ottobre 2005 20:43
Località: Vicenza provincia

Re: TooL, new album...

Messaggio da Camp » 3 settembre 2019 14:10

Squall ha scritto:
3 settembre 2019 13:47
wirikuta ha scritto:
3 settembre 2019 12:58
Camp all'inizio ero del tuo stesso avviso, ma devo dire che gli "hook" ci sono, forse è la loro collocazione che è inconsueta. Basti pensare a come "monta" l'assolo di Jones su 7empest coadiuvate dalle strofe "a tempst must be true to is nature" che è da a mio avviso da brividi vecchia scuola Tool. O la parte centrale epica di Descending e il gong con l'assolo, o l'incisività del cantato di Maynard in crescendo su Pneuma. Il tutto è certamente più dilatato con alcune parti invero meno d'impatto. Un peso enorme lo giocano i 13 anni trascrsi, inutile girarci attorno, ma ciò si basa su un bias cognitivo che vede una sorta di rapporto lineare diretto tra tempo trascorso e qualità della produzione, che è una cazzata. Se fosse uscito due anni dopo 10k days quanto sarebbero mutati i nostri giudizi? Aggiungo e chiudo dicendo che i lavori precedenti hanno alle spalle un ventennio di ascolti e sono stati sviscerati in lungo e in largo, mentre in questo caso l'album è fresco fresco e non si scioglie facilmente ai primi ascolti
oh finalmente avete smesso di parlare di cagate e veniamo alla ciccia. :asd:

sono in disaccordo sul tema bias cognitivo da 13 anni di attesa: credo che la differenza nel processo creativo che ha portato alla scrittura dei pezzi, rispetto agli album precedenti, sia evidentemente, e l'impressione è che ora sia frutto di meno collaborazione e integrazione tra i musicisti (per quanto poi siano tutti e 4 creditati ugualmente a forfait).
non ho mai prestato attenzione ai rumors sulle scarse motivazioni o sui rapporti tra i componenti, eppure adesso che abbiamo qualcosa di concreto, temo che la mancanza di motivazione di Maynard si senta eccome: va bene le linee melodiche, ma il suo silenzio è spesso fragoroso, e soprattutto partecipa pochissimo alla risoluzione dei climax, che sono sempre derogati ad Adam e Danny (cioè, ricordatevi come culminano le sezioni strumentali di "Lateralus" e di "Rosetta stoned", per citarne due a caso)... insomma considerando tutte le manfrine durate quasi un lustro e il risultato finale, temo che si possa tranquillamente dire che Maynard non sia più veramente nel mood Tool e che li tiri avanti per far piacere agli altri o per i fan o per il cash.

quindi per me la grossa mancanza è proprio in termini di amalgama tra i musicisti, che risulta come detto in mancanza di tensione... trovo che sia un ascolto piacevole nel complesso, perchè finchè ci saranno quei fill killer di Danny e quel sustain ciccioso di Justin non sarà mai noioso ascoltare i Tool, però l'unico pezzo che trovo all'altezza della loro carriera è "Pneuma", dove invece l'amalgama funziona eccome, Danny tira fuori sto groove davvero interessante con un gran lavoro di cassa e quei rullanti secchi a cui Maynard si aggrappa molto bene, e Adam per una volta evita di indugiare su quel cazzo di riff con la terzina isolata oramai abusato all'estremo (altro grande tema: Adam molto protagonista, vero, ma anche molto molto riciclatore, sia di sè stesso che di alcuni riff classicissimi della tradizione heavy, come anche suggerito dal video recensore postato da Cristiano).
E' sempre un piacere leggerti Squall!

Concordo su "Pneuma". Ho la sensazione che anche "7empest" possa finire di diritto tra le migliori canzoni del gruppo.
=> Music Is Like Sunrise For Me (cit.) <=
Avatar utente
wirikuta
Senior Member
Messaggi: 1644
Iscritto il: 12 aprile 2010 16:55

Re: TooL, new album...

Messaggio da wirikuta » 3 settembre 2019 14:23

Ciao caro. Di certo Maynardo è più alieno e distante, non so se per scelta voluta (anche l'effettistica usata sulla sua voce rinforza ques'idea) oppure sia come dici tu. C'è anche da dire che gli altri 3 non è che abbiano fornito facili appigli per un cantato più presente ed efficace. Quanto ad Adam mah, non credo che ci sia nulla che non si rifaccia a qualcosa d'altro nella musica tutta, ed un minimo di riciclo (che preferisco chiamare "cose che hai visto che nel tuo percorso musicale funzionano e l'euristica ti ha portato a svilupparle/riutilizzarle/mantenerle) sia inevitabile . Ogni artista ha una tavolozza di colori determinata dal suo bagaglio tecnico e culturale che NON E' infinitamente ampliabile.
Avatar utente
AntonioC.
Senior Member
Messaggi: 10258
Iscritto il: 25 giugno 2009 08:46

Re: TooL, new album...

Messaggio da AntonioC. » 3 settembre 2019 14:50

Il disco è bello ed il suo valore lo scopriremo quando si saranno calmate le acque e lasciato "macerare" (cit.)
Però dopo una settimana si può dire, senza lesa maestà, che è enormemente indietro a e Aenima e Lateralus e abbastanza anche a 10.000 days
O' pauer metal n'adda cagnà.
Avatar utente
diego
Il Maestro® ma anche un Signore®
Messaggi: 16765
Iscritto il: 28 novembre 2002 14:37

Re: TooL, new album...

Messaggio da diego » 3 settembre 2019 14:57

Scusate, faccio una domanda sempre da profano e moderato conoscitore dei Tool (in passato su questo thread ho anche denunciato il mio problema di "non piena comprensione" della loro proposta e della loro grandezza).
Posto che più o meno si sta consolidando l'opinione che si tratti di un ottimo disco preso a sè stante, che però soffre il confronto con l'ingombrante passato, il mio quesito è: si tratta di un gap qualitativo tout court (nel senso che è "oggettivamente" meno bello), o sono cambiato i tempi e quello che era "innovativo" e originale 20 anni fa ora non lo è più, di entrambe le cose, di nessuna delle due?
Guerra non cerco, pace non sopporto.
Avatar utente
wirikuta
Senior Member
Messaggi: 1644
Iscritto il: 12 aprile 2010 16:55

Re: TooL, new album...

Messaggio da wirikuta » 3 settembre 2019 15:06

AntonioC. ha scritto:
3 settembre 2019 14:50
Il disco è bello ed il suo valore lo scopriremo quando si saranno calmate le acque e lasciato "macerare" (cit.)
Però dopo una settimana si può dire, senza lesa maestà, che è enormemente indietro a e Aenima e Lateralus e abbastanza anche a 10.000 days
Ovviamente d'accordo su Aenima e LAteralus, non su 10k days. Qui abbiamo la miglior produzione di sempre, il miglior Danny di sempre, dei riff migliori. Certo 10 k days ha le due wings che sono immense ma a livello qualitativo medio metto sopra questo FI al momento. Vediamo come se la cava con la prova del tempo
Avatar utente
AntonioC.
Senior Member
Messaggi: 10258
Iscritto il: 25 giugno 2009 08:46

Re: TooL, new album...

Messaggio da AntonioC. » 3 settembre 2019 15:10

diego ha scritto:
3 settembre 2019 14:57
Scusate, faccio una domanda sempre da profano e moderato conoscitore dei Tool (in passato su questo thread ho anche denunciato il mio problema di "non piena comprensione" della loro proposta e della loro grandezza).
Posto che più o meno si sta consolidando l'opinione che si tratti di un ottimo disco preso a sè stante, che però soffre il confronto con l'ingombrante passato, il mio quesito è: si tratta di un gap qualitativo tout court (nel senso che è "oggettivamente" meno bello), o sono cambiato i tempi e quello che era "innovativo" e originale 20 anni fa ora non lo è più, di entrambe le cose, di nessuna delle due?
Secondo me è qualitativo.
Se tutto fosse come Pneuma, che suona molto Tool vecchia maniera, nessuno avrebbe da ridire e tutti starebbero applaudendo all'ennesimo capolavoro. Invece il disco in primis consta di un numero esiguo di brani, 6+ Tamburellum destinata a vincere il premio "skip" del decennio, inoltre questi brani hanno la tendenza a dilatarsi troppo e a ripetersi, perdendo quella qualità della band che era la continua mutevolezza. Sono belli, con questo cntinuo effetto da jam session e brani belli fanno dischi belli. ma i lavori precedenti avevano e davano molto di più.
O' pauer metal n'adda cagnà.
Avatar utente
Sairus
Penso, dunque Suono
Messaggi: 14409
Iscritto il: 28 novembre 2002 15:31
Località: Roma
Contatta:

Re: TooL, new album...

Messaggio da Sairus » 3 settembre 2019 15:23

Non pensavo ci fosse tutto questo astio verso 10,000 days, per me è fantastico, ma tanto proprio. Le wings non sono nemmeno l'apice secondo me, seppur bellissime.
"Art for art's sake"
(W.Pater)
12 Gennaio 2013, i Maya non ci hanno capito un cazzo. [cit. Erotico]
...perchè la musica è agonismo!!! [cit. Franzi]
LA SFERA
Avatar utente
wirikuta
Senior Member
Messaggi: 1644
Iscritto il: 12 aprile 2010 16:55

Re: TooL, new album...

Messaggio da wirikuta » 3 settembre 2019 15:25

Piace pure a me, stiamo discutendo di roba dall'otto in su ;)
Avatar utente
The Healer
Rainbow Warrior
Messaggi: 8276
Iscritto il: 26 marzo 2006 13:10

Re: TooL, new album...

Messaggio da The Healer » 3 settembre 2019 15:40

Primo ascolto completo... Uff... che faticaccia! :D
Buon disco, ma onestamente mi aspettavo qualcosa di meglio; dilatato e ripetitivo, inoltre troppi intermezzi praticamente inutili per quanto mi riguarda
E' vero, forse è troppo presto per fare raffronti definitivi con l'illustre passato, ma per me 10,000 Days stava proprio su un altro pianeta, non parliamo poi dei precedenti
Avatar utente
Squall
Zio Cantante
Messaggi: 12433
Iscritto il: 27 ottobre 2004 00:53
Località: Anastasia

Re: TooL, new album...

Messaggio da Squall » 3 settembre 2019 16:29

wirikuta ha scritto:
3 settembre 2019 15:06
AntonioC. ha scritto:
3 settembre 2019 14:50
Il disco è bello ed il suo valore lo scopriremo quando si saranno calmate le acque e lasciato "macerare" (cit.)
Però dopo una settimana si può dire, senza lesa maestà, che è enormemente indietro a e Aenima e Lateralus e abbastanza anche a 10.000 days
Ovviamente d'accordo su Aenima e LAteralus, non su 10k days. Qui abbiamo la miglior produzione di sempre, il miglior Danny di sempre, dei riff migliori. Certo 10 k days ha le due wings che sono immense ma a livello qualitativo medio metto sopra questo FI al momento. Vediamo come se la cava con la prova del tempo
io e te non siamo quasi più amici. :finger:
It's like this endless search for the perfect balance of deconstruction and layered complexity
- Paul Masvidal
Avatar utente
diego
Il Maestro® ma anche un Signore®
Messaggi: 16765
Iscritto il: 28 novembre 2002 14:37

Re: TooL, new album...

Messaggio da diego » 3 settembre 2019 16:53

Questo album (o questo thread) sta facendo vacillare molti rapporti. :sisi: :asd:
Guerra non cerco, pace non sopporto.
Avatar utente
wirikuta
Senior Member
Messaggi: 1644
Iscritto il: 12 aprile 2010 16:55

Re: TooL, new album...

Messaggio da wirikuta » 3 settembre 2019 17:25

Squall ha scritto:
3 settembre 2019 16:29
wirikuta ha scritto:
3 settembre 2019 15:06
AntonioC. ha scritto:
3 settembre 2019 14:50
Il disco è bello ed il suo valore lo scopriremo quando si saranno calmate le acque e lasciato "macerare" (cit.)
Però dopo una settimana si può dire, senza lesa maestà, che è enormemente indietro a e Aenima e Lateralus e abbastanza anche a 10.000 days
Ovviamente d'accordo su Aenima e LAteralus, non su 10k days. Qui abbiamo la miglior produzione di sempre, il miglior Danny di sempre, dei riff migliori. Certo 10 k days ha le due wings che sono immense ma a livello qualitativo medio metto sopra questo FI al momento. Vediamo come se la cava con la prova del tempo
io e te non siamo quasi più amici. :finger:
Ma no dai ... col tempo uno dei due si ravvederà. biiir
Avatar utente
SimonFenix
Senior Member
Messaggi: 327
Iscritto il: 9 maggio 2017 22:04
Località: Ardea, Roma

Re: TooL, new album...

Messaggio da SimonFenix » 3 settembre 2019 18:58

Più che altro mi aspettavo un download in formato vaw o comunque lossless, poi chi vuole lo converte in mp3, invece...
Avatar utente
Soulburner
Let me dream...
Messaggi: 17505
Iscritto il: 9 luglio 2003 11:55

Re: TooL, new album...

Messaggio da Soulburner » 3 settembre 2019 19:55

diego ha scritto:
3 settembre 2019 16:53
Questo album (o questo thread) sta facendo vacillare molti rapporti. :sisi: :asd:
I thread dei DT potrebbero diventare un lontano ricordo... :D
What can you tell me from the inside?
Avatar utente
AntonioC.
Senior Member
Messaggi: 10258
Iscritto il: 25 giugno 2009 08:46

Re: TooL, new album...

Messaggio da AntonioC. » 3 settembre 2019 20:56

Soulburner ha scritto:
3 settembre 2019 19:55
diego ha scritto:
3 settembre 2019 16:53
Questo album (o questo thread) sta facendo vacillare molti rapporti. :sisi: :asd:
I thread dei DT potrebbero diventare un lontano ricordo... :D
Sarebbe bello un Fear Inoculum vs Distance Over Tme, magari incorporando anche una drum battle tra Carey e Mangini e chi tra Labriola e Keenan ha perso più voce :look:
O' pauer metal n'adda cagnà.
Avatar utente
Disgustipated
Pregnant
Messaggi: 4466
Iscritto il: 13 maggio 2007 11:28
Località: Firenze

Re: TooL, new album...

Messaggio da Disgustipated » 3 settembre 2019 21:38

Squall ha scritto:
3 settembre 2019 13:47
oh finalmente avete smesso di parlare di cagate e veniamo alla ciccia. :asd:

sono in disaccordo sul tema bias cognitivo da 13 anni di attesa: credo che la differenza nel processo creativo che ha portato alla scrittura dei pezzi, rispetto agli album precedenti, sia evidentemente, e l'impressione è che ora sia frutto di meno collaborazione e integrazione tra i musicisti (per quanto poi siano tutti e 4 creditati ugualmente a forfait).
non ho mai prestato attenzione ai rumors sulle scarse motivazioni o sui rapporti tra i componenti, eppure adesso che abbiamo qualcosa di concreto, temo che la mancanza di motivazione di Maynard si senta eccome: va bene le linee melodiche, ma il suo silenzio è spesso fragoroso, e soprattutto partecipa pochissimo alla risoluzione dei climax, che sono sempre derogati ad Adam e Danny (cioè, ricordatevi come culminano le sezioni strumentali di "Lateralus" e di "Rosetta stoned", per citarne due a caso)... insomma considerando tutte le manfrine durate quasi un lustro e il risultato finale, temo che si possa tranquillamente dire che Maynard non sia più veramente nel mood Tool e che li tiri avanti per far piacere agli altri o per i fan o per il cash.

quindi per me la grossa mancanza è proprio in termini di amalgama tra i musicisti, che risulta come detto in mancanza di tensione... trovo che sia un ascolto piacevole nel complesso, perchè finchè ci saranno quei fill killer di Danny e quel sustain ciccioso di Justin non sarà mai noioso ascoltare i Tool, però l'unico pezzo che trovo all'altezza della loro carriera è "Pneuma", dove invece l'amalgama funziona eccome, Danny tira fuori sto groove davvero interessante con un gran lavoro di cassa e quei rullanti secchi a cui Maynard si aggrappa molto bene, e Adam per una volta evita di indugiare su quel cazzo di riff con la terzina isolata oramai abusato all'estremo (altro grande tema: Adam molto protagonista, vero, ma anche molto molto riciclatore, sia di sè stesso che di alcuni riff classicissimi della tradizione heavy, come anche suggerito dal video recensore postato da Cristiano).
La cosa che mi fa più ridere è che questo album stia generando opinioni fortemente contrastanti, non solo tra quelli che penso potrebbero aver ascoltato superficialmente il disco (tipo Marangoni), ma anche tra chi seguo e apprezzo per come ascolta e commenta la musica (te, pastagakio, sairus).
A parte questo, come dicevo per me questo non suona tanto costruito a tavolino, quanto più frutto di jam session. Che per un'attesa di 13 anni mi rendo conto possa fare strano.
Oltre questo, l'impressione è che la mancanza di tensione ci sia anche tra i quattro. In una intervista Keenan parlava del mettersi da parte quando in una stanza ci sono quattro personalità ingombranti in fase creativa. Può darsi che questo sia stato un grosso deficit in fase di composizione e arrangiamento, per dire.
Maynard in mood non Tool continuo però a capirlo poco. Per me si adatta bene al mood dei pezzi che, anche strumentalmente, per quanto presentino sempre il beneamato climax, non risultano esplosivi come The grudge o Lateralus, neanche da un punto di vista strumentale. Sì, 7empest fa storia a sè, infatti Keenan diventa più aggressivo, pur con registri da Puscifer e APC più che da vecchi Tool, ma appunto per questo mi suona come una scelta stilistica.
Su questo mi ricollego anche al post di Elastiko: io in 13 anni sono cambiato profondamente e questo penso possa valere per molti. Questi quattro hanno 60 anni, ora. Non è detto che lo stile e la rabbia debbano cambiare, ma è possibile, soprattutto se le quattro menti creative apparentemente si allontanano o, almeno, non producono nulla di concreto per un periodo così lungo.
Da fan, secondo me molte aspettative erano eccessive.
My two cents.
Avatar utente
diego
Il Maestro® ma anche un Signore®
Messaggi: 16765
Iscritto il: 28 novembre 2002 14:37

Re: TooL, new album...

Messaggio da diego » 3 settembre 2019 23:27

E comunque, proseguendo sempre con l'ascolto casuale di singoli pezzi propostimi da YouTube, pure Invincible mi è piaciuta parecchio.
Guerra non cerco, pace non sopporto.
Avatar utente
rabe
The Vlabe method
Messaggi: 47337
Iscritto il: 22 marzo 2005 14:26
Località: Down under
Contatta:

Re: TooL, new album...

Messaggio da rabe » 4 settembre 2019 00:10

Disgustipated ha scritto:
3 settembre 2019 21:38
Non è detto che lo stile e la rabbia debbano cambiare, ma è possibile, soprattutto se le quattro menti creative apparentemente si allontanano o, almeno, non producono nulla di concreto per un periodo così lungo.
...o, se piu' semplicemente, non gliene frega piu' un cazzo.


Per il resto, continuo a leggere commenti abbastanza freddi sul disco...
...ed il giorno che lo ascoltero' si allontana sempre di piu'.




Ascoltare i dischi su youtube, scaricarli, leggere i testi su internet...
Ma vaffanculo va...
:...:
Cancer is a manageable, if not curable, disease, similar to other chronic disease. Force T. et al., Nature Cancer Rew. (2007)
"...e adesso andiamo a metterlo nel culo al cancro!"


http://angrylikeawallaby.blogspot.com/


coglionazziiii (cit. by None)
Avatar utente
AntonioC.
Senior Member
Messaggi: 10258
Iscritto il: 25 giugno 2009 08:46

Re: TooL, new album...

Messaggio da AntonioC. » 4 settembre 2019 09:53

rabe ha scritto:
4 settembre 2019 00:10


Per il resto, continuo a leggere commenti abbastanza freddi sul disco...
...ed il giorno che lo ascoltero' si allontana sempre di piu'.




Il forum è sempre stato "freddo di chiamata",
Persino 10.000 Days viene giudicato con l'atteggiamento snob e l'indice alzato :finger:
Non vedo perchè Fear Inoculum debba avere un trattamento differente. Fa eccezione vorkuta, che in barba al gelo della ridente cittadina artica, mostra un insolito calore ed entusiamo.
Però ci sono cose tipo questa

http://www.metalhead.it/?p=169767&utm_s ... m=facebook
O' pauer metal n'adda cagnà.
Avatar utente
rabe
The Vlabe method
Messaggi: 47337
Iscritto il: 22 marzo 2005 14:26
Località: Down under
Contatta:

Re: TooL, new album...

Messaggio da rabe » 4 settembre 2019 10:01

Non diciamo fesserie :o
Cancer is a manageable, if not curable, disease, similar to other chronic disease. Force T. et al., Nature Cancer Rew. (2007)
"...e adesso andiamo a metterlo nel culo al cancro!"


http://angrylikeawallaby.blogspot.com/


coglionazziiii (cit. by None)
Avatar utente
Ank
Don't Try
Messaggi: 17166
Iscritto il: 11 febbraio 2009 12:46
Località: Milano....italyyyyy!!!!!!
Contatta:

Re: TooL, new album...

Messaggio da Ank » 4 settembre 2019 10:12

Io gli ho dato qualche orecchiata in più.
il disco è un disco dei tool.
non so se si possa giudicare avanti, ma i tool sono i tool. Non capisco chi voglia qualcosa di più. (io sono sempre stato dell'idea che se un'artista mi da ciò che voglio da lui, non posso che essere contento. Infatti uno dei miei gruppi preferiti sono i motorhead, che hanno sempre fatto quello che il pubblico voleva, e io ho adorato tutti i loro lavori)
Ci sono i tempi dispari e sincopati, le chitarre in crescendo, il lavoro al basso mi sembra ottimo (anzi, su questo disco lo sento molto più legato alla batteria, o forse è una registrazione più aperta, da farlo sentire meglio.), la batteria fa comunque un ottimo lavoro e il groove toolesco c'è.
Le canzoni diciamo che stanno prendendo forma, come diceva forse ela: per assimilare un disco dei tool non basta un ascolto, e forse neanche 10 (come dicevo quando entrai in questo 3d, io prima di avvicinarmi ai tool li ascoltai per anni saltuariamente. Non mi piacevano, non riuscivo ad approcciarmi. Poi con svariati ascolti capii dove volevano andare a parare, e mi presero); quindi credo che chi lo ascolterà 1 volta e darà il suo giudizio, o non conosce e non gli piacciono i tool, oppure non gli interessa conoscerli abbastanza.
Non stiamo parlando delgli ac-dc (senza nulla togliergli, anzi) dove dopo un ascolto puoi già essere appagato della sostanza.

Comunque, detto ciò: il disco (ripeto dopo 3 ascolti, di cui 1 distratto, quindi forse è anche un pò presto. Ma darò solo le sensazioni base) è ben strutturato. Pezzi forse un filino lunghi, avrei tagliuzzato qui e la (sopratutto la title track). Le famose esplosioni qui ci sono, ma sono più cotrollate e troppo poche (pneuma e 7empest). Il pezzo di batteria è inutile, non nuoce, e non lo avrei messo come pezzo del disco, ma come bonus track. Gli intermezzi sono una loro prerogativa (non adoro neanche quelli degli altri dischi, per capirci). Continuo a credere che la voce di keenan non sia più quella graffiante. Non so se per voglia o per scelta stilistica (come detto più volte, in studio puoi "farti" la voce che vuoi, quindi direi che la potenzialità dlla voce o il farcela lo escludo: può essere solo un fattore o di attitudine o di scelta stilistica), sta di fatto che in più episodi, con la potenza negativa e la sua ruvidità di un tempo, la voce avrebbe cambiato e non poco alcuni pezzi.
Per ora reputo Pneuma il pezzo top del disco, e quello che avrei scelto come singolo.
:o
"Chi beve un bicchiere.
Chi uno ogni tanto...chi tutte le sere!" R. Gaetano


Sacra Alleanza della Costina ● Mantecatore e massaggiatore :cornine:
...saluti dal bar!

♫ ♪ NOWHERE!
Avatar utente
wirikuta
Senior Member
Messaggi: 1644
Iscritto il: 12 aprile 2010 16:55

Re: TooL, new album...

Messaggio da wirikuta » 4 settembre 2019 11:18

AntonioC. ha scritto:
4 settembre 2019 09:53
rabe ha scritto:
4 settembre 2019 00:10


Per il resto, continuo a leggere commenti abbastanza freddi sul disco...
...ed il giorno che lo ascoltero' si allontana sempre di piu'.




Il forum è sempre stato "freddo di chiamata",
Persino 10.000 Days viene giudicato con l'atteggiamento snob e l'indice alzato :finger:
Non vedo perchè Fear Inoculum debba avere un trattamento differente. Fa eccezione vorkuta, che in barba al gelo della ridente cittadina artica, mostra un insolito calore ed entusiamo.
Però ci sono cose tipo questa

http://www.metalhead.it/?p=169767&utm_s ... m=facebook
E' buono e giusto fare le pulci ai Tool, ma a volte ho la sensazione che ci si concentri sulla pagliuzza e non si vede la trave.
Avatar utente
AntonioC.
Senior Member
Messaggi: 10258
Iscritto il: 25 giugno 2009 08:46

Re: TooL, new album...

Messaggio da AntonioC. » 4 settembre 2019 12:38

Concordo con Ank.
Non capisco come ad un fan dei Tool questo disco non possa piacere. Senza sparare botti o gridare al capolavoro (che non è), come probabile commiato per una band da tanti anni sull'orlo (di una crisi di nervi, dello sciogliemento, fate voi) non si poteva sperare di meglio.
Ha ragione elastico sui 13 anni: non passano uguali per tutti.
O' pauer metal n'adda cagnà.
Avatar utente
Camp
... I Love Music ...
Messaggi: 3799
Iscritto il: 16 ottobre 2005 20:43
Località: Vicenza provincia

Re: TooL, new album...

Messaggio da Camp » 4 settembre 2019 14:47

Sta crescendo, ascolto dopo ascolto. E attenzione, è diverso dal farselo piacere per forza.
Come giustamente scritto da altri qui sopra, non può non piacere ad un fan dei Tool. Si può discutere se sia un discreto album, un buon album o un attimo album, ma la sostanza c'è, e si sente eccome. Soffre indubbiamente dell'enorme attesa che si è creata, e del confronto inevitabile con il passato illustre, ma la qualità qui racchiusa (produzione, sezione strumentale, compositiva, e anche vocale) è difficilmente riscontrabile in altri gruppi rock o metal contemporanei.
=> Music Is Like Sunrise For Me (cit.) <=
Avatar utente
Erlik_khan
Señor... que membro!!
Messaggi: 16367
Iscritto il: 15 aprile 2003 11:16
Località: Sicilia beddra!! Sicilia Beddra!!
Contatta:

Re: TooL, new album...

Messaggio da Erlik_khan » 4 settembre 2019 15:28

Non mi entusiama, non mi prende, talvolta non mi va di continuarlo ed interrompo gli ascolti... fatto sta che lo sento a ripetizione da giorno 30, ipnotizzato.
La poca presenza di Maynard ( suppongo anche compositiva, oltre che vocale e di temperamento) si sente, e per questo al momento ritengo che non potrà avvicinarsi neppure a 10.000 days, figuriamoci ai precedenti.
Peccato che non ci abbiano lavorato di più (:asd: ) per limarne i difetti ed esaltarne le qualità.

Ah, non ho letto molto dei millemila interventi precedenti ma spero in una bella polemica aggressiva su musica e prezzo del cd :sisi:
La guerra e' guerra, non c'e' distinzione tra civili e militari, c'e' solo lo schifo del mondo che da spettacolo di se... l'essere umano in tutto il suo splendore by Ashes
..W La terra dei cachi!! By Silvio B.
Avatar utente
cdf
Senior Member
Messaggi: 4798
Iscritto il: 31 gennaio 2010 14:00

Re: TooL, new album...

Messaggio da cdf » 4 settembre 2019 16:39

A quanto pare Keenan ha rilasciato una dichiarazione dicendo che l'album era già pronto 8 anni fa, ma che non è uscito per paura di far uscire qualcosa di non all'altezza.
Avatar utente
Camp
... I Love Music ...
Messaggi: 3799
Iscritto il: 16 ottobre 2005 20:43
Località: Vicenza provincia

Re: TooL, new album...

Messaggio da Camp » 4 settembre 2019 17:24

cdf ha scritto:
4 settembre 2019 16:39
A quanto pare Keenan ha rilasciato una dichiarazione dicendo che l'album era già pronto 8 anni fa, ma che non è uscito per paura di far uscire qualcosa di non all'altezza.
Ma infatti un album lo si compone in due-tre anni, non certo in tredici. Credo che tutto fosse già stato scritto (forse solo le linee vocali mancavano). Semplicemente hanno voluto fare altro in questi anni.
=> Music Is Like Sunrise For Me (cit.) <=
Avatar utente
Ank
Don't Try
Messaggi: 17166
Iscritto il: 11 febbraio 2009 12:46
Località: Milano....italyyyyy!!!!!!
Contatta:

Re: TooL, new album...

Messaggio da Ank » 4 settembre 2019 18:13

Proprio keenan in questi anni, tra pushifer, APC e vigne varie, era più impegnato di una puttana al bar Oceano.
Quindi credo anch'io che l'labum fosse imbastito da anni. Probabilmente l'aùhanno ripreso in mano negli ultimi 2 anni e lo hanno prodotto e concluso a dovere....
"Chi beve un bicchiere.
Chi uno ogni tanto...chi tutte le sere!" R. Gaetano


Sacra Alleanza della Costina ● Mantecatore e massaggiatore :cornine:
...saluti dal bar!

♫ ♪ NOWHERE!
Avatar utente
Soulburner
Let me dream...
Messaggi: 17505
Iscritto il: 9 luglio 2003 11:55

Re: TooL, new album...

Messaggio da Soulburner » 4 settembre 2019 18:49

Ank ha scritto:
4 settembre 2019 18:13
una puttana al bar Oceano.
Buongustaio. :cory
What can you tell me from the inside?
Avatar utente
Ank
Don't Try
Messaggi: 17166
Iscritto il: 11 febbraio 2009 12:46
Località: Milano....italyyyyy!!!!!!
Contatta:

Re: TooL, new album...

Messaggio da Ank » 4 settembre 2019 18:57

Soulburner ha scritto:
4 settembre 2019 18:49
Ank ha scritto:
4 settembre 2019 18:13
una puttana al bar Oceano.
Buongustaio. :cory
Vecchio trapano zzz
"Chi beve un bicchiere.
Chi uno ogni tanto...chi tutte le sere!" R. Gaetano


Sacra Alleanza della Costina ● Mantecatore e massaggiatore :cornine:
...saluti dal bar!

♫ ♪ NOWHERE!
Avatar utente
Paul_Diamond
Senior Member
Messaggi: 1347
Iscritto il: 11 settembre 2015 15:51
Località: Milano

Re: TooL, new album...

Messaggio da Paul_Diamond » 4 settembre 2019 19:40

Finalmente è arrivato :strafa:
Stasera mi sparo il primo ascolto.
Nel frattempo in questi giorni ho scoperto che mentre il resto del mondo pronunciava Lateralus con l'accento sulla seconda a, io per qualche motivo lo ho sempre detto con l'accento sulla e.
Son cose che ti danno da pensare.
Avatar utente
ELASTIKO
greatest hits
Messaggi: 31438
Iscritto il: 11 marzo 2005 21:55
Località: Three ZZ Anus

Re: TooL, new album...

Messaggio da ELASTIKO » 4 settembre 2019 19:47

@ Rabe: se il discorso dei 13 anni me lo liquidi con "13 anni fa compravo cd a 5 euro" o cagate simili, non hai capito il senso del discorso ma pazienza.

@ chiunque parli di 13 anni di prese per il culo: vorrei capire, a 40 anni rimanete sotto per delle dichiarazioni stampa? ma davvero???
ma poi, anche se fossero 4 anni, 8 anni o 20 anni, alla fine il giudizio dovrebbe essere sul valore del disco, il lasso di tempo è irrilevante.
ma nei vari commenti, se l'incipit è sempre su questi 13 anni è palese che siete condizionati sul giudizio finale.

questione cd: capisco chi si lamenta della mancanza di una cd fisico a prezzi normali.
hanno fatto questa scelta che "è da Tool".
si può essere d'accordo, si può non esserlo.
io, per motivi miei personali, non compro più cd, quindi questo problema non mi sfiora minimamente.
quello che trovo ridicolo, e forse fa domandare "ma siete davvero fan di questa band?", è la speranza di trovarsi tra qualche mese un cd a prezzi consueti.
sarebbe una mossa commerciale senza senso, sarebbe un tornare sui propri passi, calpestandosi i coglioni più volte.

la strumentale di batteria non la trovo artisticamente congrua con il resto delle canzoni.
anche ascoltando la versione con gli altri tre intermezzi, sono comunnque quattro brani inutili e, questi sì, davvero brutti.
avrei preferito un disco da sette brani veri ma tant'è
by the best, no negativity, no weakness, no acquiscence to fear or disaster, no errors of ignorance, no evasion from reality
ideals are bulletproof
RANDY PAUSCH
Avatar utente
diego
Il Maestro® ma anche un Signore®
Messaggi: 16765
Iscritto il: 28 novembre 2002 14:37

Re: TooL, new album...

Messaggio da diego » 4 settembre 2019 20:11

Paul_Diamond ha scritto:
4 settembre 2019 19:40
Son cose che ti danno da pensare.
In effetti sì. :sisi:
Guerra non cerco, pace non sopporto.
Avatar utente
Squall
Zio Cantante
Messaggi: 12433
Iscritto il: 27 ottobre 2004 00:53
Località: Anastasia

Re: TooL, new album...

Messaggio da Squall » 4 settembre 2019 21:15

ELASTIKO ha scritto:
4 settembre 2019 19:47
la strumentale di batteria non la trovo artisticamente congrua con il resto delle canzoni.
anche ascoltando la versione con gli altri tre intermezzi, sono comunnque quattro brani inutili e, questi sì, davvero brutti.
avrei preferito un disco da sette brani veri ma tant'è
e pensare che al primo ascolto è stato il pezzo che ho apprezzato maggiormente. :asd:

tutti voi che skippate CCT avrete la giusta pena nell'oltretomba, con gli ultimi ascolti mi sovviene di pensare che proprio questo pezzo è l'unico che dirige i Tool verso una nuova potenziale forma, e che in definitiva se l'album fosse stato tutto imperniato su un approccio simile sarebbe potuto essere all'altezza dei precedenti; inoltre sta "7empest" continua a non dirmi assolutamente nulla, anche se il punto più basso è senz'altro "Culling voices".

infine credo che i famosi 13 anni non siano stati tanto influenti di per sè, ciò che forse influisce sono stati i 13 anni che abbiamo passato ascoltando ossessionatamente quei tre album capolavoro, e che ci hanno reso talmente familiari con gli stilemi Tool che l'effetto già-sentito può risultare amplificato, motivo percui avrebbe giovato molto un ampiamento delle sonorità, magari appunto con l'elettronica come in CCT.
It's like this endless search for the perfect balance of deconstruction and layered complexity
- Paul Masvidal
Avatar utente
URIZEN
Cioè hai capito...
Messaggi: 8349
Iscritto il: 29 dicembre 2002 21:16

Re: TooL, new album...

Messaggio da URIZEN » 4 settembre 2019 22:00

Più lo sento e più mi convinco che era meglio prendersi altri tredici anni.
[url]http://www.leninimports.com/salvador_dali_shop_sculpture_1.jpg[/url]
Avatar utente
rabe
The Vlabe method
Messaggi: 47337
Iscritto il: 22 marzo 2005 14:26
Località: Down under
Contatta:

Re: TooL, new album...

Messaggio da rabe » 5 settembre 2019 00:29

io sto pelato di merda non lo sopporto per l'attitudine, ma ci azzecca parecchio con le recensioni
qua ci va giu' pesante... :asd:

phpBB [video]




@Ela: va bene, hai ragione tu.
Cancer is a manageable, if not curable, disease, similar to other chronic disease. Force T. et al., Nature Cancer Rew. (2007)
"...e adesso andiamo a metterlo nel culo al cancro!"


http://angrylikeawallaby.blogspot.com/


coglionazziiii (cit. by None)
Avatar utente
wirikuta
Senior Member
Messaggi: 1644
Iscritto il: 12 aprile 2010 16:55

Re: TooL, new album...

Messaggio da wirikuta » 5 settembre 2019 08:55

Quest'opera di autoconvincimento che l'album fa cagare non è ancora finita? Se vuoi te ne trovo altre 10 che affermano il contrario (Kerrang, sputnikmusic, Consequence of sound, NME, per passare dalle italianissime impatto sonoro, ondarock , per non citare siti metallicosi rivali.:sisi:) Il pelato è un demente, meglio Silvestrin a sto punto. Poi se vogliam spalare merda va bene eh, citiamo pure la recensione di LAteralus di pitchfork :asd:
Avatar utente
rabe
The Vlabe method
Messaggi: 47337
Iscritto il: 22 marzo 2005 14:26
Località: Down under
Contatta:

Re: TooL, new album...

Messaggio da rabe » 5 settembre 2019 09:00

come sei permaloso zzz
Cancer is a manageable, if not curable, disease, similar to other chronic disease. Force T. et al., Nature Cancer Rew. (2007)
"...e adesso andiamo a metterlo nel culo al cancro!"


http://angrylikeawallaby.blogspot.com/


coglionazziiii (cit. by None)
Avatar utente
wirikuta
Senior Member
Messaggi: 1644
Iscritto il: 12 aprile 2010 16:55

Re: TooL, new album...

Messaggio da wirikuta » 5 settembre 2019 09:04

rabe ha scritto:
5 settembre 2019 09:00
come sei permaloso zzz
Un pò quando mi sveglio la mattina sono così. O mi prendi o mi lasci caro zzz . Ma lo dico per te, davvero, così ti rovini un'esperienza che magari ha i suoi pro :sisi:
Rispondi